Seguici su

Scherma

Scherma, si ferma agli ottavi la corsa di Rossella Gregorio a Lima. Nella sciabola femminile torna a vincere Kharlan

Pubblicato

il

Rossella Gregorio / BIZZI-Federscherma

Non arriva la medaglia azzurra nella gara individuale di sciabola femminile in quel di Lima (Perù), nella tappa valida per la Coppa del Mondo 2023-2024 di scherma. La migliore delle italiane è Rossella Gregorio, che ferma la sua corsa agli ottavi di finale. Torna a vincere una tappa del massimo circuito itinerante l’ucraina Olga Kharlan, una delle sciabolatrici più importanti degli ultimi lustri.

Kharlan conquista la quindicesima affermazione a livello di Coppa del Mondo, il trentunesimo piazzamento nelle prime tre. L’ucraina lo fa dopo aver già perso una finale in questa stagione, e torna ad esultare per la prima volta in una manifestazione con questo nominativa dal lontanissimo dicembre 2019, quando si impose a Salt Lake City (Stati Uniti). Per Kharlan il successo arriva dopo una giornata perfetta, conclusa dominando nell’ultimo atto contro la magiara Sugar Katinka Battai (15-6).

Battai che si deve così accontentare della medaglia d’argento, che arriva dopo un percorso assai convincente. Si fermano in semifinale, e quindi al bronzo, l’uzbeka Zaynab Dayibekova e la statunitense Elizabth Tartakovsky.

Il torneo di Rossella Gregorio è iniziato con il successo nel derby tutto italiano contro Michela Battiston, ai trentaduesimi, con il punteggio di 15-11. La salernitana classe ’90 ha superato anche lo scoglio della bulgara Hramova al secondo turno, piegata con un netto 16-9. Lo stop per l’azzurra è arrivato agli ottavi, a due vittorie dalla zona medaglie, contro la greca Gkountoura per 15-4, numero 1 del mondo che però si è fermata in semifinale.

Vincono una sola partita nel tabellone principale Chiara Mormile, Rebecca Gargano e Claudia Rotili; che vengono sconfitte rispettivamente dalla spagnola Navarro, dall’uzbeka Dayibekova e dalla fuoriclasse ucraina Kharlan. Sconfitta all’esordio in pedana, in questo sabato peruviano, invece per Martina Criscio, Eloisa Passsaro e Michela Battiston. Domani la terza e ultima giornata di gare in Sud America, si disputerà una fondamentale prova a squadre, che assegnerà punti cruciali in ottica qualificazione olimpica. L’Italia del CT Nicola Zanotti salirà in pedana con il quartetto composto da Michela Battiston, Martina Criscio, Chiara Mormile ed Irene Vecchi.