Seguici su

Senza categoria

ATP Vienna 2023: Daniil Medvedev batte Stefanos Tsitsipas ed è il primo finalista

Pubblicato

il

Daniil Medvedev

Daniil Medvedev è il primo finalista del torneo ATP 500 di Vienna. Con il punteggio di 6-4 7-6(6) arriva la sua vittoria nei confronti di Stefanos Tsitsipas. Dopo aver sconfitto il greco, ora l’alternativa per il russo è rappresentata dal derby con Andrey Rublev oppure dalla rivincita di Pechino con Jannik Sinner: subito a seguire il verdetto alla Wiener Stadthalle.

Nel primo set ad avere le occasioni inizialmente più consistenti è Tsitsipas. Sono in particolare tre le palle break che si guadagna nel quarto game, senza però riuscire ad avere la chance di sfruttarle contro un avversario che, fino ad ora, si è inerpicato pur con complicazioni nel torneo. Successivamente, però, proprio Medvedev si rivela in grado di portare la situazione dalla sua parte: il proverbiale settimo game è quello buono, e il greco cede la battuta a 30. Qualche brivido arriva nel decimo gioco, ma il russo vince il parziale per 6-4.

Alla ripartenza, le maggiori emozioni le regala Medvedev, che è più a suo agio sul servizio di Tsitsipas rispetto all’evenienza contraria. In un’occasione va sul 15-30, sul 3-3 ha due palle break e sul 5-5 se ne procura un’altra. L’ellenico, in qualche modo, riesce a forzare il tie-break. Una situazione, questa, che si rivela di particolare equilibrio fino al 3-3. Poi arriva il minibreak del russo, prontamente ripreso dal greco, come anche sul match point. O meglio, il primo, perché il secondo finisce in mano a Medvedev sul proprio servizio: una sentenza inappellabile.

Dove si decide una buona fetta del confronto è nella prima di servizio in campo. Più efficace il numero 3 del mondo al 72% contro il 59% del suo avversario. Condizioni, queste, che lo rendono indubbiamente da tenere d’occhio per l’ultimo atto (e, del resto, sempre).

Foto: © e-motion/Bildagentur Zolles KG/Martin Steiger