Seguici su

Diretta Live F1

LIVE F1, Test Bahrain 2023 in DIRETTA: Perez il migliore, Ferrari in crescita sul passo gara. Risultati e classifica

Pubblicato

il

Charles Leclerc

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

RISULTATI E CLASSIFICA SESSIONE DEL MATTINO

17.40 E’ tutto per questa DIRETTA LIVE. Un saluto dalla redazione di OA Sport.

17.37 Ferrari che ha mostrato, quindi, dei miglioramenti sul passo gara, ma la differenza con la Red Bull è ancora evidente sul piano della costanza. Vedremo se nel prossimo weekend sarà usata l’ala posteriore con più carico, con cui forse la Rossa potrà avere un miglior rendimento in curva.

17.34 Conclusa la terza giornata di test a Sakhir, in Bahrain. La Red Bull si dimostra molto performante con il messicano Sergio Perez che ha siglato il crono di 1:30.305 a precedere la Mercedes di Lewis Hamilton, l’Alfa Romeo di Valtteri Bottas e le due Ferrari del monegasco Charles Leclerc e di Carlos Sainz. Le due Rosse hanno usato le gomme soft non nel momento in cui la pista era più vantaggiosa, concentrandosi per lo più sul lavoro sul passo gara. Sainz è stato da questo punto di vista più convincente.

17.31 Di seguito la classifica finale di questa giornata:

1. Perez, Red Bull, 1m30.305s, C4 – 133 laps
2. Hamilton, Mercedes, 1m30.664s, C5 – 65 laps
3. Bottas, Alfa Romeo, 1m30.827s, C5 – 131 laps
4. Leclerc, Ferrari, 1m31.024s, C4 – 67 laps
5. Sainz, Ferrari, 1m31.036s, C4 – 76 laps
6. Tsunoda, AlphaTauri, 1m31.261s, C4 – 79 laps
7. Magnussen, Haas, 1m31.381s, C4 – 95 laps
8. Russell, Mercedes, 1m31.442s, C5 – 83 laps
9. Alonso, Aston Martin, 1m31.450s, C4 – 80 laps
10. Drugovich, Aston Martin, 1m32.075s, C5 – 77 laps
11. Norris, McLaren, 1m32.160s, C3 – 37 laps
12. Gasly, Alpine, 1m32.762s, C3 – 56 laps
13. Albon, Williams, 1m32.793s, C5 – 136 laps
14. Ocon, Alpine, 1m33.257s, C3 – 76 laps
15. Hulkenberg, Haas, 1m33.329s, C3 – 77 laps
16. Piastri, McLaren, 1m33.655s, C3 – 44 laps
17. De Vries, AlphaTauri, 1m38.244s, C3 – 87 laps

17.30 SESSIONE CHIUSA!!!

17.28 Adesso si fa la prova di partenza.

17.25 In pista i piloti si divertono, simulando anche un po’ di bagarre. Sainz decide di terminare qui il test.

17.23 Adesso i piloti simulano il giro di formazione e poi la partenza in griglia.

17.22 Si ricomincia per questi ultimi 8′.

17.19 Adesso prova di BANDIERA ROSSA 

17.17 Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1. Perez, Red Bull, 1m30.305s, C4 – 130 laps
2. Hamilton, Mercedes, 1m30.664s, C5 – 61 laps
3. Bottas, Alfa Romeo, 1m30.827s, C5 – 127 laps
4. Leclerc, Ferrari, 1m31.024s, C4 – 67 laps
5. Sainz, Ferrari, 1m31.036s, C4 – 75 laps
6. Tsunoda, AlphaTauri, 1m31.261s, C4 – 75 laps
7. Magnussen, Haas, 1m31.381s, C4 – 94 laps
8. Russell, Mercedes, 1m31.442s, C5 – 83 laps
9. Alonso, Aston Martin, 1m31.450s, C4 – 77 laps
10. Drugovich, Aston Martin, 1m32.075s, C5 – 77 laps
11. Norris, McLaren, 1m32.160s, C3 – 33 laps
12. Gasly, Alpine, 1m32.762s, C3 – 56 laps
13. Albon, Williams, 1m32.793s, C5 – 136 laps
14. Ocon, Alpine, 1m33.257s, C3 – 72 laps
15. Hulkenberg, Haas, 1m33.329s, C3 – 77 laps
16. Piastri, McLaren, 1m33.655s, C3 – 44 laps
17. De Vries, AlphaTauri, 1m38.244s, C3 – 87 laps

17.15 Sainz sigla ora il crono di 1:38.083, mentre ora c’è la simulazione di virtual safety car.

17.13 1:37.905 per Sainz che fa va su e giù con i tempi, dando seguito alla considerazione che con le gomme medie (C3).

