Italian Softball League: Forlì cambia passo nel girone B

forlì.jpg

L’ultimo turno del girone di andata porta in dote la prima sconfitta stagionale per Thermotechnick Bollate, ko 1-0, dopo aver vinto 3-0, nella seconda sfida disputata a Ronchi dei Legionari contro Staranzano. Lo stop delle ragazze di Luigi Soldi è comunque indolore, visto che nemmeno Rhibo La Loggia riesce nel bottino pieno cedendo con un clamoroso 10-3, dopo un successo per 6-5, a Rovigo.

I 17 strike-out di Greta Cecchetti uniti al gioco offensivo di McKenzi Corn, Melany Sheldon e Linda Leonesia vale la prima vittoria di Bollate in Friuli: le goriziane si confermano tuttavia compagine molto solida, che potrà davvero dire la propria per l’accesso ai playoff, ribaltando l’esito in gara due, quando Anisley Lopez è ai limiti della perfezione in pedana e Masa Kusar, su singolo di Federica Bon, realizza il punto decisivo.
L’assenza di Femke Van Dusschotten pesa tantissimo per La Loggia: il faticoso 6-5 con cui viene sbancato Rovigo nel primo match deriva da cinque valide consecutive, tra cui un doppio di Beatrice Ricchi, agevolate poi dai tanti errori difensivi delle venete. Nella gara serale, la neopromossa è invece quasi perfetta in retroguardia e dilaga in attacco: Roberta Boldrin e Marta Pasqualini la trascinano ad una vittoria nitida e per certi versi sorprendente.
Col riposo di Rheavendors Caronno, la giornata viene completata dal doppio successo di Legnano a Nuoro, pur in due modi diversissimi: 15-5 per manifesta superiorità, 7-4 solo all’ottavo inning, risultati che permettono comunque alle milanesi di proseguire la serie positiva e di poter ancora sognare la post-season. Clare Warwick, la capitana Ilaria Pino e Francesca Rossini sono particolarmente degne di nota, sebbene le sarde spinte da Merlys Gonzalez e Loredana Spada procurino più di un grattacapo nell’ultimo match.

Classifica ridisegnata, invece, nel girone B, dove Fiorini Forlì si lancia in solitaria al comando grazie alla duplice vittoria su Bussolengo, raggiunta alla piazza d’onore da Collecchio. Netta la supremazia con cui le romagnole hanno ragione dell’ormai ex capolista: 6-1, 7-0 (quest’ultimo addirittura in soli cinque inning) frutto della splendida condizione messa in campo dalle ragazze di Calixto Soca Miyar. Andrea Silvia Montanari e Ilaria Cacciamani fanno la differenza in gara uno, mentre la lanciatrice statunitense Blaire Luna realizza il più classico dei perfect game nella sfida serale con 15 eliminazioni consecutive. Federica Gianferro e Miriana Ceroni concretizzano poi in attacco il grande lavoro della pitcher e delle solite Montanari e Cacciamani.
Con Sestese e Parma a riposo, dietro marcia forte appunto Collecchio: per la Labadini bottino pieno contro Blue Girls Bologna, sconfitta 4-0, 3-1. Giulia Ravanetti e Nicole Zerbini sbloccano una partita più equilibrata del punteggio finale di 4-0; nell’ultima sfida, bisogna invece attendere sino alla quinta ripresa quando sono addirittura le ospiti a portarsi avanti, prima di essere riprese e superate da Martina Bonazzi e Paola Marchi.

foto: pagina Facebook Softball Forlì

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top