Volley, SuperLega – Semifinali Scudetto: Trento surclassa Perugia, cuore Latina ma Modena passa

Earvin-Ngapeth-SuperLega.jpg

Trento mantiene l’imbattibilità casalinga in questa stagione, supera Perugia con un chiaro 3-1 in gara1 di semifinali playoff e si porta a un passo dalla Finale Scudetto dopo l’amara eliminazione ai quarti di finale della passata stagione.

I vincitori della regular season soffrono solo nel primo set perso dopo una lunghissima tirata ai vantaggi, poi si rialzano al meglio e dominano i successivi tre parziali. Gli umbri sono andati a sbattere contro un muro di dimensioni straordinarie: 16 stampatone di squadra, 6 a testa per i due favolosi centrali Birarelli e Solé. Sospinti da un meraviglioso Pippo Lanza (19 punti) che ha ritrovato il miglior stato di forma e sorretti anche da un granitico Kaziyski (15), i dolomitici hanno annichilito la resistenza dei vicecampioni d’Italia.

Non sono bastati i 26 punti del solito incorreggibile Atanasijevic (anche se sempre troppo falloso) perché Fromm si è nuovamente incartato (13) e non c’è mai stata partita sottorete.

Martedì prossimo gara2 al PalaEvangelisti: serve una pronta reazione di Perugia, sconfitta per la quarta volta in stagione da Trento e incapace di vincere un big match in questo 2014/2015, per trascinare la serie alla bella del 1° maggio.

 

Che sofferenza per Modena! I canarini riescono a far esultare il PalaPanini solo dopo due ore e mezza di autentica battaglia con Latina, uscita a testa altissima dalla fornace della seconda classificata in regular season.

I laziali hanno messo in campo un cuore immenso: sotto 2-0, con una formazione colpita da una serie di infortuni, hanno trascinato Modena al tie-break sfiorando una nuova clamorosa impresa dopo aver eliminato i Campioni d’Italia nei quarti di finale.

Il discorso sembrava essere chiaro dopo i primi due parziali: pallino del gioco sempre in mano ai ragazzi di Lorenzetti, poche difficoltà riscontrate, Latina sulle ginocchia. Gli equilibri cambiano in un amen, Blengini trova cinque stampatone della scoperta Davis, i padroni di casa iniziano a soffrire e sembrano essere travolti da un’onda d’urto irrefrenabile.

Il tie-break è palpitante, si trascina in equilibrio fino ai 10 punti poi l’aggressività di Modena e la maggior esperienza chiudono la contesa. Mostruoso Earvin Ngapeth da 30 punti (4 aces, suo il punto del 3-2 finale), sei muri di Matteo Piano, sottotono Petric (10), importanti le 16 segnature di Vettori e le 14 del centrale Verhees (14). Latina è andata ben oltre le più rosee aspettative senza Van De Voorde, Semenzato e Rauwerdink; tutto sulle spalle del solito Starovic (20) e di Urnaut (15).

Martedì gara2 a Frosinone (il palazzetto di Latina ha meno di 3000 posti a sedere, soglia minima richiesta dal regolamento di Lega per una semifinale scudetto): i pontini per conquistare la bella, Modena per ritornare in una Finale Scudetto che manca da troppo tempo.

 

Di seguito i risultati dettagliati di gara1 di semifinali e il tabellone dei playoff scudetto:

Energy T.I. Diatec Trentino vs Sir Safety Perugia      3-1 (29-31; 25-18; 25-23; 25-18)

Parmareggio Modena vs Top Volley Latina      3-2 (25-22; 25-14; 21-25; 22-25; 15-12)

 

PLAYOFF SCUDETTO – SEMIFINALI (al meglio delle 3):

[1] Trento vs [4] Perugia        1-0

[2] Modena vs [6] Latina       1-0

 

PLAYOFF SCUDETTO – QUARTI DI FINALE (al meglio delle 3):

[1] Trento vs [8] Molfetta     2-0

[4] Perugia vs [5] Verona      2-1

[2] Modena vs [7] Ravenna     2-0

[3] Macerata vs [6] Latina     1-2

Lascia un commento

Top