Seguici su

Senza categoria

Atletica, Mondiali 2023: tutte le medaglie e i finalisti dell’Italia. 1 oro, 4 podi, 13 top-8: ai vertici dopo 2 decenni

Pubblicato

il

Marcell Jacobs

L’Italia ha conquistato quattro medaglie ai Mondiali 2023 di atletica leggera: l’oro di Gianmarco Tamberi nel salto in alto, gli argenti di Leonardo Fabbri nel getto del peso e nella 4×100 maschile, il bronzo di Antonella Palmisano nella 20 km di marcia. Si tratta di un bottino sontuoso per il Bel Paese, che non andava così bene da addirittura 22 anni: quattro podi vennero raggiunti a Edmonton nel 2001, ma con una distribuzione di 1-1-2 (l’oro di Fiona May nel salto in lungo, l’argento di Fabrizio Mori sui 400 ostacoli, i bronzi di Elisabetta Perrone nella 20 km di marcia e di Stefano Baldini nella Maratona). Tredicesimo posto nel medagliere finale.

L’Italia ha collezionato ben tredici finalisti ai Mondiali 2023 andati in scena a Budapest: eguagliato il risultato di Siviglia 1999, non si andava così bene da 23 anni! Oltre ai quattro medagliati vanno aggiunti: il quarto posto della 4×100 femminile, il quinto posto di Larissa Iapichino nel salto in lungo, il sesto posto di Ayomide Folorunso sui 400 ostacoli, il sesto posto di Sara Fantini nel lancio del martello, il settimo posto della 4×400 maschile, il settimo posto della 4×400 maschile, il settimo posto di Massimo Stano nella 35 km di marcia, l’ottavo posto di Darya Derkach nel salto triplo, l’ottavo posto di Emmanuel Ihemeje nel salto triplo. Ottavo posto nella classifica a punti con 51 punti. Di seguito le medaglie e i finalisti dell’Italia ai Mondiali 2023 di atletica leggera.

MEDAGLIE E FINALISTI ITALIA AI MONDIALI 2023 DI ATLETICA

ORO (1): Gianmarco Tamberi (salto in alto)

ARGENTO (2): Leonardo Fabbri (getto del peso); 4×100 maschile (Roberto Rigali, Marcell Jacobs, Lorenzo Patta, Filippo Tortu)

BRONZO (1): Antonella Palmisano (20 km marcia)

QUARTO POSTO (1): 4×100 femminile (Zaynab Dosso, Dalia Kaddari, Anna Bongiorni, Alessia Pavese)

QUINTO POSTO (1): Larissa Iapichino (salto in lungo)

SESTO POSTO (1): Ayomide Folorunso (400 ostacoli); Sara Fantini (lancio del martello)

SETTIMO POSTO (3): Massimo Stano (35 km marcia); 4×400 maschile (Edoardo Scotti, Riccardo Meli, Lorenzo Benati, Davide Re, in batteria anche Alessandro Sibilio); 4×400 femminile (Alice Mangione, Anna Polinari, Alessandra Bonora, Giancarla Trevisan, in batteria anche Ayomide Folorunso)

OTTAVO POSTO (2): Emmanuel Ihemeje (salto triplo); Dariya Derkach (salto triplo)

Foto: Colombo/FIDAL