Seguici su

Ciclismo

Vuelta a España 2023, che brutto spettacolo! Posizioni congelate dalla Jumbo-Visma, Vingegaard diventa gregario!

Pubblicato

il

Sepp Kuss

Doveva essere una delle tappe più attese alla Vuelta a España 2023, invece oggi lo spettacolo non c’è stato. Può succedere, è accaduto al Giro come al Tour che alcune frazioni siano state molto più noiose rispetto alle aspettative, ma in questo caso lo schema tattico della gara in favore della Jumbo-Visma ha praticamente neutralizzato lo show.

Ieri sull’Angliru abbiamo assistito all’ennesimo dominio dello squadrone neerlandese che aveva avvicinato sensibilmente Jonas Vingegaard alla Maglia Rossa di Sepp Kuss, con Primoz Roglic non troppo lontano. L’attesa era per lo scontro fratricida che sarebbe stato veramente ricco di colpi di scena, invece nulla di tutto questo.

Addirittura Vingegaard, due volte vincitore del Tour de France, si è trasformato in gregario di lusso per il leader della classifica generale (suo scudiero nelle altre uscite), con anche Roglic a coprire le spalle allo statunitense.

Manca solamente una tappa di montagna al termine di questo Grande Giro molto particolare: le posizioni appaiono delineate e tutto porta a pensare che Kuss possa esultare a Madrid, ma per lo spettacolo ci si aspetta un colpo di coda almeno nella giornata di sabato.

Foto: Lapresse