Seguici su

Live Sport

LIVE Sci alpino, Slalom Palisades Tahoe 2023 in DIRETTA: Ginnis squalificato! Vince Steen Olsen: il giallo dell’inforcata

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Grazie a tutti per averci seguito durante questa lunga diretta. Vi auguriamo una serena buonanotte.

23.25 AJ Ginnis ha inforcato! I giudici hanno deciso dopo un controllo delle immagini durato una ventina di minuti. Vittoria del norvegese Alexander Steen Olsen con 5 centesimi di vantaggio sul connazionale Timon Haugan e 24 centesimi su Popov.

23.20 I giudici stanno analizzando tutte le immagini. Si attende una decisione sull’inforcata di Ginnis: chi ha vinto lo slalom?

23.13: Attesa febbrile per la decisione sulla inforcata di Ginnis che dalle immagini sembra davvero netta

23.10: Si infittisce il giallo! Si sta controllando con le immagini tv

23.07: Si sta controllando l’inforcata di Ginnis. In tv sembra abbastanza netta ma ancora non arriva l’ufficialità

23.05: Questa è la classifica ufficiosa:

1 STEEN OLSEN Alexander NOR 1:47.47
2 HAUGAN Timon NOR 1:47.52 +0.05
3 POPOV Albert BUL 1:47.71 +0.24
3 NOEL Clement FRA 1:47.71 +0.24
5 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 1:47.81 +0.34
6 ZENHAEUSERN Ramon SUI 1:47.92 +0.45
7 BRAATHEN Lucas NOR 1:47.96 +0.49
8 GSTREIN Fabio AUT 1:47.99 +0.52
9 SALA Tommaso ITA 1:48.01 +0.54
10 STRASSER Linus GER 1:48.03 +0.56

23.02: E’ tero il francese Noel. La classifica dà ancora Ginnis primo ma il greco ha inforcato. Se la giuria interviene vince Steen Olsen, secondo Haugan, terzi Popov e Noel, Sala nella top ten!

23.02: All’ intermedio Noel ha 28 centesimi di vantaggio

23.01: Prova disastrosa dello svizzero Yule che butta via gara e forse anche la Coppa del Mondo di slalom chiudendo 24mo a 1″53. Ora Noel, primo nella prima manche

23.00: All’intermedio Yule ha un ritardo di 43 centesimi

22.59: Sbaglia nel finale il tedesco Strasser ed è decimo a 57 centesimi da Steen Olsen. Ora Yule

22.58: All’intermedio Strasser ha 39 centesimi di vantaggio

22.57: Errorfe nel finale per il norvegese Haugan che non riesce a stare davanti al compagno Steen Olsen, è secopndo a 5 centesimi dal compagno. Ora Strasser

22.57: Haugan ha 57 centesimi di vantaggio all’intermedio

22.55: Ha inforcato in alto Ginnis che aveva chiuso con un centesimo di vantaggio su Steen Olsen. Eliminato. Ora Haugan

22.55: Ginnis all’intermedio ha 14 centesimi di vantaggio

22.54: Perde un’enormità lo svizzero Meillard che crolla in classifica ed è 18mo a 1″25 dalla testa. Ora Ginnis

22.53: Meillard all’intermedio ha 1 centesimo di ritardo

22.52: E’ terzo Kristoffersen. Condizioni difficilissime, neanche i campioni riescono a salvarsi. Chiude con un ritardo di 34 centesimi. Ora Meillard

22.51: Kristoffersen all’intermedio ha 22 centesimi di vantaggio

22.51: Sbaglia tanto l’austriaco Feller che perde un’enormità anche nella seconda parte ed è nono a 73 centesimi dal norvegese. Ora Kristoffersen

22.50: Feller all’intermedio ha 13 centesimi di ritardo

22.49: Questa la classifica quando mancano i migliori otto della prima manche:

1 STEEN OLSEN Alexander NOR 1:47.47
2 POPOV Albert BUL 1:47.71 +0.24
3 ZENHAEUSERN Ramon SUI 1:47.92 +0.45
4 BRAATHEN Lucas NOR 1:47.96 +0.49
5 GSTREIN Fabio AUT 1:47.99 +0.52
6 SALA Tommaso ITA 1:48.01 +0.54
7 KOLEGA Samuel CRO 1:48.07 +0.60

22.47: Si pianta nel finale lo svizzero Zenhaeusern che perde tantissimo nell’uktimo tratto ed è terzo a 45 centesimi dalla testa

22.47: Zenhaeusern all’intermedio ha 43 centesimi di vantaggio

22.46: E’ settimo il francese Pinturault che perde tasnto anche nella seconda parte e chiude con 71 centesimi di ritardo

