Scherma, Coppa del Mondo: Rigin trionfa in casa, ma Cassarà e Garozzo sono argento e bronzo

cassarà.jpg

Due azzurri sul podio nella prova del fioretto maschile a San Pietroburgo, ma a trionfare è il padrone di casa Dmitry Rigin. Il russo ha sconfitto in finale il nostro Andrea Cassarà con il punteggio di 15-10, conquistando il secondo successo consecutivo in Coppa del Mondo.
Un ottimo argento quello conquistato comunque dal bresciano, ma, come detto, non è l’unica medaglia azzurra di oggi, visto che Daniele Garozzo sale sul gradino più basso del podio, dopo essere stato sconfitto in semifinale proprio da Cassarà in un derby tutto italiano per 15-12. La seconda medaglia di bronzo è stata vinta dal francese Vincent Simon, sconfitto in semifinale 15-6 da Rigin.

La prova della squadra azzurra è stata eccellente, anche perchè nei quarti c’erano ben quattro nostri portacolori. Avvincente e deciso all’ultima stoccata il derby tra Garozzo e Giorgio Avola, che ha premiato il primo per 15-14; mentre l’altro eliminato ad un passo dal podio è stato Alessio Foconi, sconfitto 15-7 proprio da Rigin.

Eliminato agli ottavi Edoardo Luperi, ko con Simon 15-7; mentre giornata da dimenticare per Valerio Aspromonte ed Andrea Baldini, sconfitti all’esordio nel tabellone principale rispettivamente dal russo Ganeev (15-2) e dal ceco Choupenitch 15-11.
Oltre a loro due sono stati sconfitti al primo assalto anche Lorenzo Nista e Tobia Biondo.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

twitter Andre_Ziglio

foto da pagina FB della FIS di Augusto Bizzi per Federscherma

Lascia un commento

Top