Seguici su

Tennis

Ranking ATP (26 febbraio 2024): Jannik Sinner si avvicina a Carlos Alcaraz, sei italiani nella top-100

Pubblicato

il

Jannik Sinner
Sinner / LaPresse

Una nuova settimana ha inizio e qualcosa da segnalare c’è nel ranking ATP. Non ci sono variazioni di posizioni, ma le distanze tra i tennisti di vertice si accorciano. E’ il caso di Jannik Sinner (n.3) e di Carlos Alcaraz (n.2). L’uscita di scena dello spagnolo, a causa di un infortunio nel torneo di Rio de Janeiro, ha avvicinato l’altoatesino nella classifica mondiale, vista la scadenza di Carlitos (finalista l’anno scorso in Brasile). Sono 535 i punti che separano Sinner da Alcaraz e in vista del Sunshine Double le cose potrebbero cambiare. Ciò che non muta è il vertice occupato dal serbo Novak Djokovic (414 settimane da leader).

RANKING ATP

Lunedì 26 febbraio 2024

1 Novak Djokovic 9855
2 Carlos Alcaraz 8805
3 Jannik Sinner 8270
4 Daniil Medvedev 8015
5 Andrey Rublev 5110
6 Alexander Zverev 5085
7 Holger Rune 3700
8 Hubert Hurkacz 3395
9 Alex de Minaur 3210
10 Taylor Fritz 3150

In casa Italia sono sei i giocatori nella top-100. Detto di Sinner, Lorenzo Musetti è sempre n.26 del mondo, ma il suo periodo di scarso profitto gli sta impedendo di salire come potrebbe nella graduatoria. Alle spalle del toscano ci sono Matteo Arnaldi (n.42), Lorenzo Sonego (n.48), Flavio Cobolli (n.69) e Luciano Darderi (n.80). Da segnalare le 27 posizioni guadagnate da Matteo Gigante (n.156) grazie al successo nel Challenger di Tenerife. Lo stesso discorso riguarda anche il finalista dell’evento in questione, Stefano Travaglia, tornato tra i primi 200 (n.188).

Di seguito il ranking degli azzurri nei primi 200:

ITALIANI TRA I PRIMI 200

Lunedì 26 febbraio 2024

3. Jannik Sinner 8270
26. Lorenzo Musetti 1480
42. Matteo Arnaldi 1061
48. Lorenzo Sonego 975
69. Flavio Cobolli 825
80. Luciano Darderi 747
106. Luca Nardi573
109. Fabio Fognini 568
125. Matteo Berrettini 512
133. Andrea Vavassori 477
141. Giulio Zeppieri 461
155. Andrea Pellegrino 410
156. Matteo Gigante 406
162. Stefano Napolitano 393
183. Mattia Bellucci 335
188. Stefano Travaglia 321