22.45: Pinturault ha 8 centesimi di ritardo all’intermedio

22.44: Un errore nel finale per l’azzurro Sala che era davanti e non riesce a confermarsi, è quinto con 54 centesimi di ritardo. Ora Pinturault

22.44: Sala all’intermedio ha 14 centesimi di vantaggio

22.43: Bravo il norvegese Steen Olsen che va al comando con una seconda parte di gara strepitosa, 24 centesimi di vantaggio. Ora l’ultimo degli azzurri, Sala

22.42: All’intermedio Steen Olsen ha 19 centesimi di vantaggio

22.41: Non si vede, la nevicata è più fitta, la pista è rovinata e anbche Foss-Solevaag è dietro: il norvegese con un ritardo di 84 centesimi è decimo. Ora Steen Olsen

22.40: Foss-Solevaag all’intermedio ha un ritardo di 32 centesimi, adesso la pista è rovinata

22.40: Un errore grave per il croato Rodes dopo l’intermedio, ritardo di 1″18 ed è 11mo. Ora Foss-Solevaag

22.39: All’intermedio Rodes ha un ritardo di 33 centesimi

22.39: Qualche frenata di troppo per il tedesco Holzmann che chiude 11mo a 1″24. Ora Rodes

22.38: All’intermedio Holzmann ha un ritardo di 45 centesimi

22.37: Questa la classifica dopo le prime 15 discese:

1 POPOV Albert BUL 1:47.71
2 BRAATHEN Lucas NOR 1:47.96 +0.25
3 GSTREIN Fabio AUT 1:47.99 +0.28
4 KOLEGA Samuel CRO 1:48.07 +0.36
5 JAKOBSEN Kristoffer SWE 1:48.27 +0.56

22.35: Prestazione deludente dell’azzurro Gross che accumula 1″65 di ritardo ed è 12mo. Prova disastrosa degli italiani finora

22.35: Gross in ritardo di 35 centesimi all’intermedio

22.34: La “bolla” del Mondiale è già esplosa per l’azzurro Vinatzer che sbaglia nel finale, si siede, resta dentro e chiude con 2″65 di ritardo, è 13mo. Ora Gross

22.33: All’intermedio Vinatzer ha 31 centesimi di ritardo

22.32: Si inserisce in terza posizione a 28 centesimi dalla testa l’austriaco Gstrein. Ora Vinatzer

22.32: Gstrein all’intermedio ha 8 centesimi di ritardo

22.31: Un paio di frenate nel finale fanno perdere tanto tempo al britannico Ryding che è sesto a sette decimi da Popov. Ora Gstrein

22.30: Ryding all’intermedio ha 16 centesimi di ritardo

22.29: Perde ulteriormente l’austriaco Schwarz che ha perso brillantezza in slalom, è quinto a 58 centesimi. Ora Ryding

22.29: Schwarz all’intermedio ha 4 decimi di ritardo

22.28: E’ solo secondo il norvegese Braathen che rischia di perdere il pettorale rosso di leader di specialità, ha 25 centesimi di ritardo. Ora un’altra star, Schwarz

22.27: Braathen all’intermedio ha 16 centesimi di ritardo

22.27: Buon finale del croato Kolega che chiude con 36 centesimi di ritardo da Popov e si inserisce in seconda posizione. Ora Braathen, leader di coppa

22.26: Kolega all’intermedio ha 5 decimi di ritardo

22.25: In crisi l’austriaco Strolz che fatica e si inserisce al terzo posto a 72 centesimi da Popov. Ora Kolega

22.24: All’intermedio Strolz ha 93 centesimi di ritardo

22.24: Inforca poco prima del traguardo l’austriaco Pertl. Ora Strolz

22.23: Pertl all’intermedio ha un ritardo di 6 decimi

22.22: Ha sfruttato bene la tracciatura del suo tecnico il bulgaro Popov che va al comando con 56 centesimi di vantaggio su Jakobsen. Ora Pertl

22.22: All’intermedio Popov ha 66 centesimi di vantaggio

22.21: Un po’ brusco in curva il croato Zubcic che si inserisce in terza posizione a 39 centesimi dallo svedese. Ora Popov, ha tracciato il suo tecnico

22.20: All’intermedio Zubcic ha 13 centesimi di ritardo

22.20: Fatica a trovare il ritmo nella prima parte il britannico Major che cambia marcia solo nel finale ed è secondo a 21 centesimi da Jakobsen. Ora Zubcic

22.19: Major all’intermedio ha 49 centesimi di vantaggio

22.19: Grande ritmo e stavolta non sbaglia lo svedese Jakobsen che va in testa con 72 centesimi di vantaggio. Ora Major

22.18: Jakobsen ha 33 centesimi di vantaggio all’intermedio

22.17: Pur con qualche sbavatura l’austriaco Matt va nettamente al comando con 67 centesimi di vantaggio. Ora Jakobsen

