Giochi Europei Baku 2015 | Karate: Italia d’argento con Busà e Maresca

Karate-Luigi-Busà-FB.jpg

Il karate è stato tra gli sport protagonisti di questa prima giornata dei Giochi Europei di Baku 2015. Disciplina non olimpica, quest’arte marziale ha offerto uno spettacolo importate in ottica Tokyo 2020, quando potrebbe entrare a far parte della famiglia a cinque cerchi. La giornata è stata particolarmente positiva anche per l’Italia, che proprio nel karate ha trovato le sue prime medaglie con Luca Maresca (60 kg) e Luigi Busà (75 kg).

Luigi Busà, due volte campione europeo ed altrettante volte campione mondiale della categoria 75 kg, ha iniziato la sua giornata sconfiggendo nell’ordine il cipriota Panayiotis Loizides (1-0) ed il francese Logan Da Costa (2-0), per poi inclinarsi, nell’ultimo incontro del girone, di fronte al tedesco Noah Bitsch (2-0). In semifinale, l’azzurro ha superato il turco Erman Eltemur, che si sarebbe poi classificato terzo, al termine di un match molto equilibrato, terminato sul 4-4. Alle bandierine, i giudici hanno assegnato la vittoria al karateka azzurro, che dunque ha potuto disputare la finale per l’oro. Qui ha dato vita ad un ottimo match contro l’atleta locale Rafael Aghayev, ma alla fine l’azero, nove volte campione continentale e quattro volte oro iridato, si è imposto per 1-0.

In precedenza, Luca Maresca aveva firmato la prima medaglia italiana nella storia dei Giochi Europei.Il karateka della categoria 60 kg aveva infatti conquistato l’argento al termine di una finale persa per 4-0 contro il padrone di casa Firdovsi Farzaliyev (clicca qui per saperne di più). Sul gradino più basso del podio è salito il macedone Emil Pavlov.

Finale al cardiopalmo quello della categoria 67 kg: il turco Burak Uygur ed il francese Steven Da Costa hanno infatti chiuso l’incontro sul 3-3, con il primo che è stato premiato dalle bandierine dei giudici. L’idolo locale e campione europeo in carica, Niyazi Aliyev, si è invece dovuto accontentare della terza posizione.

Nella categoria 50 kg femminile, la turca Serap Özçelik si è presa la rivincita della finale europea di Istanbul, quando fu sconfitta di fronte al suo pubblico dall’austriaca Bettina Plank, terminando in quel caso al terzo posto. La campionessa continentale del 2011 e del 2012 si è questa volta imposta 1-0 sulla campionessa continentale Plank, mentre la francese Alexandra Recchia ha conquistato la medaglia di bronzo.

La categoria 55 kg ha visto il successo della francese Émilie Thouy, campionessa europea in carica, che con un pugno ben assestato all’ultimo secondo ha superato per 2-1 la croata Jelena Kovačević. L’azera Ilaha Gasimova ha regalato la medaglia di bronzo al pubblico di casa.

Il secondo oro francese è arrivato con Lucie Ignace, anche lei laureatasi campionessa continentale ad Istanbul 2015. La ventiduenne de la Réunion ha avuto la meglio alle bandierine sulla turca Merve Çoban, al termine di un match terminato sull’1-1. Argento agli ultimi Europei, la croata Ana Lenard ha conquistato questa volta la medaglia di bronzo.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Luigi Busà (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top