17.10: 1:37.780 per Sainz che migliora in questo giro, mentre Hamilton in grande difficoltà con le gomme e costretto a rientrare per cambiare gomme. Alonso notevolissimo in 1:36.470, chiaramente da valutare la benzina.

17.08 1:37.821 per Sainz, mentre Alonso prosegue con un passo notevolissimo. In pista anche Hamilton che fa fatica a gestire la vettura.

17.05 1:38.764 per Sainz che parte non con un giro entusiasmante con le medie usate, mentre Alonso sembra un “marziano” con il tempo di 1:36.125 con le gomme medie.

17.01 Sainz torna in pista con le gomme usate quando mancano 29′ alla fine della sessione.

17.00 Alonso continua a inanellare diversi giri in 1:36 basso.

16.58 Perez non migliora il suo tempo con le gomme C4, siglando il crono di 1:30.620, mentre Alonso continua ad andare molto forte con l’Aston Martin (1:36.356).

16.57 Alonso va forte con l’Aston Martin, completando l’ottavo passaggio con le medie (1:36.317).

16.54 Di seguito la classifica aggiornata:

1. Perez, Red Bull, 1m30.305s, C4 – 122 laps
2. Hamilton, Mercedes, 1m30.664s, C5 – 49 laps
3. Bottas, Alfa Romeo, 1m30.827s, C4 – 120 laps
4. Leclerc, Ferrari, 1m31.024s, C4 – 67 laps
5. Sainz, Ferrari, 1m31.036s, C4 – 66 laps
6. Tsunoda, AlphaTauri, 1m31.261s, C4 – 62 laps
7. Magnussen, Haas, 1m31.381s, C4 – 87 laps
8. Russell, Mercedes, 1m31.442s, C5 – 83 laps
9. Alonso, Aston Martin, 1m31.450s, C4 – 63 laps
10. Drugovich, Aston Martin, 1m32.075s, C5 – 77 laps
11. Norris, McLaren, 1m32.160s, C3 – 20 laps
12. Gasly, Alpine, 1m32.762s, C3 – 56 laps
13. Albon, Williams, 1m32.793s, C5 – 136 laps
14. Ocon, Alpine, 1m33.257s, C3 – 59 laps
15. Hulkenberg, Haas, 1m33.329s, C3 – 77 laps
16. Piastri, McLaren, 1m33.655s, C3 – 44 laps
17. De Vries, AlphaTauri, 1m38.244s, C3 – 87 laps

16.52 Bottas si porta in terza posizione con l’Alfa Romeo a 0.522 da Perez con le mescole morbide (C5).

16.51 Nel frattempo Alonso va molto forte e, dopo aver montato le gomme medie, sta girando sul piede dell’1:36 alto. Aston Martin convincente.

16.50 40′ al termine di questa sessione, vedremo se Sainz ci riproverà per un giro veloce con le mescole morbide.

16.49 Vi diamo l’aggiornamento della classifica di questa terza giornata:

1. Perez, Red Bull, 1m30.305s, C4 – 120 laps
2. Hamilton, Mercedes, 1m30.664s, C5 – 49 laps
3. Leclerc, Ferrari, 1m31.024s, C4 – 67 laps
4. Sainz, Ferrari, 1m31.036s, C4 – 63 laps
5. Tsunoda, AlphaTauri, 1m31.261s, C4 – 59 laps
6. Bottas, Alfa Romeo, 1m31.306s, C4 – 117 laps
7. Magnussen, Haas, 1m31.381s, C4 – 83 laps
8. Russell, Mercedes, 1m31.442s, C5 – 83 laps
9. Alonso, Aston Martin, 1m31.450s, C4 – 56 laps
10. Drugovich, Aston Martin, 1m32.075s, C5 – 77 laps
11. Norris, McLaren, 1m32.160s, C3 – 20 laps
12. Gasly, Alpine, 1m32.762s, C3 – 56 laps
13. Albon, Williams, 1m32.793s, C5 – 131 laps
14. Ocon, Alpine, 1m33.257s, C3 – 53 laps
15. Hulkenberg, Haas, 1m33.329s, C3 – 77 laps
16. Piastri, McLaren, 1m33.655s, C3 – 44 laps
17. De Vries, AlphaTauri, 1m38.244s, C3 – 87 laps

16.47 Lo spagnolo ora rientra ai box e Sainz molto convincente con le hard.

16.45 1:36.846 per Sainz che sigla un grande giro con le gomme dure.

16.43 Nel frattempo Sainz sta inanellando una serie di giri molto interessanti sull’1:37 molto basso.

16.41 Perez migliora il crono precedente e il messicano della Red Bull sigla il tempo di 1:30.305, migliorando il tempo della pole-position dell’anno scorso di Leclerc (1:30.558). Un tempo ottenuto con le gomme C4.

16.40 Nel frattempo Bottas e Magnussen scalano la classifica, girando con le mescole più morbide: sesto il finlandese e settimo il danese, mentre Perez si lancia per un nuovo giro veloce.

