Seguici su

Senza categoria

La classifica di Jannik Sinner nel ranking ATP e quante posizioni ha guadagnato nel 2023. E il distacco da Medvedev…

Pubblicato

il

Jannik Sinner

Jannik Sinner è stato il mattatore assoluto sul cemento indoor di Malaga, dove ha vinto tre singolari e ha trascinato l’Italia verso la conquista della Coppa Davis 2023. Il tennista altoatesino ha fatto la differenza nel quarto di finale contro l’Olanda, quando ha vinto il proprio singolare e ha poi giganteggiato in doppio insieme a Lorenzo Sonego. Il 22enne si è poi superato nella leggendaria semifinale contro la Serbia: prima ha battuto Novak Djokovic (numero 1 al mondo) annullando tre match-point consecutivi e poi ha travolto il fuoriclasse balcanico nel doppio ancora insieme a Sonego. Nella finale contro l’Australia ha liquidato Alex de Minaur e ha fatto partire la festa.

Jannik Sinner è cresciuto esponenzialmente negli ultimi mesi, durante i quali ha disputato la finale alle ATP Finals (battendo Djokovic nella fase a gironi), ha vinto il Masters 1000 di Toronto e si è imposto in due tornei ATP 500 surclassando Carlos Alcaraz e Daniil Medvedev negli atti conclusivi. L’azzurro è diventato il numero 4 al mondo. Il nostro portacolori occupa il quarto posto nel ranking ATP con 6.490 punti, non ha guadagnati punti con i sigilli in Coppa Davis perché la massima competizione per Nazionali non viene conteggiata dalla ATP.

Jannik Sinner ha un distacco di 1.110 punti dal terzo posto occupato dal russo Daniil Medvedev (7.600) e di di 2.365 punti dallo spagnolo Carlos Alcaraz (8.855), mentre il primo posto occupato da Novak Djokovic è decisamente più lontano (il serbo svetta con 11.245). L’altoatesino si è reso protagonista di una favolosa scalata, visto che aveva incominciato la stagione da numero 15 del mondo (2.410 punti il 3 gennaio 2023, con Alcaraz in testa a quota 6.820).

CLASSIFICA JANNIK SINNER: IL DISTACCO NEL RANKING ATP

Jannik Sinner chiuderà il 2023 al quarto posto del ranking ATP con 6.490 punti.

Davanti a lui ci sono Novak Djokovic (11.245), Carlos Alcaraz (8.855) e Daniil Medvedev (7.600).

Foto: Clive Brunskill/Getty Images for ITF