22.17: Matt ha 24 centesimi di vantaggio all’intermedio

22.16: Tempo totale di 1’49″66 per lo spagnolo Del Campo che non ha commesso errori. Orta Matt

22.15: Lo spagnolo del Campo al cancelletto

22.13: Nevica a Pelisades Tahoe, ci sono -6° al traguardo

22.11: La prima manche è stata tracciata dal tecnico svizzero Julian Vuignier, la seconda dal tecnico bulgaro Ivan Borisov

22.08: Questa la classifica della prima manche:

  1. Clement Noel (Francia) 52″19
  2. Daniel Yule (Svizzera) +0.07
  3. Linus Strasser (Germania) +0.11
  4. Timon Haugan (Norvegia) +0.19
  5. AJ Ginnis (Grecia) +0.19
  1. Loic Meillard (Svizzera) +0.21
  2. Henrik Kristoffersen (Norvegia) +0.24
  3. Manuel Feller (Austria) +0.47
  4. Ramon Zenhaeusern (Svizzera) +0.49
  5. Alexis Pinturault (Francia) +0.50

22.05: Fuori invece Tobias Kastlunger, 40° a +2.83, Simon Maurberger, 42° a +2.84, e Filippo Della Vite uscito dopo poche porte.

22.03: Saranno al via nella seconda manche anche Stefano Gross, 16° a +1.09, e il bronzo iridato Alex Vinatzer, 17° ad un centesimo dal connazionale (+1.10).

22.00: Appena fuori dalla top10 si è piazzato Tommaso Sala che, con un distacco però di appena 52 centesimi, rimane tra gli atleti che può sperare in una rimonta da podio.

21.57: Quarta piazza in condivisione per due grandi protagonisti della recente rassegna iridata di Courchevel, Timon Haugan ed AJ Ginnis, entrambi staccati di appena 19 centesimi e ancora con speranze di successo.

21.54: Il più vicino al francese è l’elvetico Daniel Yule che, sceso col pettorale 3, sembrava destinato a fare il miglior tempo di manche prima della prova del transalpino. Vicinissimo anche il tedesco Linus Strasser che, a causa di un piccolo errore nel finale. si è piazzato ad 11 centesimi dal leader.

21.51: Il miglior tempo della prima manche è stato fatto segnare da un eccezionale Clement Noel con 52.19. Il francese è stato semplicemente perfetto nella parte finale del tracciato, in cui è riuscito a mettersi alle spalle tutti gli avversari.

21.48: Buonasera agli amici di OA Sport e bentornati alla diretta live della seconda manche dello slalom speciale di Palisades Tahoe (Stati Uniti), valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2022-2023.

LA DIRETTA LIVE DELLA DISCESA FEMMINILE DI CRANS MONTANA ALLE 11.00

I PETTORALI DI PARTENZA

20:28 Per il momento è tutto amici di OA Sport! Appuntamento dalle 22.15 per l’inizio della seconda manche, assolutamente da non perdere!

20:27 Questi i piazzamenti e i distacchi finali degli atleti azzurri. Qualificati: 11° Tommaso Sala a +0.52, 15° Stefano Gross a +1.09 e 16° Alex Vinatzer a +1.10. Non qualificati: 41° Kastlunger a +2.83, 43° Maurberger a +2.84. DNF per Della Vite, uscito subito dopo un promettente primo intermedio.

20:25 Sono tre gli italiani qualificati, e tutti nei primi 17. Tommaso Sala, 11°, può ambire sicuramente ad una top-10, ma si può anche sognare il podio. Vinatzer e Gross sono staccati di un centesimo, rispettivamente in 16a e 17a posizione.

20:23 E’ terminata la prima manche, sono scesi tutti e 58 i partenti. Ecco la top-10 a metà gara:

  1. Clement Noel (Francia) 52″19
  2. Daniel Yule (Svizzera) +0.07
  3. Linus Strasser (Germania) +0.11
  4. Timon Haugan (Norvegia) +0.19
  5. AJ Ginnis (Grecia) +0.19
  1. Loic Meillard (Svizzera) +0.21
  2. Henrik Kristoffersen (Norvegia) +0.24
  3. Manuel Feller (Austria) +0.47
  4. Ramon Zenhaeusern (Svizzera) +0.49
  5. Alexis Pinturault (Francia) +0.50

20:21 Fuori per 7 centesimi Radamus! Non ci saranno americani nella seconda manche, con AJ Ginnis l’unico con un po’ di sangue statunitense al via alle 22.15.

20:19 Della Vite aveva appena 14 centesimi di ritardo al primo intermedio ma purtroppo sbaglia subito dopo es esce. Ora in pista l’ultimo atleta, l’idolo di casa Radamus.

