Tennis, Masters1000 Madrid 2015: Andy Murray travolge Rafa Nadal, prima vittoria sul rosso

tennis-andy-murray-usopen2012-sportinglifeaolcouk.jpg

Non sono molte le partite che ha perso Rafa Nadal nel corso della propria carriera tennistica, sulla terra battuta. Di sicuro, la sconfitta subita, nel Masters1000 di Madrid, ad opera di Andy Murray, numero 3 del mondo, è qualcosa che desta sensazione per il modo con cui è maturata.

Il 6-3 6-2 che lo scozzese ha inflitto al padrone di casa in 1 ora e 29 minuti di gioco vale moltissimo per Andy: il primo successo contro Nadal sul rosso, dopo 6 sconfitte in 6 incontri, il secondo torneo consecutivo vinto sulla terra ed il primo 1000 su questa superficie. La partita di oggi è stato un vero e proprio dominio di Murray che ha vissuto su due momenti topici: l’inizio dei due set nei quali il britannico ha impresso delle accelerazioni al proprio tennis, poco sostenibili per Rafa.

Di sicuro non era il miglior Nadal quello del tardo pomeriggio madrileno. Ben 26 unforceded errors descrivono la giornata poco felice per l’ex numero 1 del mondo che, con questo ko, precipita in classifica generale al settimo posto in graduatoria. Una battuta d’arresto che pertanto avanza ulteriori dubbi sullo stato di forma del tennista iberico, dopo le poco brillanti prestazioni di Montecarlo e Barcellona.

Un successo che invece rafforza la posizione di Murray come numero 3 del ranking oltre che una svolta psicologica importante per i prossimi impegni di Roma ma ancor di più di Parigi (Roland Garros).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: Federtennis

Twitter: @Giandomatrix

Tag

Lascia un commento

Top