Seguici su

Sci Alpino

Sci alpino, Federica Brignone: “Dispiace non aver fatto il superG. In queste condizioni mi esalto”

Pubblicato

il

Federica Brignone

Una festa italiana. La discesa femminile di Crans Montana (Svizzera), valida per la Coppa del Mondo di sci alpino, è stata all’insegna del Bel Paese, con il centro di Sofia Goggia davanti a Federica Brignone. Un risultato molto significativo, considerate le difficoltà che hanno accompagnato lo sviluppo della prova.

A causa delle condizioni meteorologiche, la discesa è partita con 30′ di ritardo. La nebbia, nella parte centrale della pista, rappresentava un rischio di non poco conto per le atlete. Già nel weekend si era dovuto prendere atto della cancellazione del superG, fortunatamente il tutto è andato in porto.

Mi spiace un po’ di non aver fatto il superG in queste condizioni. Ma sono contentissima. Non facevo così bene discesa da tre/quattro anni. Erano due giorni che attendevamo e normalmente quando ci sono queste condizioni riesco sempre a far bene, ad attivarmi. Non è servita a nulla la prova, le condizioni sono completamente cambiate e chi ha saputo adattarsi meglio ha fatto il risultato. Nel prossimo weekend ci sono due superG e una discesa: vedrò cosa fare per la discesa e cercherò di fare il massimo nei superG ai quali tengo moltissimo”.

Un’ottima gara della squadra nostrana, nel complesso, tenuto conto anche di Laura Pirovano che ha concluso al settimo posto, a 70 centesimi, mentre Marta Bassino si classificata 16ma con 1″19 di svantaggio. Più indietro le altre azzurre, come Elena Curtoni a 1″63 (21ma).

Foto: Pentaphoto