20:18 Sam Maes ad un passo dalla qualificazione! Il belga, in luce verde dopo il primo intermedio, perde un secondo nel tratto finale ed è 32° provvisorio. Tra poco l’ultimo italiano in gara, c’è comunque curiosità per vedere Della Vite all’opera in una disciplina diversa dalla sua.

20:17 Lo slalom maschile non tradisce mai le attese. La disciplina più incerta dell’intera Coppa del Mondo conferma la sua tradizione anche in America, con 11 atleti racchiusi in appena 52 centesimi.

20:15 Nessun inserimento tra i primi 30, con il vento che è in costante aumento e potrebbe essere un fattore determinante nella seconda manche.

20:12 Non riesce a inserirsi tra i primi 30 per un soffio Vidovic, sono scesi i primi 45 atleti.

20:11 Il tedesco Schmid inforca quando era assolutamente in corsa per una comoda qualifica.

20:10 Trentesimo lo spagnolo Del Campo con un ritardo di +1.94!!! Festeggia al traguardo, ma tra gli ultimi atleti c’è il rischio che uno lo sorpassi.

20:08 Serie di uscite sulle nevi americane, con 3 atleti di fila che non arrivano al traguardo.

20:05 Si inserisce in 27a posizione il britannico Billy Major, con Read che scala in trentesima posizione. Il tempo di qualifica è ora di due secondi netti.

20:04 Fatica tanto fin dalle prime porte Kastlunger, che fa meglio solo di un centesimo rispetto a Maurberger. La sua unica qualificazione in Coppa rimane quella di Val d’Isere, oltre alla splendida 15a posizione dei Mondiali.

20:03 Ripartita la gara, con l’austriaco Raschner che finisce addirittura dietro a Maurberger, ora sembra molto difficile fare il tempo. In partenza il penultimo azzurro, Tobias Kastlunger.

20:01 Gara nuovamente interrotta per fissare un altro palo, tra poco al cancelletto il pettorale n.37.

20:00 Continua la stagione sulle montagne russe per l’azzurro, Maurberger non si qualifica per la seconda manche dopo una brutta prima discesa conclusa in ultima posizione a +2.84.

20:00 Grande gara del croato Rodes, 14° a +1.01 e si lascia andare ad una grande esultanza al traguardo. E’ il momento di Maurberger!

19:59 Distacco enorme per lo spagnolo Salarich, che ha commesso un grave errore nelle prime porte. Anche lui non lo vedremo alle 22.15, orario di inizio della seconda manche.

19:58 L’americano Winters è 29° a +2.36, il tempo di qualifica ora è di due secondi e cinquantacinque centesimi.

19:57 Ora inizierà la gara per la qualificazione, con Nef che arriva in ultima posizione e non sarà della partita della seconda manche.

19:56 Saranno 58 gli atleti in partenza, con Kranjec che esce subito dopo il primo intermedio.

19:56 I piazzamenti degli italiani: 11° Tommaso Sala a +0.52, 15° Stefano Gross a +1.09 e 16° Alex Vinatzer a +1.10.

19:55 Sono scesi i primi 30 e questa è la top-5:

  1. Clement Noel (Francia) 52″19
  2. Daniel Yule (Svizzera) +0.07
  3. Linus Strasser (Germania) +0.11
  4. Timon Haugan (Norvegia) +0.19
  5. AJ Ginnis (Grecia) +0.19

19:54 Solida e di valore la manche del croato, 21° momentaneo con un ritardo di +1.38.

19:52 Il canadese Erik Reak probabilmente non sarà nella seconda manche, anche lui non è mai entrato in ritmo su questo tracciato, al traguardo accumula un ritardo di 2 secondi netti. In partenza Kolega, che chiuderà i primi 30.

19:51 OTTIMA DISCESA DI STEFANO GROSS!! L’azzurro si inserisce in 14a posizione (+1.09), davanti di appena un centesimo a Vinatzer.

19:50 17 i centesimi di ritardo di Gross al primo intermedio, che diventano 62 al secondo.

19:49 All’arrivo sono in 19 in un secondo e venti, lo slalom speciale maschile non tradisce mai. E’ partito Gross!

19:48 Gara momentaneamente interrotta, gli addetti in pista devono sistemare un palo lungo il tracciato. Intano nonostante il freddo lo spettacolo al parterre al traguardo è veramente da grande località!

19:46 Si è alzato ancora di più il vento e la visibilità sta calando, soprattutto in alto. Strolz non malvagio, l’austriaco si piazza in ventesima posizione a 1 e 41. E’ il momento del terzo azzurro, Stefano Gross!

19:45 I distacchi si sono improvvisamente alzati, l’austriaco Michael Matt si inserisce davanti solo ad Aerni con un ritardo di 1.88. Al via ora Johannes Strolz, alla ricerca disperata di un buon risultato in questa stagione.

