Seguici su

Formula 1

F1, Max Verstappen candidato ad un sabato da protagonista. Tante incognite dopo la pioggia

Pubblicato

il

Charles Leclerc

L’ultimo sabato “sprint” del Mondiale di F1 2023 è pronto ad accendersi ad Interlagos (Brasile). Una giornata intensa con Sprint Shootout e Sprint Race che sarà importante soprattutto per la corsa al secondo posto della classifica piloti ed al secondo posto della classifica costruttori, lotte che vedono protagonisti rispettivamente Perez ed Hamilton e Mercedes e Ferrari.

Max Verstappen ha conquistato ieri la pole position per la gara di domenica, ma la giornata di venerdì è da prendere con le pinze: nella seconda parte del Q3 è arrivato il diluvio universale sulla pista di San Paolo, costringendo alla bandiera rossa e stravolgendo così i valori. L’olandese è riuscito a primeggiare anche grazie al timing del suo giro, anticipando la pioggia.

Lo stesso si può dire di Charles Leclerc: una Ferrari non apparsa brillantissima nei primi due turni di qualifica, ma dalla quale il monegasco è riuscito comunque a ricavare una prestazione di livello. La sorpresa sono le due Aston Martin in seconda fila, dopo gare piuttosto sottotono: un ritorno ad alti livelli quasi insperato per Lance Stroll e Fernando Alonso, che andrà confermato in condizioni normali.

Quattro Sprint Race su cinque in questa stagione sono state vinte tutte dalla Red Bull: tre da Max Verstappen (Austria, Belgio e Stati Uniti) ed una da Sergio Perez (Azerbaijan). L’unica gara corta che ha fatto eccezione è stata quella del Qatar, vinta da un sorprendente Oscar Piastri. Chissà che in un contesto così particolare come quello brasiliano non possano esserci ancora sorprese.

Foto: Lapresse