Canoa velocità, Coppa del Mondo Duisburg: il K4 migliora ma non basta, Santini-Incollingo out nel C2 1000

10301066_10152128048407717_436482789098946630_n.jpg

Non è sufficiente per approdare in finale il passo in avanti effettuato dal K4 1000 metri italiano. Giulio Dressino, Matteo Torneo, Mauro Pra Floriani e Alberto Ricchetti sono sesti nella prima semifinale a poco meno di un secondo dall’ultima piazza utile per provare a giocarsi una medaglia domani. Il nuovo quartetto azzurro ha dunque fatto meglio della prestazione offerta agli europei di Racice, rimanendo tuttavia ancora distante da nazioni come Germania, Ungheria, Serbia, Slovacchia e Bielorussia, autrici di tempi decisamente più bassi (clicca qui per i risultati completi).

Prova discreta anche di Italia 2 dei giovani Ermes Bacci, Andrea Dal Bianco, Federico Favero e Alessandro Gnecchi; gli azzurri si sono classificati in ottava posizione nella seconda semifinale, perdendo poco più di un secondo dai pari età bielorussi.

Niente finale e prova sottotono per il C2 1000 m di Daniele Santini e Luca Incollingo. Quel che preoccupa è il distacco accumulato dal duo delle Fiamme Oro (ben otto secondi) dalla qualificazione. Lontani dall’accesso alla finale anche Matteo Florio ed Edoardo Chierini, rispettivamente sesto e ottavo nelle semifinali del K1 200 metri.

Nelle specialità non olimpiche volano invece in finale Sergiu Craciun nel C1 500 metri (fuori invece Carlo Tacchini) e Irene Burgo nel K1 1000 metri.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top