Seguici su

Calcio

Calcio femminile, Milena Bertolini: “Dobbiamo lavorare per migliorare in fase realizzativa, bene le giovani”

Pubblicato

il

Non è andata oltre lo 0-0 la Nazionale italiana di calcio femminile, impegnata nell’ultima amichevole prima di volare in Nuova Zelanda e iniziare l’avventura nei Mondiali. Allo Stadio ‘Paolo Mazza’ di Ferrara la compagine allenata da Milena Bertolini ha affrontato il Marocco e il riscontro sul campo, come detto, non è stato così brillante.

Una prestazione frutto di un momento della preparazione atletica non ideale per le nostre portacolori, ma nello stesso tempo anche molto tese. Come è noto, la CT non ha ancora sciolto le riserve sulle calciatrici che parteciperanno alla fase finale della rassegna iridata.

Abbiamo affrontato due settimane di lavoro molto intense e probabilmente pagato da questo punto di vista.  C’era anche tensione, ma nel secondo tempo, anche grazie a qualche cambio, abbiamo creato occasioni per vincere la partita. Sono rimasta soddisfatta da come le più giovani abbiano risposto dal punto di vista della personalità“, ha raccontato Bertolini ai microfoni della Rai.

L’allenatrice dell’Italia ha poi parlato di quello che non ha funzionato: “Troppi errori negli ultimi 30 metri, in fase di rifinitura, e poca cattiveria nelle conclusioni. Le ragazze devono trovare maggior risolutezza, essendone comunque capaci. A volte abbiamo un po’ forzato le giocate, sono le cose su cui dobbiamo lavorare“.

Foto: LaPresse