Giochi Europei Baku 2015, pallanuoto femminile: Cocchiere non basta, azzurrine ai piedi del podio

Agnese-Cocchiere-FB-RN-Bogliasco.jpg

Cuore e aggressività non bastano alla nazionale italiana di pallanuoto femminile per conquistare la medaglia di bronzo ai Giochi Europei di Baku 2015. Le ragazze di Paolo Zizza pagano un black out nella fase centrale di gara contro la Grecia e si arrendono con il punteggio di 8-7.

Ennesima prestazione magistrale di Agnese Cocchiere, che con 5 gol ha tenuto in vita la squadra fino ai secondi finali. Le azzurre hanno aperto la partita nel migliore dei modi, portandosi in vantaggio per 3-1 nel primo periodo di gioco. Da lì in poi, però, la continuità offensiva sembra essersi fermata, concedendo alle elleniche un parziale di 4-0 che ha di fatto indirizzato la gara e l’assegnazione della medaglia. L’Italia è entrata nell’ultimo e decisivo quarto sotto per 8-5 e non sono bastate le realizzazioni di Elena Altamura e Cocchiere, utili solo a riaprire il discorso vittoria fino agli ultimi secondi di gioco, quando le speranze nostrane si sono fermate contro la traversa presa da Domitilla Picozzi nel finale.

Per le azzurrine, ricordiamo che sono impegnate le rappresentative Under 17 nei tornei di pallanuoto, resta comunque un ottimo torneo e ottime segnali per il futuro con una squadra che ha dimostrato di valere le migliori nazionali europee.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: pagina Facebook RN Bogliasco

Lascia un commento

Top