Seguici su

Tuffi

Tuffi, Chiara Pellacani chiude quinta ai Mondiali dai 3 metri. Doppietta cinese senza dominare

Pubblicato

il

Chiara Pellacani

Dopo l’oro nel sincro, Chen Yiwei e Chang Yani si dividono anche il primo ed il secondo gradino del podio nell’individuale dai tre metri ai Mondiali di Fukuoka. La Cina piazza un’altra doppietta e continua a mantenere viva la possibilità di vincere tutte le gare di questa rassegna iridata. Medaglia di bronzo per la canadese Pamela Ware, mentre Chiara Pellacani conclude al quinto posto, infine è dodicesima Elena Bertocchi. 

Chen Yiwei si conferma sul trono dei tre metri, bissando il titolo dello scorso anno. La cinese si è imposta con il punteggio complessivo di 359.50 al termine di una buona gara, ma non sicuramente ottima, visto che aveva iniziato un po’ con il freno a mano tirato nei primi due tuffi. La scossa è arrivata con il doppio e mezzo rovesciato carpiato (79.50), che l’ha portata in prima posizione, poi difesa nelle ultime due rotazioni.

Medaglia d’argento per Chang Yani, ma anche lei non è stata protagonista di una gara “alla cinese“. Punteggio finale di 341.50 con ben quattro tuffi sotto i 70 punti, e con il solo triplo e mezzo avanti carpiato davvero di livello (77.50). Il bronzo se lo è messo al collo Pamela Ware (332.00), terza davanti all’australiana Madison Keeney (327.95).

Al quinto posto ha concluso Chiara Pellacani. Un buon piazzamento, ma la sensazione finale è che la medaglia si poteva anche prendere. Non servivano dei miracoli e forse la romana ha pagato anche un po’ la stanchezza delle tante gare. Alla fine ci sono 308.15 punti, con il triplo e mezzo avanti carpiato che è il miglior tuffo (66.50).

Sicuramente stanca era Elena Bertocchi, come poi dichiarato anche ai microfoni della Rai a fine gara. La lombarda ha concluso dodicesima (269.95) in una finale che l’ha vista sbagliare subito e mai cambiare marcia. Resta comunque la conquista del pass olimpico, risultato davvero oltre le aspettative iniziali.

Foto: LaPresse