Seguici su

Sci di fondo

Sci di fondo: Klaebo batte tutti in volata nello skiathlon di Trondheim, azzurri lontani

Pubblicato

il

Johannes Hoesflot Klaebo

Johannes Hoesflot Klaebo non si ferma più. Dopo la sprint di ieri, il fenomeno norvegese fa sua anche lo skiathlon di Trondheim, battendo in volata i tre compagni di viaggio che si era trascinato dietro nel finale di una competizione che lo consacra ancor più al centro dell’attenzione dello sci di fondo e non solo. Tempo di 43’50″7 per l’uomo che già da tempo sta riscrivendo la storia della disciplina.

Niente da fare per Andrew Musgrave: lo scozzese, che di fatto è una sorta di norvegese aggiunto per certa misura, chiude a sette decimi da Klaebo, ma riesce a precedere Didrik Toenseth e Simen Hegstad Krueger, rispettivamente terzo e quarto a 8 decimi e a 1″3. L’unico altro a una distanza quantomeno ragionevole, anche per quanto visto in gara se non altro per esser rimasto con gli uomini di testa fin quasi al termine a partire dal 15° chilometro in poi, è Calle Halfvarsson: per lo svedese 17″6 di ritardo.

Sesto Harald Oestberg Amundsen, con il suo pettorale giallo che arriva a 44″, un decimo in meno di Jan Thomas Jenssen. Ottavo lo svedese Jens Burman a 53″5, poi ancora sequenza norge-Svezia con Paal Golberg a 1’04″4 e William Poromaa a 1’04″7.

Con Elia Barp e Francesco De Fabiani non partiti (l’uno colpito da virus intestinale, l’altro da influenza), Simone Daprà è 33° a 2’26″8, Davide Graz 35° a 2’28″7, Paolo Ventura 42° a 2’42″2.

Foto: LaPresse