Seguici su

Scherma

Scherma, i fiorettisti reagiscono e chiudono al quinto posto il loro Mondiale

Pubblicato

il

Dopo la dolorosa e amara sconfitta nei quarti di finale contro Hong Kong, serviva una pronta e decisa reazione da parte del fiorettisti azzurri. Il quartetto composto da Tommaso Marini, Daniele Garozzo, Filippo Macchi e Alessio Foconi ha concluso al quinto posto i Mondiali di scherma a Milano.

Un piazzamento alla fine arrivato grazie al successo contro la Francia, altra delusa di giornata. Gli azzurri hanno dominato la sfida, imponendosi con il punteggio di 45-33. In precedenza era arrivata un’altra comoda vittoria contro la Corea del Sud per 45-24.

Una prova a squadre di fioretto maschile che ha regalato sicuramente grandi sorprese. Infatti la finale sarà un derby asiatico tra Giappone e Cina, con le grandi favorite Italia, Francia e Stati Uniti che sono rimaste tutte giù dal podio.

Gli americani, infatti, sono stati battuti anche nella finalina per il bronzo proprio da Hong Kong, che ha dominato contro gli USA con un perentorio 45-31.

Foto: Bizzi/Federscherma