Seguici su

Padel

World Padel Tour 2023, Tapia e Coello fanno cinque su cinque! Tra le donne trionfano Sanchez/Josemaria

Pubblicato

il

Arturo Coello e Agustin Tapia non si fermano più. Dopo le vittorie in tutti i primi quattro grandi tornei (Open 1000 e Master) del World Padel Tour 2023, la coppia numero 2 del mondo ha trionfato anche al Granada Open (evento di livello 1000) e ha conquistato dunque il quinto titolo consecutivo in stagione. Tra le donne hanno invece vinto il trofeo Ariana Sanchez e Paula Josemaria, che hanno così portato a tre il numero di tornei vinti in questo inizio di stagione (considerando anche l’Open 500 di Reus).

Coello e Tapia (teste di serie numero 1), arrivati fino all’atto conclusivo grazie a un percorso perfetto che comprende anche le vittorie contro Francisco Gil/Ramiro Moyano ai quarti (per 6-2 6-3) e la nuova coppia Alex Ruiz/Juan Tello (che ai quarti ha sconfitto il nuovo tandem formato da Paquito Navarro e Federico Chingotto) in semifinale (sempre per 6-2 6-3), hanno rispettato il pronostico nella finale contro Martin Di Nenno e Franco Stupaczuk (numeri 2 del seeding), vincendo per 6-4 7-5 e ottenendo dunque il 22° successo di fila (su 22 partite) e il quinto titolo nel World Padel Tour 2023. 

Ancora niente da fare dunque per i SuperPibes, che dopo un agevole cammino fino all’ultimo atto del torneo (da segnalare l’affermazione ai quarti contro Javier Mora/Javier Barahona per 6-4 6-2 e il successo in semi contro Jon Sanz/Javier Garrido sempre per 6-4 6-2) si sono dovuti arrendere per la seconda volta di fila in finale a Coello e Tapia, anche se va assolutamente sottolineato che stavolta c’è stata di certo più partita rispetto al pauroso 6-2 6-1 subito a fine marzo all’Open 1000 del Paraguay.

Da segnalare che non hanno partecipato a questo torneo sia i numeri 1 al mondo Juan Lebron e Alejandro Galan, a causa di un in infortunio del classe 1996, sia il duo Fernando Belasteguin/Sanyo Gutierrez, per un problema del primo. A proposito di quest’ultima coppia, è arrivata giovedì la notizia della separazione e successivamente sono stati ufficializzati i nuovi compagni: Sanyo giocherà insieme a Momo Gonzalez (ex compagno di Alex Ruiz), mentre Bela si unirà con Mike Yanguas (quest’ultimo ha vinto proprio insieme a Momo l’Open 500 di Reus a inizio aprile e poi è stato eliminato con lo stesso compagno ai quarti di finale del torneo di questa settimana).

In campo femminile la settimana è terminata con il trionfo di Ariana Sanchez e Paula Josemaria. Dopo aver sconfitto Melania Merino/Ana Nogueira agli ottavi (per 6-2 4-6 6-2), Lucia Sainz/Aranzazu Osoro ai quarti (7-6 6-2) e la coppia composta dal Jessica Castelló e la classe 2005 Jessica Castello in semifinale (per 6-3 6-4), le teste di serie numero 2 hanno battuto nell’ultimo atto del torneo Gemma Triay e Alejandra Salazar (n.1 al mondo) per 6-2 7-6 (da segnalare il grosso rischio corso da Sanchez/Josemaria, che sopra per 5-1 nel secondo set si sono fatte rimontare, sprecando anche un match point, prima di arrivare a vincere la partita al tie-break per 7-4) e hanno conquistato il terzo titolo in stagione dopo quelli ottenuti al Master di Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti) e all’Open 500 di Reus (Spagna).

In casa Italia la migliore è stata ancora una volta Carolina Orsi in coppia con Leá Godallier. L’azzurra e la francese hanno prima compiuto il colpaccio contro le gemelle Alayeto, vincendo per 5-7 7-6(3) 6-2 al primo turno, e poi sono state eliminate agli ottavi di finale dopo una sfida alla pari contro le future semifinaliste Castelló/Jensen (6-7 6-4 6-3 il risultato finale).

Ora il World Padel Tour si fermerà per una settimana, per poi riprendere con l’Open 1000 di Bruxelles (Belgio) che si svolgerà dal 24 al 30 aprile. 

Foto: worldpadeltour.com