Seguici su

Ciclismo

Ciclocross, niente Mondiali per Tom Pidcock: “Punto a Tour de France e Olimpiadi”

Pubblicato

il

Tom Pidcock ha fatto valere subito la sua forza nella Coppa del Mondo di ciclocross. Il britannico si è imposto da campione nell’appuntamento di Namur avanti all’olandese Pim Ronhaar confermandosi come uno dei più forti della specialità. Ma nonostante questo, l’uomo della Ineos-Grenadiers continua a ribadire che non parteciperà ai prossimi Mondiali di Tabor di febbraio.

Non parteciperò ai Campionati del Mondo, ma lo farò di sicuro in futuro – ha affermato Pidcock prima della partenza – la stagione del ciclocross è entrata nel vivo e come ho detto in passato voglio rimanere concentrato sulla stagione su strada; nel ciclocross correrò per me stesso e per il pubblico“.

Il britannico ha già le idee chiare per il 2024: “Voglio puntare al Tour de France per far bene nella classifica generale e poi ci saranno le Olimpiadi: con un programma del genere, un Mondiale a febbraio è troppo avanti nel tempo per me. Lo scorso anno non sapevo cosa volevo e ne ho pagato il prezzo: ora i miei obiettivi diventeranno più chiari dopo qualche gara a tappe di inizio anno“.

Foto: LaPresse