16.38 1:36.863 per Sainz che si conferma su un ottimo ritmo, mentre Alonso sigla il crono di 1:37.270.

16.37 1:36.667 per Sainz! Ottimo giro con le hard per l’iberico della Ferrari, mentre Alonso sigla un eccellente 1:37.089 al 16° passaggio.

16.35 1:37.396 per Sainz con le gomme hard, bene lo spagnolo, ma attenzione ad Alonso che va veramente fortissimo con le hard (1:37.373) al 15° passaggio.

16.32 Entra Sainz, mentre Alonso sta facendo un passo gara con le gomme hard eccellente da 1:37 basso con le hard. Lo spagnolo è rientrato e montato anch’egli le dure.

16.31 Nel frattempo vi proponiamo un aggiornamento della classifica di questo day-3:

1. Perez, Red Bull, 1m30.616s, C4 – 117 laps
2. Hamilton, Mercedes, 1m30.664s, C5 – 49 laps
3. Leclerc, Ferrari, 1m31.024s, C4 – 67 laps
4. Sainz, Ferrari, 1m31.036s, C4 – 54 laps
5. Tsunoda, AlphaTauri, 1m31.363s, C4 – 56 laps
6. Russell, Mercedes, 1m31.442s, C5 – 83 laps
7. Alonso, Aston Martin, 1m31.450s, C4 – 47 laps
8. Magnussen, Haas, 1m31.890s, C4 – 80 laps
9. Drugovich, Aston Martin, 1m32.075s, C5 – 77 laps
10. Bottas, Alfa Romeo, 1m32.259s, C4 – 111 laps
11. Norris, McLaren, 1m32.691s, C3 – 17 laps
12. Gasly, Alpine, 1m32.762s, C3 – 56 laps
13. Albon, Williams, 1m32.793s, C5 – 122 laps
14. Ocon, Alpine, 1m33.257s, C3 – 43 laps
15. Hulkenberg, Haas, 1m33.329s, C3 – 77 laps
16. Piastri, McLaren, 1m33.655s, C3 – 44 laps
17. De Vries, AlphaTauri, 1m38.244s, C3 – 87 laps

16.29 1:38.114 per Sainz che sta cercando di mitigare il degrado sulla Ferrari.

16.27 1:38.006 per Sainz che, al sesto giro con questa gomma, inizia a salire di prestazione.

16.26 Tsunoda con l’AlphaTauri si porta in quinta posizione a 0.747 da Perez, mentre Sainz ottiene il crono di 1:37.599 con le gomme medie.

16.24 Hamilton migliora, ma rimane in seconda posizione con le gomme C5 a 0.048 da Perez, mentre Sainz fa un ottimo 1:37.379 con gomme medie.

16.21 1:37.646 per Sainz che sigla un buon giro, mentre Hamilton si lancia per un altro giro veloce.

16.19 Sergio Perez con le gomme C5, le più morbidi, si porta in vetta con il crono di 1:30.616 a precedere Hamilton di 0.165, mentre Sainz che torna ai box e cambia gomme, montando gomme medie nuove.

16.18 1:39.273 per Sainz che si conferma più o meno con quanto fatto in precedenza.

16.16 Nel frattempo Perez entra in pista con le soft.

16.15 1:39.077 per Sainz con la Ferrari che, facendo un confronto con quanto fatto da Leclerc stamane, ha un decremento di prestazione meno importante.

16.13 1:39.179 per Sainz che quindi sta perdendo un po’ in prestazione, quando siamo al 15° giro.

16.12 Nel frattempo Sainz gira sul piede dell’1:38 alto, prestazione che evidenzia qualche problema nella gestione delle gomme.

16.11 Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1. Hamilton, Mercedes, 1m30.781s, C5 – 46 laps
2. Leclerc, Ferrari, 1m31.024s, C4 – 67 laps
3. Sainz, Ferrari, 1m31.036s, C4 – 42 laps
4. Perez, Red Bull, 1m31.386s, C4 – 111 laps
5. Russell, Mercedes, 1m31.442s, C5 – 83 laps
6. Alonso, Aston Martin, 1m31.450s, C4 – 35 laps
7. Drugovich, Aston Martin, 1m32.075s, C5 – 77 laps
8. Tsunoda, AlphaTauri, 1m32.350s, C3 – 50 laps
9. Norris, McLaren, 1m32.691s, C3 – 17 laps
10. Gasly, Alpine, 1m32.762s, C3 – 56 laps
11. Albon, Williams, 1m32.793s, C5 – 122 laps
12. Ocon, Alpine, 1m33.257s, C3 – 40 laps
13. Hulkenberg, Haas, 1m33.329s, C3 – 77 laps
14. Piastri, McLaren, 1m33.655s, C3 – 44 laps
15. Bottas, Alfa Romeo, 1m33.798s, C3 – 105 laps
16. Magnussen, Haas, 1m34.802s, C3 – 72 laps
17. De Vries, AlphaTauri, 1m38.244s, C3 – 87 laps

16.10 Arriva il colpo di Lewis Hamilton che mescola (C5) si porta in vetta con il crono di 1:30.781 davanti alle due Ferrari di Leclerc (+0.243) e di Sainz (+0.255).

