Seguici su

Senza categoria

Tennis, Feliciano Lopez incorona Alcaraz: “Mai visto nessuno come lui a quell’età. Neanche Federer…”

Pubblicato

il

Carlos Alcaraz

Feliciano Lopez, ritiratosi dal tennis professionistico nel 2023 dopo oltre 25 anni di carriera, svolge adesso il duplice ruolo di direttore delle Finals di Coppa Davis e del Masters 1000 di Madrid. Il nativo di Toledo classe 1981, che ha vissuto da vicino integralmente l’era dei ‘big3’ Federer, Nadal e Djokovic, ha espresso il suo punto di vista sull’attuale stella spagnola Carlos Alcaraz.

Alla sua età ha già vinto due Slam ed è stato il numero uno al mondo. È uno di quei giocatori che esce una volta ogni tanti anni, ma ovviamente tendiamo a paragonarlo a Roger, Rafa e Novak. Le persone non si rendono davvero conto di quanto hanno ottenuto loro tre. Che succede, se Alcaraz vincesse 15 Slam non sarebbe sufficiente? Il fatto è che, fino a poco tempo fa, Sampras aveva il record assoluto con 14 e poi è arrivato un ragazzo di Manacor che ne ha vinti 14 nello stesso torneo“, dichiara Feliciano sul ventenne di Murcia.

Sull’era dei big3 e sulla possibilità che possa ripetersi ciclicamente in futuro:Ho vissuto quest’epoca, li ho affrontati. Ciò che è successo non si ripeterà. La probabilità è molto bassa. Dobbiamo fare un esercizio pedagogico e dire che è irreale vedere contemporaneamente tre Michael Jordan insieme ogni 15 anni”, spiega Lopez in un’intervista ad AS.

Tennis, Simone Vagnozzi spiega dove deve migliorare Jannik Sinner sul piano tecnico

Alcaraz è incredibilmente forte, ma non ho alcuna spiegazione per quei tre. Come racconti a uno che sogna di diventare tennista e di vincere uno Slam, che c’è qualcuno che ha vinto 14 volte il Roland Garros. Godiamoci Alcaraz e la sua carriera. Se vincerà 10, 12 o 13 Major, solo il tempo lo dirà, ma diamo valore a ciò che ha già fatto. Non ho visto nessun altro giocatore della sua età giocare così bene. Non so se Roger giocasse come Carlos a 20 anni“, aggiunge il 42enne.

Foto: Lapresse