Seguici su

Sci Alpino

Sci alpino, Sofia Goggia: “Fisicamente sto meglio, il percorso intrapreso in gigante sta dando i suoi frutti”

Pubblicato

il

Sofia Goggia

Dopo tre piazzamenti consecutivi nella top10 e quattro tra le prime 16 nella specialità, Sofia Goggia sarà una delle osservate speciali in vista dello slalom gigante di Lienz, competizione in programma domani (giovedì 28 dicembre) e valevole per la Coppa del Mondo femminile 2023-2024 di sci alpino. L’avvio di stagione è stato davvero notevole tra le porte larghe per la bergamasca, addirittura nona attualmente nella classifica generale di gigante.

Il percorso intrapreso in gigante sta dando i suoi frutti. Invece dal punto di vista della velocità ho avuto un inizio solido ma non così brillante come gli anni scorsi. Credo sia stato dettato anche da un calendario e da allenamenti diversi. All’inizio di gennaio faremo un bel blocco di lavoro per arrivare al top anche in discesa“, spiega l’azzurra dopo gli ultimi appuntamenti di velocità.

Fisicamente mi sento meglio rispetto a St. Moritz e Val d’Isere, dove ero un po’ influenzata. Quando hai qualche piccolo problema di salute, inevitabilmente lo paghi. Adesso sto meglio, spero di arrivare sino a fine stagione ad alto livello“, prosegue la vice-campionessa olimpica in carica di discesa libera ai microfoni della FISI alla vigilia della gara austriaca.

Sci alpino, Federica Brignone: “A Lienz mi sono sempre trovata bene, prenderò parte anche allo slalom”

Fare più discipline regala un’intensità diversa nel corso dell’anno. La scorsa stagione per l’infortunio alla mano avevo passato un mese solo a pensare al recupero. Praticare gigante ti dona una maggiore intensità anche nelle discipline veloci, mi permette di esprimermi ad alto livello sia in discesa che in supergigante“, conclude la 31enne italiana.

Foto: Lapresse