Seguici su

Pattinaggio Artistico

Pattinaggio artistico, Cup Of China 2023: test fondamentale per Ghilardi-Ambrosini

Pubblicato

il

Un test di fondamentale importanza. Scaldano i motori Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini, coppia che questo fine settimana debutterà nel circuito ISU Grand Prix 2023-2024 di pattinaggio artistico, prendendo parte alla Cup Of China 2023, quarta tappa della rassegna itinerante.

Si tratterà di una sfida delicatissima per gli atleti seguiti da Rossana Murante e Ondrej Hotarek, i quali si ritroveranno al cospetto di rivali di pari livello. Per questo motivo per cercare di raggiungere il sogno Finale gli azzurri dovranno superarsi, attestandosi su alti livelli fin dallo short program.

L’obiettivo principale sarà quello di aumentare i giri in termini di punti, magari scavalcando ampiamente quota 190, soglia facilmente superabile dai nostri ragazzi se riusciranno a imbroccare in modo pulito i salti parallelo e lanciati, tallone d’Achille in questo primo stralcio di stagione.

Pattinaggio artistico, Grand Prix De France: l’undicesima sinfonia di Guignard-Fabbri, un 2° posto che non preoccupa per Conti-Macii

Ma chi saranno gli avversari di Rebecca e Filippo in questa gara? Sul ghiaccio di Chongqing scenderanno in pista i super favoriti canadesi Deanna Stellato Dudek-Maxime Deschamps e i tedeschi Annika Hocke-Robert Kunkel, vincitori rispettivamente di Skate Canada e Skate America. A questi si aggiunge un team di casa di nuova formazione composto da Cheng Peng-Lei Wang che, nella prima prova internazionale della carriera, lo Shanghai Trophy, ha collezionato uno score appena sopra i 180 punti.

Tolti Stellato Dudek-Deschamps, Ghilardi-Ambrosini hanno tutte le carte in regola per conquistare il secondo posto; servirà però uno spirito combattivo e ambizioso, come quello mostrato lo scorso anno in occasione del Grand Prix di Espoo, poi vinto centrando l’ultimo atto di Torino. La battaglia può cominciare. Forza azzurri.

Foto: Valerio Origo