Ginnastica, Europei 2015 – Paseka batte Steingruber: oro volteggio! Decisione storica su Zapata: esercizio ripetuto

Maria-Paseka.png

Maria Paseka è la nuova Campionessa d’Europa al volteggio. Impresa storica per la russa che toglie lo scettro a Giulia Steingruber (detentrice del titolo 2013 e 2014) e conquista il primo alloro della sua carriera. Qualcosa di clamoroso per la 19enne che fino a lunedì pomeriggio non avrebbe dovuto nemmeno partecipare a questi Europei. Poi Alla Sosnitksaya si è infortunata in prova podio, miss Rodionenko ha chiamato indietro la sua stellina e l’ha ripagata così.

15.250 la media dei due salti, ma sorprende tutti con un Amanar proposto come seconda prova (15.400). Lì si decide la gara, perché mette pressione a Giulia Steingruber. La Reginetta d’Europa nel concorso generale si ferma a 15.149 (doppio avvitamento come seconda prova da 14.966, 15.333 su un super primo salto) e non riesce così a realizzare il tris che sognava.

Medaglia di bronzo per una ritrovata Kseniia Afanaseva (14.866). L’ex Campionessa del Mondo al corpo libero esibisce il tanto atteso Amanar, esce di pedana su entrambi i salti ma si merita 14.866, per il suo primo podio alla tavola.

Quarto posto per l’olandese Noel Van Klaveren (14.583), quinta e sesta le due britanniche Ellie Downie (14.516) e Claudia Fragapane (14.083), settima la francese Camille Bahl (14.066), ottava la slovena Teja Belak (13.216) con due cadute.

 

Decisione storica al corpo libero maschile. Per la prima volta nella storia della ginnastica artistica viene fatto ripetere un esercizio! Il protagonista è lo spagnolo Zapata: 14.200 nel primo esercizio, ma a causa di non meglio precisati problemi tecnici viene fatto risalire in pedana. La seconda prova è eccellente, vola a 15.000 e si prende la medaglia di bronzo.

Momentaneamente perché poi la valutazione viene rivista (ma non si sa ancora per quale motivo), viene abbassata di un decimo e così scivola al quinto posto. Il britannico Thomas è Campione d’Europa (15.166), argento al russo Belyavskiy (15.066) già secondo ieri nel generale, bronzo allo svizzero Braegger (14.941). Sprofonda il croato Korosteljev (ottavo, 12.433) che aveva vinto il turno di qualificazione.

Lascia un commento

Top