Volley, World League – Italia, buona la prima in Australia: 3-1

travica.jpg

Buona la prima in World League per un’Italia sperimentale che vince 3-1 (25-19; 22-25; 25-21; 25-20) contro l’Australia sul campo di Adelaide, giocando un buon match, grazie al muro e alla prova positiva di Travica in regia.

 

Questo il sestetto titolare schierato da Mauro Berruto contro il team allenato da coach Santilli, bronzo iridato alla guida della Germania, alla sua prima panchina coi volleyroos: Dragan Travica in regia con i gradi di capitano, Giulio Sabbi opposto che vince il ballottaggio con Luca Vettori, Aimone Alletti festeggia la prima maglia azzurra affiancando Simone Anzani al centro, Filippo Lanza e Oleg Antonov (esordio in Nazionale) in banda, Massimo Colaci è il libero.

 

Gli azzurri partono forte e mettono subito in difficoltà gli attaccanti australiani, trascinati da Edgar Thomas ma privi del centrale Aidan Zingel. Con il muro prendeno in largo nella fase centrale del primo set e si impongono 25-19 anche grazie ai numerosi errori dei padroni di casa.

Più equilibrato il secondo set, con gli azzurri che sembrano poter avere la meglio nella fase centrale ma, sul 20-17, si spegne la luce in casa Italia e l’Australia con Walker in battuta piazza un break di 8-2 e pareggia il conto (25-22).

Nel terzo set riparte forte l’Italia che prende un buon vantaggio nella fase centrale (16-10) ma l’Australia ancora una volta rimonta fino al 21-20. Al momento giusto torna in cattedra il muro italiano che piazza il 4-0 decisivo (25-21).

Quarto set in altalena: Italia avanti 8-4, pareggio a quota 8, poi di nuovo azzurri sugli scudi (16-9) e l’ultimo ritorno dei padroni di casa (20-17) prima dello scatto finale della squadra di Berruto per il 25-20.

 

Top scorer Filippo Lanza con 18 punti (3 aces), Oleg Antonov si ferma a 11 (3 aces), da segnalare i 4 muri a testa di Anzani e Travica. Fondamentali anche i 31 errori dei nostri avversari, che ci hanno regalato davvero molto. Domani alle 8.40 si replica.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top