Seguici su

Nuoto

Mondiali nuoto 2024, le speranze di medaglia dell’Italia. Borsino e percentuali 15 febbraio

Pubblicato

il

Alessandro Miressi
Miressi / Lapresse

BORSINO MONDIALI DI NUOTO 2024

Giovedì 15 febbraio

Ore 17.21, finale 100 sl uomini

L’uomo da battere sarà il cinese Zhanle Pan. Se, come nella prima frazione della staffetta, nuoterà in 46″80 (record del mondo), allora ci sarà poco da fare. Se invece la gara dovesse decidersi su tempi più umani, magari da 47″20 o 47″30, allora anche Alessandro Miressi potrebbe provare ad inserirsi nel discorso per la vittoria. L’azzurro ha denotato una condizione di forma più che buona: la medaglia appare alla portata. L’argento è però più probabile dell’oro. Attenzione anche al coreano Sunwoo Hwang.

Percentuali di medaglia

Alessandro Miressi 70%

Ore 18.03, finale 200 misti uomini

Alberto Razzetti, reduce dall’argento nei 200 farfalla, non ha scoperto le carte in semifinale, badando solo a non spremersi troppo per ottenere il tempo necessario ad approdare all’atto conclusivo. Gli americani Carson Foster e Shaine Casas partono in pole, il britannico Duncan Scott può fare la differenza con una micidiale ultima frazione a stile libero. Per tutti, ad ogni modo, si tratta di una grande occasione senza il dominatore francese Leon Marchand. Razzetti, per provare a sbancare, dovrà avvicinarsi al suo record italiano, se non migliorarlo.

Percentuali di medaglia

Alberto Razzetti 50%