Seguici su

Basket

Basket, l’Olimpia Milano sbarca a Barcellona per una sfida durissima

Pubblicato

il

Nicolò Melli

Si disputa questa settimana la quattordicesima giornata dell’Eurolega di basket e venerdì sera l’Olimpia Milano scende in campo a Barcellona in una sfida durissima per i ragazzi di Ettore Messina. E dopo tre sconfitte consecutive la trasferta in Spagna è una tappa difficile per l’EA7 Emporio Armani che è obbligata a risalire in fretta la china europea.

Melli e compagni sono in quindicesima posizione, con soli 4 successi raccolti sin qui in Eurolega, molte occasione buttate via – non ultimi i due ko contro Bayern Monaco e Partizan Belgrado – e una rosa che sta facendo crescere settimana dopo settimana i dubbi sulla campagna acquisti di quest’estate di Messina. Di contro, invece, il Barcellona è secondo con 10 vittorie, anche se settimana scorsa è arrivato il ko contro l’altra italiana Bologna.

I catalani segnano molto più di Milano, 83,8 punti vs 78,9, ma subiscono anche meno dei meneghini, 77,6 punti vs 78,6, e hanno in Nicolas Laprovittola la loro arma più pericolosa, con 14,1 punti segnati in media a partita e 5,9 assist effettuati. Con lui da tenere d’occhio Willy Hernangomez, con 12,2 punti segnati e 4,9 rimbalzi presi, e Jan Vesely, 11,9 punti e 4,7 rimbalzi.

L’Olimpia, dal suo canto, è reduce dalla vittoria di misura sulla Virtus Bologna in campionato, un successo che ha ridato un po’ di morale a una squadra in profonda crisi, ma una vittoria che sicuramente non ha risolto i problemi della squadra. Con Mirotic e Baron sempre out, infatti, i biancorossi sono troppo Shields dipendenti, ma nelle giornate no di Maodo Lo manca una regia, mentre in difesa sono stati troppi i passaggi a vuoto. Serve più costanza, sia nel lungo periodo sia all’interno dei match, perché i parziali subiti nelle ultime partite hanno spesso compromesso i risultati.

Credits: Ciamillo