16.09 Ferrari sale con i tempi: Sainz sigla il crono di 1:38.833, mentre Hamilton si lancia per un altro tentativo con gomme soft.

16.08 1:38.614 per Sainz con la Ferrari in questo giro, mentre Perez sale in quarta posizione nel suo tentativo con gomme soft in 1:31.386 (C4).

16.06 1:38.246 per Sainz con la Ferrari, ma Alonso davvero notevole: 1:38.299 in questa tornata.

16.05 1:38.248 per Sainz con la Ferrari continua a fare bene con le gomme C3.

16.04 1:38.479 per Sainz che torna su crono interessanti nel passo gara, mentre Alonso gira molto bene con la gomma C3 in 1:38.442.

16.02 1:31.587 per Perez che, nel suo tentativo, trova Sainz e stabilisce il sesto tempo a 0.563 dalla vetta, mentre Sainz gira ora sul passo di 1:38.865.

16.00 1:38.104 per Sainz con le gomme medie (C3).

15.58 1:38.059 per Sainz, mentre Perez tenta l’attacco al tempo in condizioni di pista migliori.

15.57 Nel frattempo Sainz completa il primo giro d’attacco nella simulazione del passo gara in 1:38.050.

15.55 Attenzione Hamilton! La Mercedes si sveglia e con le gomme soft (C4) si porta in terza posizione a 0.221 da Leclerc. Un segnale di vitalità della squadra di Brackley?

15.54 Secondo quanto si è potuto capire della Ferrari, la SF-23 si sta dimostrando particolarmente veloce in rettilineo e convincente in frenata, mentre è necessario lavorare nei cambi di direzione.

15.52 Sainz rientra ai box, probabilmente farà una prova di partenza e poi vedremo il passo gara.

15.51 Alonso gira sul passo dell’1:39.0, con grande carico di benzina. Vediamo ora Sainz, anch’egli sul tracciato con gomme medie (C3).

15.49 Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1. Leclerc, Ferrari, 1m31.024s, C4 – 67 laps
2. Sainz, Ferrari, 1m31.036s, C4 – 30 laps
3. Russell, Mercedes, 1m31.442s, C5 – 83 laps
4. Alonso, Aston Martin, 1m31.450s, C4 – 22 laps
5. Perez, Red Bull, 1m31.714s, C3 – 105 laps
6. Hamilton, Mercedes, 1m31.960s, C3 – 39 laps
7. Drugovich, Aston Martin, 1m32.075s, C5 – 77 laps
8. Norris, McLaren, 1m32.691s, C3 – 17 laps
9. Gasly, Alpine, 1m32.762s, C3 – 56 laps
10. Albon, Williams, 1m32.793s, C5 – 116 laps
11. Hulkenberg, Haas, 1m33.329s, C3 – 77 laps
12. Ocon, Alpine, 1m33.393s, C3 – 34 laps
13. Tsunoda, AlphaTauri, 1m33.455s, C3 – 44 laps
14. Piastri, McLaren, 1m33.655s, C3 – 44 laps
15. Bottas, Alfa Romeo, 1m33.798s, C3 – 103 laps
16. Magnussen, Haas, 1m34.802s, C3 – 66 laps
17. De Vries, AlphaTauri, 1m38.244s, C3 – 87 laps

