Seguici su

Sci Alpino

De Chiesa consola Vinatzer: “Oggi era da podio, c’è stato un grande cambiamento”

Pubblicato

il

Alex Vinatzer FISI Pentaphoto

Alex Vinatzer era in lotta per il podio nello slalom di Schladming, prova valida per la Coppa del Mondo 2023-2024 di sci alpino. L’azzurro aveva firmato il quinto tempo nella prima manche e stava sciando benissimo nella seconda, ma purtroppo ha inforcato nel tratto finale della mitica pista Planai, teatro di una delle grandi Classiche del Circo Bianco.

Un peccato per l’altoatesino, che avrebbe potuto arpionare una top-3 nel prestigioso evento in terra austriaca. Il 24enne è apparso in grande ripresa in questa specialità: prima di oggi era stato 16mo a Kitzbuehel, 26mo a Wengen, 22mo a Madonna di Campiglio, 26mo a Gurgl e non aveva concluso la prima manche ad Adelboden.

Paolo De Chiesa, commentatore per la Rai, ha analizzato la prestazione di Alex Vinatzer: “Era terzo, stava andando forte. Era perfettamente in linea in questa seconda manche così tortuosa e che si è rovinata rispetto alla prima. Sul muro ha sciato molto bene, stava adando forte in prossimità dell’errore. Ha lottato con le porte e con gli accenni di buchetta“.

Nello specifico si è soffermato sull’errore nel settore finale della Planai: “Ha perso l’esterno, non se l’è tirato sotto in tempo e quando lo ha fatto all’ultimo non ce l’ha fatta per questione di centimetri. Nel tentativo di riportare l’esterno sul suo binario non ce l’ha fatta in tempo utile. Ha detto che non si possono fare questi errori, ma eccome se si possono fare: l’inforcata è sempre dietro l’angolo in slalom“.

Paolo De Chiesa ha poi concluso: “Oggi il podio si poteva fare. Vediamo il bicchiere mezzo pieno: fino a oggi era stato massimo 16mo a Kitzbuehel, oggi era da podio c’è stato un grande cambiamento e speriamo che nelle ultime gare possa concretizzare questo stato di forma ritrovato“. I prossimi appuntamenti saranno tra Chamonix e Bansko a inizio febbraio.

Foto: FISI/Pentaphoto