Seguici su

MotoGP

Moto2, Fermín Aldeguer vola in pole a Phillip Island. 5° Acosta e 8° Arbolino

Pubblicato

il

Emesso il verdetto sulle qualifiche del GP d’Australia, sedicesimo round del Mondiale 2023 di Moto2. Sul circuito di Phillip Island non facile per i piloti della classe intermedia trovare il giusto set-up su una pista che richiede tantissimo in termini di velocità di percorrenza. Tanti saliscendi da assorbire, dovendo avere tanta fiducia in sella alla propria moto.

Speed Up in grande evidenza. Lo spagnolo Fermín Aldeguer ha fermato i cronometri sul tempo di 1:31.888 a precedere la Kalex dell’altro iberico Aron Canet (Pons Wegow Los40) di 0.342 e l’altra Boscoscuro di Alonso Lopez di 0.684. Luca Boscoscuro sarà sicuramente contento del riscontro.Una top-5 completata dall’americano Joe Roberts (Italtrans Racing) a 0.696 e dal leader della classifica mondiale, Pedro Acosta, quinto a 0.745 sulla Kalex Red Bull KTM Ajo.

In casa Italia, ha provato a tenere alto il vessillo tricolore Tony Arbolino. Il lombardo, secondo della classifica iridata, ha stampato l’ottavo crono sulla Kalex del Team Marc VDS a 1.000 da Aldeguer. Non brillantissimo Tony, in difficoltà soprattutto nel t-4. Da segnalare poi il 13° posto di Celestino Vietti, anch’egli non al meglio sul layout australiano in sella alla moto del Fantic Racing, considerando il distacco di 1.408.

Si prevede quindi una gara molto lottata domani e sarà interessante capire se Acosta riuscirà a trovare la messa a punto ideale, mentre Arbolino dovrà cambiare passo se vorrà puntare alla top-3.

Foto: LaPresse