Seguici su

Pallavolo

Volley femminile, si chiude il girone di andata in A1! Da definire gli accoppiamenti dei quarti di Coppa Italia

Pubblicato

il

Erblira Bici

Ultima giornata di andata carica di pathos per molte squadre che vanno a caccia di un posto nei quarti di finale di Coppa Italia o di un accoppiamento il meno complicato possibile. Sono sei, Conegliano, Milano, Scandicci, Novara, Chieri e Pinerolo, le formazioni già certe di essere protagoniste nei quarti di Coppa. Restano da assegnare gli ultimi due posti ed in corsa ci sono quattro squadre, Roma, Vallefoglia, Firenze e Busto Arsizio, tutte impegnate in trasferte più o meno complicate nella 13ma giornata che si giocherà tutta sabato 23 dicembre alle 20.30, tranne un anticipo venerdì sera.

Roma, che è vicinissima al traguardo con i suoi 17 punti, sarà di scena sabato alle 20.30 sul campo dell’Igor Gorgonzola Novara. La squadra piemontese ha ritrovato Akimova e il successo ed ha ancora qualche possibilità di agganciare il terzo posto, vincendo la sfida casalinga e sperando in una sconfitta di Scandicci. A Roma, invece, basterebbe un punto per essere nei quarti ma anche con una sconfitta le possibilità che le capitoline siano protagoniste in coppa Italia sono comunque alte.

Trasferta molto difficile anche per la Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia (ottava con 16 punti) che andrà a far visita all’Allianz Milano che, più che ai quarti di finale di Coppa Italia, penserà prima di tutto a non perdere troppo terreno dalla capolista Conegliano per provare una complicata rimonta da primo posto nel girone di ritorno. Prosecco Doc Imoco Conegliano che ospita proprio il Busto Arsizio che, con 14 punti nono posto), avrebbe bisogno di un’impresa sul campo della capolista imbattuta e della contemporanea sconfitta di una delle due squadre che la precedono.

Qualche possibilità in più potrebbe avere Il Bisonte Firenze (14 punti, decimo posto) che, se dovesse trovare la giornata giusta, potrebbe tentare il colpaccio sul campo della Honda Olivero San Bernardo Cuneo e magari andare a riprendere e superare qualche squadra che la precede in classifica e agganciare in extremis un posto nei quarti di Coppa. Impegno casalingo tutt’altro che impossibile per la terza forza del campionato, la Savino del Bene Scandicci, reduce dalla vittoria rocambolesca di Roma, che ospita il Bergamo penultimo in classifica.

Completa il quadro la sfida in terra lombarda tra una Trasportipesanti Casalmaggiore in grande difficoltà e a rischio retrocessione e una Reale Mutua Fenera Chieri che sta disputando un torneo in linea con le aspettative viaggiando al quinto posto alle spalle delle quattro big. Nell’anticipo di questa sera, venerdì 22 dicembre, la Itas Trentino, ancora ultima in classifica con soli 2 punti all’attivo, proverà a risollevarsi ospitando alle 20.00 una Wash4Green Pinerolo che ha già la certezza di disputare i quarti di Coppa ma che vuole difendere il prezioso sesto posto che le eviterebbe di scontrarsi con Conegliano o Milano.

Photo LiveMedia/Mario Quartapelle