19:44 Manche nefasta per Aerni, ultimo staccato di due secondi e cinquantacinque centesimi. Lo svizzero è 25° e ultimo qualificato per le finali, ma oggi molto difficilmente raccoglierà punti, dovrà quindi vedere cosa faranno gli altri.

19:44 Distacco abissale per lo svizzero, addirittura oltre il secondo a metà gara.

19:43 Holzmann è il primo atleta sopra il secondo al traguardo, quattordicesimo staccato di 1.04. In partenza Aerni.

19:42 Il tedesco Holzmann, sorpresa ai Mondiali, è ad appena 15 centesimi dopo due intermedi!!!

19:41 Brutta manche di Zubcic, che non è mai riuscito a trovare il feeling con la neve odierna. Alla fine il croato è ventunesimo a +178, ad alto rischio qualifica.

19:40 E’ in pista il croato Zubcic, in luce rossa di 25 centesimi al primo rilevamento cronometrico.

19:38 Lo svizzero è il primo ad uscire! Rochat molto sfortunato, con il bastoncino che dopo l’abbattimento di un palo con la mano si incastra in mezzo agli sci. Sono scesi in 22, il prossimo a partire sarà Zubcic.

19:37 Al cancelletto Marc Rochat, che paga appena sei centesimi al primo intermedio.

19:36 Popov fatica parecchio fin dalle prime porte, il ritardo diventa sempre più corposo fino a salire a +1.46 al traguardo (ventesima posizione momentanea).

19:35 Steen Olsen è dodicesimo a 65 centesimi! Sono in tredici in sette decimi!!!! In partenza il bulgaro Popov.

19:34 E’ partito Steen Olsen, 2001 norvegese talentuosissimo.

19:33 SUPER MANCHE DI HAUGAN! Il norvegese si inserisce in quarta posizione, dopo essere stato in luce verse fino a metà gara, a 19 centesimi dalla testa a pari merito con AJ Ginnis!

19:32 Il norvegese Campione del Mondo nel 2021 a Cortina è undicesimo a 68 centesimi, anche lui staccato di mezzo secondo dal podio virtuale. Secondo norvegese di fila al cancelletto, Timon Haugan.

19:31 L’austriaco non è autore di una buona discesa, con i distacchi che però ora tenderanno ad alzarsi. Pertl si inserisce in sedicesima posizione a +1.45. In pista Foss-Solevaag.

19:30 In pista Pertl, il primo del secondo gruppo.

19:29 Terminato il primo gruppo, ecco la top-5:

  1. Clement Noel (Francia) 52″19
  2. Daniel Yule (Svizzera) +0.07
  3. Linus Strasser (Germania) +0.11
  4. AJ Ginnis (Grecia) +0.19
  5. Loic Meillard (Svizzera) +0.21

10. Tommaso Sala (Italia) +0.52

11. Alex Vinatzer (Italia) +1.10

19:28 Gstrein accumula ritardo settore per settore, l’austriaco al traguardo è dodicesimo a +1.13, lo stesso tempo di Ryding, sceso pochi secondi fa!

19:26 Perde tantissimo nell’ultimo settore il britannico, che si inserisce appena dietro a Vinatzer con un distacco di +1.13. Ora l’ultimo atleta del primo gruppo, l’austriaco Gstrein.

19:25 E’ il turno del britannico Ryding.

19:24 Solidità e pulizia, è tornato Tommaso Sala! L’azzurro rimane aggrappato ai migliori ed è decimo davanti a Vinatzer ma staccato di appena 52 centesimi dalla testa. Tra i due italiani c’è il vero stacco di tempi tra gli atleti di questa prima manche.

19:23 In pista Sala, che paga appena 4 centesimi al primo intermedio.

19:22 LUCE VERDE PER CLEMANT NOEL!!! Nuovo leader, con il francese che passa al comando per appena 7 centesimi su Daniel Yule. I primi 6 sono racchiusi in 24 centesimi, in nove in mezzo secondo! Amici di OA Sport , questo è lo spettacolo dello slalom maschile!

19:21 Inciampa nelle prime porte Noel ma è attaccato a Yule dopo il primo intermedio.

19:20 Siamo arrivati al pettorale n.13, quello del francese Noel, subito dopo sarà il turno del secondo azzurro, Tommaso Sala.

19:19 Cresce ad ogni intermedio il ritardo di Jakobsen, che non ha mai trovato il ritmo quest’oggi. Lo svedese arriva al traguardo in ultima posizione con un ritardo di 1.80, che potrebbe essere il tempo da qualifica per la seconda manche.

19:18 Subito un erroraccio per lo svedese, che accumula subito un ritardo superiore al mezzo secondo.