15.47 Alonso sigla, come tempo d’attacco, il crono di 1:39.077.

15.44 In tutto questo Alonso si prepara per una simulazione del passo gara.

15.42 Giro veloce non eccezionale di Valtteri Bottas, che rimane molto lontano dalla vetta.

15.39 Norris realizza un tempo, portandosi a 1.667 dalla vetta con gomme medie (C3).

15.36 Nel frattempo si vede in pista la McLaren di Norris, dopo tanti problemi di natura tecnica.

15.33 Nel frattempo Perez e Albon hanno sfondato la barriera dei 100 giri.

15.31 Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1. Leclerc, Ferrari, 1m31.024s, C4 – 67 laps
2. Sainz, Ferrari, 1m31.036s, C4 – 30 laps
3. Russell, Mercedes, 1m31.442s, C5 – 83 laps
4. Alonso, Aston Martin, 1m31.450s, C4 – 19 laps
5. Perez, Red Bull, 1m31.714s, C3 – 105 laps
6. Hamilton, Mercedes, 1m31.960s, C3 – 37 laps
7. Drugovich, Aston Martin, 1m32.075s, C5 – 77 laps
8. Gasly, Alpine, 1m32.762s, C3 – 56 laps
9. Albon, Williams, 1m32.793s, C5 – 104 laps
10. Hulkenberg, Haas, 1m33.329s, C3 – 77 laps
11. Ocon, Alpine, 1m33.393s, C3 – 34 laps
12. Tsunoda, AlphaTauri, 1m33.455s, C3 – 44 laps
13. Piastri, McLaren, 1m33.655s, C3 – 44 laps
14. Bottas, Alfa Romeo, 1m34.395s, C3 – 98 laps
15. Magnussen, Haas, 1m34.802s, C3 – 55 laps
16. Norris, McLaren, 1m35.669s, C2 – 13 laps
17. De Vries, AlphaTauri, 1m38.244s, C3 – 87 laps

15.29 1:31.450 per Alonso che scala la classifica, girando con le gomme soft. Lo spagnolo è quarto a 0.418 da Leclerc.

15.27 1:31.170 per Sainz con le gomme soft, che non riesce però a fare meglio di Leclerc. Si rimane così…

15.26 Nel frattempo Hamilton migliora il suo riscontro sul giro secco, portandosi con le medie a 0.936 con le gomme medie (C3).

15.24 Nuovamente in pista e Sainz monta nuova mente le gomme soft (C4), mentre Perez realizza il crono di 1:37.667.

15.23 1:37.892 per Perez che dà seguito al rendimento convincente della Red Bull. Come detto anche da Verstappen quest’oggi ai microfoni di Sky Sport, la RB19 si conferma molto consistente sul passo gara.

15.21 1:37.770 per Perez che, all’ottavo passaggio, conferma la costanza della Red Bull, mentre Alonso migliora il suo crono con le gomme medie (C3) ed è 0.986.

15.18 Perez è super costante sul piede dell’1:37 alto con la Red Bull, una RB19 notevole sul passo gara.

15.16 Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1. Leclerc, Ferrari, 1m31.024s, C4 – 67 laps
2. Sainz, Ferrari, 1m31.036s, C4 – 27 laps
3. Russell, Mercedes, 1m31.442s, C5 – 83 laps
4. Perez, Red Bull, 1m31.714s, C3 – 99 laps
5. Alonso, Aston Martin, 1m32.017s, C3 – 13 laps
6. Drugovich, Aston Martin, 1m32.075s, C5 – 77 laps
7. Hamilton, Mercedes, 1m32.147s, C3 – 34 laps
8. Gasly, Alpine, 1m32.762s, C3 – 56 laps
9. Albon, Williams, 1m32.793s, C5 – 97 laps
10. Hulkenberg, Haas, 1m33.329s, C3 – 77 laps
11. Ocon, Alpine, 1m33.393s, C3 – 29 laps
12. Tsunoda, AlphaTauri, 1m33.445s, C3 – 37 laps
13. Piastri, McLaren, 1m33.655s, C3 – 44 laps
14. Magnussen, Haas, 1m34.802s, C3 – 48 laps
15. Bottas, Alfa Romeo, 1m35.569s, C3 – 93 laps
16. Norris, McLaren, 1m35.669s, C2 – 13 laps
17. De Vries, AlphaTauri, 1m38.244s, C3 – 87 laps

15.14 Sainz si lancia e per soli 12 millesimi non riesce a fare meglio di Leclerc. Ferrari dunque che con le C4 si esibiscono in questa prova di time-attack, mentre Alonso ha realizzato il quinto tempo davanti al compagno di squadra Drugovich, a 0.993 con gomme medie (C3). Nel frattempo Perez molto forte come passo gara con la C3 (1:37.590).

15.12 1:37.660 per Perez che inizia così con la gomma C3, mentre Sainz si lancia per un nuovo gire veloce con le soft (C4).

15.10 Sarà interessante verificare quando Sainz farà una simulazione di passo gara, visti i problemi manifestati da Leclerc nel corso delle sessioni.

15.08 Ferrari, dunque, al comando con Leclerc e Sainz, ma sfruttando la gomma morbida C4, che i team non avranno a disposizione nel primo round iridato sempre a Sakhir. Da questo punto di vista, la Rossa non ha timore a mostrare le sue qualità sul giro secco.

