Calcio femminile, Mondiali Canada 2015: sarà sfida Germania-Usa in semifinale!

11538032_940840055958859_8850044083239916387_n.jpg

I primi due match dei quarti di finale dei Mondiali di calcio femminile, in corso di svolgimento in Canada, hanno premiato la tradizione, come si suol dire. Germania e Stati Uniti, infatti, hanno conquistato il pass per le semifinali avendo battuto rispettivamente la Francia e la Cina.

Partendo dall’incontro tra tedesche e francese, era quello più atteso per le tante giocatrici di qualità in campo e il fascino che una sfida del genere. nasconde. Il confronto, da questo punto di vista, non ha deluso le attese e ha riservato diverse emozioni. Il risultato finale ha premiato la tenacia e la caparbietà delle ragazze allenate da Silvia Reid con un successo conquistato ai calci di rigore e nei quali protagonista assoluta è stata Nadine Angerer, estremo difensore della Germania.

I tempi regolamentari si erano conclusi sull’1-1 per effetto delle reti di Louisa Necib al 64′, per le transalpine, e Celia Sasic, su penalty per le teutoniche, al 84′. Una Francia partita meglio “dai blocchi” ma troppo sprecona concretizzava la superiorità territoriale, emersa soprattutto nel primo tempo, con un’ottima conclusione di Necib, approfittando della respinta corta della difesa tedesca. Pareggio germanico che arrivava a 6′ minuti dal termine grazie ad un calcio di rigore siglato da Sasic che portava il match ai supplementari. Nell’extra-time ancora occasioni per le francesi con protagonista Gaetane Thiney ma la concretezza non è stata l’arma migliore per la squadra di Philippe Bergeroo.  Ai penalties è salita in cattedra il portiere tedesco Angerer che, grazie alla parata decisiva sul tiro di Claire Lavogez, ha consegnato la semifinale alla Germania.

Nell’altro quarto, come detto, vittoria degli Usa per 1-0 per la marcatura dell’inossidabile Carli Lloyd al 51‘. Una partita dominata dagli States fin dai primi minuti di gioco ma, insolitamente per quanto visto nel torneo, le americane hanno difettato di precisione negli ultimi metri, non concretizzando le tante chances avute. Il goal di Lloyd dopo 5’ dall’inizio della ripresa ha dato ancor più fiducia alle statunitensi che ora dovranno vedersela proprio con la Germania, in uno scontro in semifinale tra titani.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: pagina FB Women’s World Cup

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top