19:17 AJ GINNIS!!!!!!! E CHI LO FERMA PIU’ ORA QUESTO TALENTO GRECO! Altra manche fenomenale per lui, che si inserisce in terza posizione ad appena 12 centesimi dalla vetta. In partenza Jakobsen.

19:17 ATTENZIONE A GINNIS!! Il greco è in luce verde al primo intermedio!!!

19:16 Stesso tempo di Braathen per Schwarz, anche lui perde parecchio nell’ultimo tratto, dove Yule ha messo veramente il turbo.

19:16 In pista Schwarz, il vincitore di ieri paga 43 centesimi al secondo rilevamento cronometrico.

19:15 Arrivano un paio di errori nel tratto finale per Vinatzer, che al traguardo è davanti solo a Braathen; l’azzurro è momentaneamente ottavo staccato di 1.03.

19:15 4 decimi per l’azzurro al secondo intermedio, che non sembra fidarsi a spingere al massimo.

19:14 Si iscrive alla festa anche Pinturault! Il transalpino è settimo con un ritardo di 43 centesimi. Adesso FORZA ALEX VINATZER!

19:13 Luce verde di due centesimi al primo intermedio per il francese, che diventa rossa con lo stesso distacco al secondo.

19:12 Ora tutti perdono nel primo e nell’ultimo tratto, con il vento che forse incide sempre di più. Lo svizzero Zenhaeusern non commette particolari errori, difendendosi nell’ultimo settore e inserendosi in sesta posizione, ma staccato di appena 42 centesimi. Ora è il momento di Alexis Pinturault.

19:10 Cauto lungo tutto il percorso Braathen, attento a non sbagliare per arrivare al traguardo; anche lui però perde un’eternità nel finale ed è sesto a 1 secondo e 13 centesimi. In partenza Ramon Zenhaeusern.

19:09 Strasser dilapida mezzo secondo di vantaggio nel tratto finale e si inserisce in terza posizione ad appena quattro centesimi da Yule. Al cancelletto il pettorale rosso, il norvegese Lucas Braathen.

19:07 46 centesimi di vantaggio per il tedesco al secondo intermedio!!

19:07 La pista non è particolarmente impegnativa, con una tracciatura che chiama distacchi risicati. L’austriaco Feller perde tanto in fondo dopo una prova pulita ed è quarto staccato di quattro decimi. Ora tocca a Linus Strasser.

19:06 Lo svizzero Yule inserisce il turbo nel finale e si porta al comando con 14 centesimi di vantaggio sul connazionale. In partenza Manuel Feller.

19:05 Yule prende 15 centesimi al primo intermedio, e gli conferma al secondo e al terzo rilevamento.

19:03 E si riparte da dove si era finito, tutti vicinissimi!!! Kristoffersen è secondo alle spalle dello svizzero, ma ad appena tre centesimi. Al cancelletto Daniel Yule.

19:03 Il norvegese è sui tempi di Meillard nei primi due settori.

19:02 52″40 il tempo di manche di Meillard, c’è parecchia velocità e l’unica difficoltà è la neve. Non ha preso rischi lo svizzero, vedremo se avrà spinto abbastanza. E’ il turno di Henrik Kristoffersen.

19:00 E’ PARTITO LOIC MEILLARD! E’ iniziato lo slalom speciale maschile di Palisades Tahoe!

18:59 Il primo a partire sarà lo svizzero Loic Meillard, in una tracciatura che non sembra troppo difficile e quindi le possibilità che siano tutti vicini si alza sempre di più.

18:58 Mancano due minuti alla partenza di una gara con spettacolo assicurato, buon divertimento a tutti!

18:56 La prima manche è stata tracciata dal tecnico svizzero, mentre la seconda verrà disegnata dall’allenatore bulgaro, con possibili sorprese e sezioni strane. Condizioni per niente facili, è stato tolto anche il telone del traguardo per le forti raffiche di vento.

18:54 Proverà invece a riscattare la prestazione opaca di Courchevel Tommaso Sala, solida realtà dello slalom speciale italiano da ormai un anno e mezzo. A Palisades Tahoe è pieno inverno, quest’anno nella località sono caduti ben 11 metri di neve, e anche oggi il meteo non è clemente: neve e vento per questa prima manche, che non dà comunque problemi per lo svolgimento della gara.

18:52 I fari in casa Italia saranno puntati soprattutto su Alex Vinatzer. Il classe ’99 è atteso alla conferma dopo la splendida prestazione sulle nevi francesi, sperando che quel risultato sia la molla che gli consente di liberare e mostrare tutto il suo talento sopraffino. Vinatzer, ieri autore di due discrete manche in gigante, è alla ricerca del primo podio stagionale in Coppa del Mondo e della prima vittoria di carriera. L’altoatesino ha ampiamente dimostrato che, se non sbaglia, è assolutamente in grado di stare con i migliori.