15.06 Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

1. Leclerc, Ferrari, 1m31.024s, C4 – 67 laps
2. Sainz, Ferrari, 1m31.162s, C4 – 24 laps
3. Russell, Mercedes, 1m31.442s, C5 – 83 laps
4. Perez, Red Bull, 1m31.714s, C3 – 93 laps
5. Drugovich, Aston Martin, 1m32.075s, C5 – 77 laps
6. Hamilton, Mercedes, 1m32.147s, C3 – 31 laps
7. Alonso, Aston Martin, 1m32.249s, C3 – 10 laps
8. Gasly, Alpine, 1m32.762s, C3 – 56 laps
9. Albon, Williams, 1m32.793s, C5 – 91 laps
10. Hulkenberg, Haas, 1m33.329s, C3 – 77 laps
11. Ocon, Alpine, 1m33.393s, C3 – 28 laps
12. Piastri, McLaren, 1m33.655s, C3 – 44 laps
13. Tsunoda, AlphaTauri, 1m34.113s, C3 – 33 laps
14. Magnussen, Haas, 1m34.802s, C3 – 42 laps
15. Bottas, Alfa Romeo, 1m35.569s, C3 – 93 laps
16. Norris, McLaren, 1m35.669s, C2 – 13 laps
17. De Vries, AlphaTauri, 1m38.244s, C3 – 87 laps

15.03 Lewis Hamilton torna in pista ed è sesto a 1.123, ma con gomme medie (C3). Un segnale di vitalità, ma sinceramente quanto fatto vedere sul passo gara non deponde in suo favore.

15.02 L’Aston Martin sta lavorando alacremente al retrotreno della vettura nel box. Alonso ha completato solo 10 giri questo pomeriggio, ma il due volte campione del mondo occupa la sesta posizione a 1.225 dalla vetta occupata da Leclerc.

15.00 Nel frattempo le telecamere di Sky Sport F1 hanno colto Charles Leclerc parlare con l’aerodinamico di casa Ferrari, David Sanchez. Il monegasco insoddisfatto? Vedremo…

14.58 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3

1 Charles LECLERC Ferrari1:31.024 67
2 Carlos SAINZ Ferrari+0.138 24
3 George RUSSELL Mercedes+0.418 83
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.690 93
5 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+1.051 77
6 Fernando ALONSO Aston Martin+1.225 10
7 Pierre GASLY Alpine+1.738 56
8 Alexander ALBON Williams+1.769 87
9 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 77
10 Esteban OCON Alpine+2.369 28
11 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 44
12 Yuki TSUNODA AlphaTauri+3.089 32
13 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+3.778 38
14 Lewis HAMILTON Mercedes+4.048 28
15 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+4.545 91
16 Lando NORRIS McLaren+4.645 13
17 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.220 87

14.55 Di seguito il dettaglio del long-run di Sergio Perez con gomme C3:

 

14.53 Carlos Sainz completa l’uno-due Ferrari provvisorio! 1’31″162 per l’iberico, che firma il record assoluto nel T3 portandosi a 138 millesimi dal miglior crono del compagno di squadra Leclerc e parità di mescola.

14.52 Simulazione di qualifica per Carlos Sainz! Lo spagnolo della Ferrari si lancia con gomme soft (C4) nuove.

14.50 Tanti problemi per Hamilton con gomme C2, soprattutto in uscita dalla curve lente. Il sette volte iridato torna ai box dopo un run abbastanza negativo e allarmante.

14.49 Ultimo passaggio in 1’39″0 per Perez, che conferma il calo della gomma senza però crollare come altre macchine.

14.47 Buone notizie finalmente per l’Alfa Romeo! Il guasto meccanico è stato risolto e Valtteri Bottas ha fatto il suo ingresso in pista dopo quasi quattro ore di stop.

14.46 Adesso Perez trova stabilità ripetendosi sull’1’38″9, poi aumenta il ritmo e taglia il traguardo in 1’38″6.

14.45 Hamilton in pista con gomme C2 sulla sua Mercedes. 1’35″072 per Lewis (con tante correzioni), adesso 14° a 4″ dalla vetta.

14.44 Perez cede altri due decimi e abbassa il suo ritmo in 1’38″9 dopo otto giri di run su gomme C3 con la Red Bull.

14.42 Primo calo Red Bull nel long-run su gomme C3, con l’ultimo passaggio di Perez in 1’38″7 al sesto/settimo giro.

14.40 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3

1 Charles LECLERC Ferrari1:31.024 67
2 George RUSSELL Mercedes+0.418 83
3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.690 88
4 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+1.051 77
5 Fernando ALONSO Aston Martin+1.225 10
6 Carlos SAINZ Ferrari+1.417 21
7 Pierre GASLY Alpine+1.738 56
8 Alexander ALBON Williams+1.769 78
9 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 77
10 Esteban OCON Alpine+2.563 21
11 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 44
12 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+3.778 29
13 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+4.545 83
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri+4.574 22
15 Lando NORRIS McLaren+4.645 13
16 Lewis HAMILTON Mercedes+6.371 24
17 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.220 87

14.39 Perez prosegue il suo long-run con gomme medie (C3) in 1’37″8 e 1’38″1, a testimonianza di una buona gestione degli pneumatici in queste condizioni almeno ad inizio stint.

14.37 Sainz non si migliora nei primi due settori, poi va lungo all’ultima curva e decide di rientrare ai box senza completare il giro.

