Seguici su

Sci Alpino

Cos’è successo a Dominik Paris nella discesa di Bormio? La caduta e l’arrivo al traguardo

Pubblicato

il

Dominik Paris

Dominik Paris non è riuscito a firmare l’ennesimo colpaccio sull’amata pista Stelvio, dove è andata in scena l’attesissima discesa libera di Bormio, prova valida per la Coppa del Mondo 2023-2024 di sci alpino. Il fuoriclasse altoatesino si era presentato in Valtellina con l’obiettivo di conquistare l’ottava vittoria su questo tracciato (nel palmares vanta sei affermazioni in discesa e una in superG), forte anche dell’emozionante trionfo ottenuto nella mai troppo apprezzata prova in Val Gardena.

L’azzurro aveva incominciato al meglio la gara, passando al secondo intermedio con 19 centesimi di vantaggio sul francese Cyprien Sarrazin, in quel momento leader dell’evento. Sulla Carcentina, però, Dominik Paris ha commesso un errore ed è caduto, dicendo addio ai sogni di gloria. Il 34enne si è prontamente rialzato, ha allargato le braccia e ha poi deciso di proseguire la gara, tagliando il traguardo con un ritardo di 6.72.

Il nostro portacolori si è inclinato troppo in una curva verso destra, è passato sopra a un piccolo dosso e gli è partito l’interno, cadendo così sulla neve. Fortunatamente non si è fatto nulla e non ci sono acciacchi fisici, domani potrà regolarmente partecipare al superG di Bormio, ultima gara dell’anno solare. La battuta d’arresto odierna pesa però tantissimo sulle ambizioni di classifica di specialità: lottare per la Coppa del Mondo di discesa si fa estremamente complicato.

Foto: Lapresse