18:50 Saranno sei in tutto gli azzurri presenti in partenza, ecco i loro pettorali: Vinatzer 9, Sala 14, Gross 27, Maurberger 36, Kastlunger 38 e Della Vite 57.

18:48 Impossibile pronosticare qualcosa nello slalom speciale maschile, con il primo gruppo di partenza in cui tutti hanno una carta da giocarsi per il podio. La sorpresa greca AJ Ginnis, per esempio, dopo il podio e la medaglia Mondiale va alla caccia della prima storica vittoria.

18:46 Il titolo di Campione del Mondo è andato al norvegese Henrik Kristoffersen, capace di mettere sulle nevi francesi una delle sue proverbiali manche che gli hanno permesso di recuperare ben 15 posizioni. Kristoffersen sulle nevi americane vuole continuare a vincere per accorciare nella lotta alla Coppa di specialità, che lo vede in terza posizione con 41 punti da recuperare sul connazionale.

18:44 Braathen ha un margine di 36 punti sul primo inseguitore, lo svizzero Daniel Yule, un po’ in difficoltà in queste ultime apparizioni tra i rapid gates. Ai Mondiali lo slalom è stata la gara più spettacolare e più affascinante disputata, con 17 atleti raccolti in meno di un secondo dopo la prima manche.

18:42 E’ il penultimo slalom speciale della stagione, dopo questa sera rimarrà infatti da disputare solo quello delle finali di Coppa del Mondo in programma a Soldeu (Andorra). La classifica di specialità è guidata da Lucas Braathen con 430 punti, il norvegese vuole difendere il pettorale rosso dopo l’operazione subita a inizio febbraio e il recupero lampo che gli ha permesso di partecipare anche alla gara iridata.

18:40 La start list della prima manche:

1 512182 MEILLARD Loic 1996 SUI Rossignol
2 422304 KRISTOFFERSEN Henrik 1994 NOR –
3 511996 YULE Daniel 1993 SUI Fischer
4 54063 FELLER Manuel 1992 AUT Atomic
5 202451 STRASSER Linus 1992 GER Rossignol
6 422729 BRAATHEN Lucas 2000 NOR Atomic
7 511902 ZENHAEUSERN Ramon 1992 SUI Rossignol
8 194364 PINTURAULT Alexis 1991 FRA Head
9 6293171 VINATZER Alex 1999 ITA Atomic
10 54320 SCHWARZ Marco 1995 AUT Atomic
11 6531063 GINNIS A. 1994 GRE Fischer
12 502015 JAKOBSEN Kristoffer 1994 SWE Fischer
13 6190403 NOEL Clement 1997 FRA Dynastar
14 6291574 SALA Tommaso 1995 ITA Dynastar
15 220689 RYDING Dave 1986 GBR Fischer
16 54444 GSTREIN Fabio 1997 AUT Atomic
break
17 54348 PERTL Adrian 1996 AUT Voelkl
18 422082 FOSS-SOLEVAAG Sebastian 1991 NOR Voelkl
19 422507 HAUGAN Timon 1996 NOR –
20 422766 STEEN OLSEN Alexander 2001 NOR Rossignol
21 92720 POPOV Albert 1997 BUL Head
22 511899 ROCHAT Marc 1992 SUI Nordica
break
23 380335 ZUBCIC Filip 1993 CRO Atomic
24 202520 HOLZMANN Sebastian 1993 GER Voelkl
25 511983 AERNI Luca 1993 SUI Fischer
26 54170 MATT Michael 1993 AUT Augment
27 54093 STROLZ Johannes 1992 AUT Head
28 293797 GROSS Stefano 1986 ITA Voelkl
29 103729 READ Erik 1991 CAN Atomic
30 380377 KOLEGA Samuel 1999 CRO Rossignol
break
31 561244 KRANJEC Zan 1992 SLO Rossignol
32 512203 NEF Tanguy 1996 SUI Head
33 6531936 WINTERS Luke 1997 USA Rossignol
34 491879 SALARICH Joaquim 1994 ESP Rossignol
35 380361 RODES Istok 1996 CRO VOELKL
36 6291430 MAURBERGER Simon 1995 ITA Atomic
37 54252 RASCHNER Dominik 1994 AUT Rossignol
38 6293252 KASTLUNGER Tobias 1999 ITA Head
39 60253 MARCHANT Armand 1997 BEL Salomon
40 512138 SIMONET Sandro 1995 SUI Rossignol
41 221223 MAJOR Billy 1996 GBR Fischer
42 6532592 RITCHIE Benjamin 2000 USA Dynastar
43 512424 JANUTIN Fadri 2000 SUI Fischer
44 6532163 SEYMOUR Jett 1998 USA Fischer
45 6190558 AMIEZ Steven 1998 FRA
46 491853 del CAMPO Juan 1994 ESP Atomic
47 202597 SCHMID Alexander 1994 GER Head
48 380334 VIDOVIC Matej 1993 CRO Head
49 202908 HIMMELSBACH Fabian 1999 GER Rossignol
50 202485 KETTERER David 1993 GER Atomic
51 512120 von GRUENIGEN Noel 1995 SUI Fischer
52 54447 RUELAND Simon 1997 AUT Voelkl
53 221236 TAYLOR Laurie 1996 GBR Head
54 60261 MAES Sam 1998 BEL Voelkl
55 6301077 AIHARA Shiro 2001 JPN Atomic
56 6190628 ANGUENOT Leo 1998 FRA Rossignol
57 6293775 DELLA VITE Filippo 2001 ITA Rossignol
58 6532084 RADAMUS River 1998 USA Rossignol

