Seguici su

MotoGP

Moto2, Fermìn Aldeguer impressiona anche nelle FP3 in Qatar, Arbolino in Q2

Pubblicato

il

Fermin Aldeguer

Una sentenza Fermìn Aldeguer: altro giro e altro record della pista per il giovanissimo iberico della Boscoscuro che fa segnare il primo tempo nella classifica combinata e nella terza sessione di prove libere del Gran Premio del Qatar a Lusail. Preceduto un ottimo Joe Roberts che giunge a soli due decimi.

Sessione che comincia con un pizzico di ritardo per un guasto alle fotocellule che registrano i tempi: piloti che devono rientrare ai box quando erano già schierati in pit-lane per entrare in pista. La prima parte è dedicata soprattutto alla simulazione del passo gara, senza alcun time attack né miglioramento rispetto ai tempi di ieri sera.

Nel finale arrivano tutti i miglioramenti, con Manuel Gonzalez che fa il tempo più veloce della sessione a quasi tre decimi da quello di ieri di Fermìn Aldeguer, ma è proprio il 18enne con la Boscoscuro a fare un giro impressionante all’ultimo tentativo: 1:57.895 e ulteriore record della pista.

Tony Arbolino che ha provato ad entrare in top 14 con tre tentativi in coda alla sessione e chiude in quattordicesima posizione con un giro in extremis: è l’unico italiano in Q2. Tantissimi esclusi eccellenti: Celestino Vietti, Dennis Foggia, ma anche Alonso Lopez. Nomi che potranno infiammare la Q1.

Foto: Lapresse