Ginnastica, Europei 2015 – Quanto guadagnano le ginnaste? Non c’è montepremi!

Giulia-Steingruber.jpg

Come da pessima tradizione, anche agli Europei 2015 di ginnastica artistica non è previsto un montepremi in denaro. Niente prize money per i vari medagliati: si salirà sul podio “solo” per l’onore e, cosa più importante, per conseguire il risultato agonistico.

Le medaglie, però, non garantiranno nemmeno un euro a chi se le metterà al collo. Quantomeno dalle tasche di organizzatori e Federazione Internazionale. Poi, naturalmente, ogni Federazione Nazionale (spesso attraverso i rispettivi Comitati Olimpici) è libera di donare dei premi agli atleti che conquisteranno dei titoli (ma questo varia da Paese a Paese).

Scordiamoci dunque i 15000 franchi svizzeri per la vittoria di tappa in Coppa del Mondo, i 24000 svizzeri portati in dote dalla Sfera di Cristallo. Ma dimentichiamoci anche dei 5000 franchi dell’oro Mondiale all-around (o i 3000 del titolo iridato di specialità). Non accontentiamoci nemmeno dei 750 franchi dei vari World Challenge. Agli Europei si rimane con la bocca asciutta…

 

Articoli correlati:

Europei 2015 – Programma, orari, tv e streaming

Europei 2015 – Tutto il regolamento e la formula: così si arriva in Finale (e si vince)

Europei 2015 – Sorteggiate rotazioni e suddivisioni: Italia sfortunata

Europei 2015 – Quanto guadagnano le ginnaste? Non c’è montepremi!

Europei 2015 – Tutte le big ai raggi X: che parata di stelle a Montpellier!

Europei 2015 – Medagliate e Finaliste coi punteggi 2015: Italia da sogno, dominio Russia

Europei 2015 – Italia, oggi parte la rincorsa a Montpellier! Tutte in collegiale

Europei 2015 – SI vola a Montpellier: come acquistare i biglietti e tutti i prezzi

Lascia un commento

Top