18:37 La prima manche prenderà il via tra poco più di venti minuti, alle 19 italiane e 10 locali, la seconda frazione con l’inversione dei trenta scatterà invece alle 22.15. Questa è l’ultima gara di una giornata che ha regalato mille gioie al panorama degli sport invernali a tinte tricolori.

18:35 Si torna dopo tempo immemore correre nella cosiddetta “Olympic Valley” vicino al celebre lago Tahoe, e dopo il gigante di ieri oggi va in scena lo slalom speciale. Settimana prossima la Coppa del Mondo farà invece tappa ad Aspen per le prove veloci in questa seconda trasferta americana stagionale.

18:33 Buon pomeriggio amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE dello slalom speciale di Palisades Tahoe (Stati Uniti), valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2022-2023. Torna in pista la specialità più incerta dell’intera Coppa del Mondo, con più 15 atleti che possono avere ambizione di podio.

Buonasera amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE dello slalom speciale di Palisades Tahoe (Stati Uniti), valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2022-2023. Torna in pista la specialità più incerta dell’intera Coppa del Mondo, con 15 atleti che possono salire sul podio, come la prima manche del Mondiale ci ha fatto vedere.

Seconda trasferta americana della stagione, fatto che ha suscitato parecchie polemiche e una lettera firmata da un grande numero di atleti alla FIS. E’ il penultimo slalom speciale della stagione, l’ultimo prima di quello delle finali di Coppa del Mondo in programma a Soldeu (Andorra). La classifica di specialità è guidata da Lucas Braathen con 430 punti, il norvegese vuole difendere il pettorale rosso dopo aver fatto un miracolo solo ad essere al cancelletto dei Mondiali dopo l’operazione subita ad inizio febbraio. Braathen ha un margine di 36 punti sullo svizzero Daniel Yule, un po’ in difficoltà in queste ultime apparizioni tra i rapid gates. Ai Mondiali lo slalom è stata la gara più spettacolare e più affascinante disputata, con 17 atleti raccolti in meno di un secondo dopo la prima manche; la medaglia d’oro con una rimonta di ben 15 posizioni è andata al norvegese Henrik Kristoffersen, che sulle nevi americane vuole bissare il successo per accorciare nella lotta alla Coppa di specialità, che lo vede in terza posizione con 41 punti da recuperare sul connazionale. Impossibile pronosticare qualcosa nello slalom speciale maschile, con la sorpresa greca AJ Ginnis che dopo il podio e la medaglia Mondiale va alla caccia della prima storica vittoria. 

In casa Italia i fari saranno puntati sulla medaglia di bronzo uscente dai Mondiali Alex Vinatzer. L’azzurro classe ’99 è atteso alla conferma dopo la splendida prestazione sulle nevi francesi, sperando che quel risultato sia la molla che gli consente di liberare e mostrare tutto il suo talento sopraffino. Vinatzer, ieri autore di due discrete manche in gigante, è alla ricerca del primo podio stagionale in Coppa del Mondo e della prima vittoria di carriera. L’altoatesino ha ampiamente dimostrato che, se non sbaglia, è assolutamente in grado di stare con i migliori, e in pochi possono fare delle sezioni con la velocità creata da lui. Proverà invece a riscattare la prestazione opaca di Courchevel Tommaso Sala, solida realtà dello slalom speciale italiano da ormai un anno e mezzo. Saranno al cancelletto anche Stefano Gross, alla ricerca di punti preziosi, e Tobias Kastlunger, chiamato a continuare a mostrare i miglioramenti visti nelle ultime uscite.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE dello slalom speciale di Palisades Tahoe (Stati Uniti), prova valida per la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2022-2023. Vinatzer atteso alla conferma in una disciplina impossibile da pronosticare e assolutamente da non perdersi. Prima manche in programma alle 19.00, seconda frazione con l’inversione dei trenta che scatterà dalle 22.15 italiane. Buon divertimento a tutti!

Foto: LaPresse