Seguici su

Senza categoria

Atletica, Nadia Battocletti debutta al Cross di Alcobendas. Faniel e Arese scelgono l’Italia verso gli Europei

Pubblicato

il

Nadia Battocletti

Nadia Battocletti ha scelto il Cross di Alcobendas per incominciare la propria stagione di corsa campestre, quando mancano ormai due settimane agli Europei di Bruxelles. L’azzurra sarà in gara domenica 26 novembre nella località alle porte di Madrid, con l’intento di cercare risposte confortanti in vista dell’imminente rassegna continentale, dove farà il proprio esordio tra le seniores dopo aver trionfato a livello giovanile per quattro volte consecutive (due tra le under 20 e due tra le under 23).

La 23enne trentina aveva incominciato l’autunno con i Mondiali di corsa su strada, dove si fermò a un solo secondo dal record europeo sui cinque chilometri, e ora riparte sugli 8.040 metri della tappa golde del World Cross Country Tour in terra iberica, dove lo scorso anno fu seconda alle spalle della kenyana Lucy Mawia. Tra le favorite della vigilia figurano proprio Mawia e le etiopi Likina Amebaw e Asayech Ayichew. Al via anche Anna Arnaudo, reduce dal terzo posto al Cross La Mandria della scorsa settimana a Venaria Reale.

Altri italiani saranno in gara nella giornata di domani. Al Carsolina Cross di Sgonico (in provincia di Trieste) spicca Eyob Faniel, che prova a rimettersi in gioco dopo i ritiri in Maratona ai Mondiali e a Berlino e che torna nel cross dopo il sesto posto agli Europei di dodici mesi fa. Sempre nel capoluogo giuliano ci sarà il debutto nel cross di Rebecca Lonedo, affiancata da Sara Nestola ed Elisa Palmero. Pietro Arese ha invece scelto le Survivor Series di Busto Arsizio: tracciato di 1200 metri con qualificazione a cronometro e poi turni a eliminazione diretta dai quarti alla finale.

Foto: Colombo/FIDAL