Seguici su

Basket

Basket femminile: Sassari crolla nell’ultimo quarto e Ragusa fa la corsara

Pubblicato

il

Anna Togliani
Togliani / Ciamillo

Si è appena concluso al Palaserradimigni di Sassari l’anticipo odierno della diciottesima giornata del massimo campionato italiano femminile di basket. In campo le padrone di casa della Dinamo e la Passalacqua Ragusa. Oggi si doveva giocare anche Roma-Schio, ma il match è stato rinviato. Ecco come è andata.

Domina il primo quarto Sassari, che parte subito forte, allungando sull’8-3 nei primi due minuti e mezzo del match. Fatica Ragusa a reggere il ritmo e le sarde toccano il +9 dopo 4 minuti di gioco. Non rallenta Sassari e con Carangelo e Hollingshed vanno fino al 20-5. Si sblocca, in parte, Ragusa nel finale del primo quarto e limita i danni sul 24-13 con cui si va al primo stop.

Non cambia, però, il copione nel secondo quarto, con Sassari a correre e Ragusa a inseguire come può. Sono sempre Hollingshed e Jones a dettare i ritmi, anche se nel secondo quarto le sarde non scappano via e si va al riposo lungo sul 43-33.

Ora fatica di più Sassari a gestire il vantaggio conquistato nei primi 20 minuti. Ragusa torna a -6, anche se ogni volta che lo tocca le sarde reagiscono, impedendo alle ospiti di accorciare il gap. Sassari riallunga oltre la doppia cifra di vantaggio, ma ancora una volta le siciliane reagiscono e ricuciono parte del divario tornado a -5 e si va all’ultimo stop sul 58-52.

Cambia tutto, però, nel quarto quarto, quando Ragusa inizia a essere implacabile in attacco e difende benissimo. Non regge l’urto, Sassari, che viene superata e vede le siciliane scappare via. Non riesce a ricucire Sassari, pur tornando fino a -3 e Ragusa vince in trasferta 71-76. Top scorer Chidom con 28 punti, mentre per le sarde ci sono i 16 di Joens.