Seguici su

Tennis

Tennis, Halep dopo l’udienza sul caso doping: “Tornerò presto in campo”

Pubblicato

il

Simona Halep
Halep / Lapresse

Simona Halep cerca ancora di farsi giustizia nel caso relativo al doping. La tennista rumena ha presentato il ricorso negli ultimi tre giorni al TAS (Tribunale Arbitrario dello Sport) di Losanna. Un procedimento che potrebbe portare al termine della sua sospensione provvisoria dall’attività agonistica, uno stop che dura dall’ottobre 2022.

Queste le battute raccolte dai giornalisti presenti, con l’ex numero 1 del mondo che si è ritenuta ancora fiduciosa: “Posso dirvi che questa udienza mi ha dato la possibilità di presentare la mia difesa, la mia fiducia è intatta, sarà dimostrato che non ho mai avuto intenzione di doparmi. Credo davvero che verrà fuori la verità e che il giorno del mio ritorno in campo arriverà presto”.

Nessun membro dell’ITIA ha rilasciato dichiarazione e da parte di coloro che devono emettere la decisione non è trasparito niente. Ancora non è stata annunciata neanche una data specifica per la decisione definitiva: in ogni caso se la sentenza di primo grado dovesse essere confermata, Halep potrebbe tornare in campo solamente a partire dall’ottobre del 2026, all’età di 35 anni.