Motocross, GP Gran Bretagna 2015: prove di rimonta per Tony Cairoli

Tony-Cairoli-Motocross-FOTOCATTAGNI.jpg

E’ stato un weekend importante per i colori italiani, quello conclusosi ieri nella tappa britannica del Mondiale di Motocross 2015. Tony Cairoli infatti, ha confermato e dato continuità alla sua crescita, vincendo la sua seconda gara consecutiva e avvicinandosi sensibilmente a quella prima posizione nella classifica generale alla quale ha ormai abituato non solo i suoi tifosi ma anche tutti gli addetti ai lavori. 

Il pilota di Patti, grazie al primo posto della prima manche e al terzo in quella successiva, si è portato ad appena ventuno punti dal leader, Maximilian Nagl, bravo a difendersi in entrambe le gare ma apparso, a differenza dell’azzurro, in calo. Il tempo per recuperare l’importante divario creatosi nei primi Round stagionali c’è, ma l’otto volte campione del mondo sarà costretto a non commettere più errori, i quali d’ora in avanti potrebbero rivelarsi letali. La costanza infatti mostrata ancora una volta dal belga Clement Desalle non deve spaventare, ma quantomeno preoccupare sì. Due secondi posti che hanno il sapore di vittoria e che permettono al pilota della Suzuki di restare a contatto con i suoi avversari, iscrivendosi di diritto anche lui alla lotta per la conquista del titolo fino in fondo.

Luci e ombre invece per gli altri italiani in gara. Buonissima prima manche per David Philippaerts che conclude al dodicesimo posto a quasi quarantanove secondi dal connazionale, meno bene invece la seconda dove deve accontentarsi del quindicesimo posto a più di un minuto. Quindicesimo e tredicesimo invece Alessandro Lupino. 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

enrico.giorgi@oasport.it

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top