Seguici su

Senza categoria

Atletica, in che corsia corre l’Italia nella Finale della 4×100? Cuore della pista con il miglior tempo ai Mondiali

Pubblicato

il

Tortu Patta 4x100

L’Italia ha firmato la miglior prestazione mondiale stagionale nella 4×100 maschile, correndo un eccellente 37.65 nella semifinale andata in scena ieri sera a Budapest. La nostra Nazionale è riemersa dalle difficoltà, i Campioni Olimpici sono tornati nel momento più importante di questa annata agonistica e hanno fatto capire di poter lottare per una medaglia ai Mondiali 2023 di atletica leggera. Il quartetto tricolore ha tutte le potenzialità per sognare in grande nella capitale ungherese, anche perché ieri si è fermato a 15 centesimi dal record nazionale siglato in occasione dell’apoteosi di Tokyo 2020.

Il responsabile della velocità Filippo Di Mulo dovrebbe confermare la formazione della batteria: la novità Roberto Rigali al lancio, il fuoriclasse Marcell Jacobs in seconda frazione, Lorenzo Patta incaricato della seconda curva, Filippo Tortu sul rettilineo finale. L’Italia correrà in corsia 5, ovvero il centro della pista che spetta a chi è stato il migliore in batteria. Gli azzurri saranno nella morsa tra la Gran Bretagna (ancora una volta, come alle Olimpiadi…) e la Giamaica, ovvero due delle avversarie di riferimento per il podio: europei in corsia 4, caraibici in corsia 6.

I grandi favoriti della vigilia sono gli USA, trascinati da Fred Kerley e Noah Lyles (ieri non era presente, poiché impegnato sui 200 metri in cui ha vinto firmando la doppietta dopo il sigillo sui 100). Gli americani correranno al largo della corsia 8 e dunque potrebbero anche essere un punto di riferimento per l’Italia. Queste quattro squadre sembrano essere le favorite della vigilia, ma attenzione al solidissimo Giappone, che potrebbe davvero sorprendere in corsia 9. Il Sudafrica di Akani Simbine (corsia 7) è la classica outsider. Brasile (corsia 2) e Francia (corsia 3) appaiono fuori dai giochi che contano.

FINALE 4X100 MASCHILE AI MONDIALI

Corsia 2: Brasile

Corsia 3: Francia

Corsia 4: Gran Bretagna

Corsia 5: Italia

Corsia 6: Giamaica

Corsia 7: Sudafrica

Corsia 8: USA

Corsia 9: Giappone

Foto: Colombo/FIDAL

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online