14.36 Secondo passaggio in 1’37″8 per Perez, mentre Sainz vuole riprovare il time-attack con gomme C3 usate prima di passare alla simulazione di passo gara.

14.35 Perez apre il suo long-run su gomme medie in 1’38″0, mentre Sainz si sta per lanciare dopo aver provato la partenza in uscita dalla corsia box.

14.33 Perez e Sainz dovrebbero cominciare a breve la simulazione di gara con le gomme medie (C3) utilizzate in precedenza per il giro secco. Si profila un confronto diretto interessante tra Red Bull e Ferrari…

14.31 A parità di mescola e di condizioni della pista con Perez e Alonso, Carlos Sainz ferma il cronometro in 1’32″441 portandosi in sesta piazza. Chiaramente non conosciamo i carichi di carburante e le mappature utilizzate dai vari team.

14.28 Alonso sfrutta il treno di gomme medie (C3) nuove per salire in quinta posizione con l’Aston Martin in 1’32″249. Anche Sainz si lancia per un time-attack con la Ferrari!

14.26 Ecco la sequenza dei tempi sul giro di Hamilton nell’ultimo long-run di 11 giri con gomme C3:

14.25 Secondo le ultime indiscrezioni, prende quota l’ipotesi di un problema alla power-unit Ferrari montata sull’Alfa Romeo. La C43 è ancora ferma ai box dopo il guasto che ha fermato Bottas a 80 minuti dalla fine della sessione mattutina.

14.22 Senza traffico, Hamilton conferma il trend negativo in 1’40″0 evidenziando grandi problemi con le gomme posteriori in trazione dopo l’ultima curva. Il britannico della Mercedes ha accumulato 12 giri in questo long-run.

14.20 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3

1 Charles LECLERC Ferrari1:31.024 67
2 George RUSSELL Mercedes+0.418 83
3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.690 81
4 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+1.051 77
5 Pierre GASLY Alpine+1.738 56
6 Alexander ALBON Williams+1.769 66
7 Fernando ALONSO Aston Martin+2.101 5
8 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 77
9 Esteban OCON Alpine+2.563 21
10 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 44
11 Carlos SAINZ Ferrari+3.029 15
12 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+3.778 17
13 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+4.545 83
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri+4.574 16
15 Lando NORRIS McLaren+4.645 13
16 Lewis HAMILTON Mercedes+6.371 21
17 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.220 87

14.17 Mercedes continua a perdere performance con gomme C3. Ultimo giro in 1’38″9 per Hamilton dopo nove tornate di long-run.

14.15 Ferrari prova la mescola dura (C2) e Sainz si migliora in 1’34″053, portandosi in undicesima posizione a 3″ dal miglior tempo del compagno di squadra. Lo spagnolo della Rossa non ha comunque ancora effettuato un vero tentativo di time-attack.

14.13 Hamilton perde qualche decimo rispetto ai giri precedenti e mette a referto due passaggi in 1’38″4 e 1’38″5.

14.12 Nel frattempo Aston Martin comincia l’attività in pista pomeridiana e Fernando Alonso si dimostra subito in palla, fermando il cronometro in 1’33″1 al primo giro lanciato ed inserendosi in settima piazza con gomme medie nuove.

14.10 Ancora un passaggio in 1’38″1 per Hamilton con gomme medie nuove dopo quattro giri lanciati consecutivi.

14.09 Mercedes simula in questa fase la seconda/terza parte di gara, con Hamilton impegnato su gomme medie nuove. Lewis piazza subito un notevole 1’37″3, poi però rallenta in 1’38″1.

14.07 Primo vero squillo di giornata anche sul giro secco per Red Bull, con Perez che balza in terza piazza a 690 millesimi dalla vetta in 1’31″714 con una mescola di svantaggio rispetto alla Ferrari di Leclerc.

14.05 Ecco la sequenza dei tempi sul giro firmati da Hamilton nel precedente long-run con gomme C3:

14.02 Dopo aver lavorato su alcuni cavi nella zona dell’ala anteriore della W14, Mercedes rimanda in pista Hamilton con gomme medie C3 nuove.

14.00 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3

1 Charles LECLERC Ferrari1:31.024 67
2 George RUSSELL Mercedes+0.418 83
3 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+1.051 77
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.435 75
5 Pierre GASLY Alpine+1.738 56
6 Alexander ALBON Williams+1.769 63
7 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 77
8 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 44
9 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+3.778 14
10 Carlos SAINZ Ferrari+3.894 10
11 Lando NORRIS McLaren+4.645 13
12 Esteban OCON Alpine+5.360 14
13 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+5.830 72
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri+5.851 11
15 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.220 87
16 Lewis HAMILTON Mercedes+7.932 10

13.58 Aston Martin e Alfa Romeo sono gli unici team a non aver ancora girato nel pomeriggio.

13.55 Prove comparative difficili da interpretare dal punto di vista dei tempi sul giro in casa Ferrari, con Sainz che gira in 1’34″9 all’inizio di un nuovo run con gomme C3 usate di oltre 15 tornate.

