Seguici su

Rugby

Rugby, Sudafrica e Inghilterra, una rivincita mondiale per un posto in finale

Pubblicato

il

Faf de Klerk

Si disputa domani sera la seconda semifinale della Rugby World Cup 2023 e a Parigi scenderanno in campo il Sudafrica e l’Inghilterra, unica formazione europea che è arrivata sin qui. Una sfida che è anche la rivincita della finale di quattro anni fa, quando gli Springboks si imposero per 32 a 12. E anche domani i sudafricani saranno i favoriti d’obbligo.

Gli Springboks hanno perso contro l’Irlanda nella fase a gironi, ma questo è stato il solo passo falso di una squadra concreta ed esperta. Il ritorno di Handre Pollard, poi, ha dato più sicurezza in mediana e dalla piazzola, con il Sudafrica che nei quarti di finale ha messo in mostra tutto il suo talento – anche da un punto di vista tattico – per avere la meglio dei padroni di casa della Francia.

Dall’altra parte, invece, ci sarà un’Inghilterra che è arrivata sin qui per merito, ma anche per fortuna. L’acuto i britannici lo hanno avuto all’esordio, quando hanno battuto l’Argentina nonostante 70 minuti giocati in inferiorità numerica. Da quel momento, però, Farrell e compagni hanno vinto senza convincere, arrivando a battere le Fiji nei quarti di finale al termine di un match ricco di polemiche e di pesanti errori arbitrali. Sulla carta sarà durissima per loro avere la meglio del Sudafrica, ma mai dire mai.

SUDAFRICA – INGHILTERRA

Sudafrica: 15 Damian Willemse, 14 Kurt-Lee Arendse, 13 Jesse Kriel, 12 Damian de Allende, 11 Cheslin Kolbe, 10 Manie Libbok, 9 Cobus Reinach, 8 Duane Vermeulen, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi, 5 Franco Mostert, 4 Eben Etzebeth, 3 Frans Malherbe, 2 Bongi Mbonambi, 1 Steven Kitshoff
In panchina: 16 Deon Fourie, 17 Ox Nche, 18 Vincent Koch, 19 RG Snyman, 20 Kwagga Smith, 21 Faf de Klerk, 22 Handre Pollard, 23 Willie le Roux
Inghilterra: 15 Freddie Steward, 14 Jonny May, 13 Joe Marchant, 12 Manu Tuilagi, 11 Elliot Daly, 10 Owen Farrell, 9 Alex Mitchell, 8 Ben Earl, 7 Tom Curry, 6 Courtney Lawes, 5 George Martin, 4 Maro Itoje, 3 Dan Cole, 2 Jamie George, 1 Joe Marler
In panchina: 16 Theo Dan, 17 Ellis Genge, 18 Kyle Sinckler, 19 Ollie Chessum, 20 Billy Vunipola, 21 Danny Care, 22 George Ford, 23 Ollie Lawrence

Foto: LaPresse