13.53 Magnussen tira giù sette decimi e sale in nona posizione con 1’34″8 su gomme medie C3 nuove, a 3″7 dal miglior tempo assoluto di Leclerc.

13.51 Carlos Sainz mette a referto il primo vero giro cronometrato della sua sessione pomeridiana in 1’35″0, collocandosi in nona piazza provvisoria con la Ferrari.

13.48 Arriva un improvviso crollo prestazionale della Mercedes, con Hamilton che gira adesso in 1’41″0 alla nona tornata di long-run su gomme C3 usate.

13.44 Nel frattempo Hamilton continua il suo long-run sul piede dell’1’39” con gomme C3 dopo 6 giri. Mercedes sta simulando con ogni probabilità il primo/secondo stint del Gran Premio.

13.42 Carlos Sainz torna in azione con gomme medie (C3) usate di 8 giri, probabilmente per un long-run con alto carico di benzina a bordo.

13.40 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3

1 Charles LECLERC Ferrari1:31.024 67
2 George RUSSELL Mercedes+0.418 83
3 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+1.051 77
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.435 72
5 Pierre GASLY Alpine+1.738 56
6 Alexander ALBON Williams+1.769 54
7 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 77
8 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 44
9 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+4.498 7
10 Esteban OCON Alpine+5.360 9
11 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+5.830 72
12 Lando NORRIS McLaren+6.658 4
13 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.220 87
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri+7.849 3
15 Lewis HAMILTON Mercedes+7.932 5

13.39 Perez prova una sorta di time-attack con gomme C3 nuove ma non si migliora, tagliando il traguardo in 1’32″5.

13.37 Ocon si migliora in 1’36″3 e sale in decima posizione con l’Alpine.

13.35 Dopo aver accumulato 70 giri in mattinata, torna in pista Sergio Perez al volante della RB19 con gomme medie nuove.

13.34 Hamilton impegnato nel suo primo run di giornata con gomme medie (C3) usate di 5 giri.

13.32 Magnussen mette a referto due passaggi consecutivi in 1’37”, mentre scendono in pista Ocon con l’Alpine e soprattutto Hamilton con la Mercedes.

13.30 Magnussen si porta in nona posizione con la Haas su gomme C3 nuove in 1’35″5, a quattro secondi e mezzo dal miglior crono assoluto di Leclerc.

13.28 Ricordiamo che all’interno del box Alfa Romeo si sta lavorando per risolvere un guasto meccanico (probabilmente alla power-unit) che ha fermato la C43 di Bottas a 80 minuti dal termine della sessione mattutina.

13.25 Sainz non completa il primo giro lanciato e rientra ai box. Ancora tutto fermo in casa Red Bull e Mercedes.

13.24 Mentre Ocon torna ai box dopo tre tornate, scendono in pista anche Magnussen con la Haas e Norris con la McLaren.

13.23 Pneumatici usati di 12 giri per la Ferrari, subito alle prese con una prova comparativa di set-up per simulare la gara.

13.21 Sainz inizia il suo programma di lavoro pomeridiano con una prova di partenza in uscita dalla pit-lane. Lo spagnolo della Rossa monta gomme medie C3 sulla sua SF-23.

13.20 Primo run che si apre in 1’37″7 per Ocon con l’Alpine. A breve dovrebbe scendere in pista anche Carlos Sainz con la Ferrari.

13.19 Ocon monta gomme C3, ovvero la mescola più morbida che verrà portata da Pirelli per il weekend di gara a Sakhir.

13.17 Il primo a scendere in pista è Esteban Ocon con l’Alpine.

13.15 SEMAFORO VERDE!! Cominciano le ultime 4 ore e 15 minuti di test pre-stagionali della Formula Uno in Bahrein.

13.11 Ecco i piloti che scenderanno in pista nel pomeriggio a Sakhir per le altre 7 scuderie: Carlos Sainz (Ferrari), Lewis Hamilton (Mercedes), Esteban Ocon (Alpine), Lando Norris (McLaren), Fernando Alonso (Aston Martin), Kevin Magnussen (Haas) e Yuki Tsunoda (AlphaTauri).

13.08 Nella sessione pomeridiana, che comincerà alle 13.15, ci sarà il cambio pilota per 7 team su 10. Red Bull (con Perez), Alfa Romeo (con Bottas) e Williams (con Albon) proseguiranno invece il programma di lavoro odierno con gli stessi protagonisti al volante.

13.05 Di seguito il riepilogo della sessione mattutina:

1) Leclerc, Ferrari, 1m31.024s, C4 – 67 laps
2) Russell, Mercedes, 1m31.442s, C5 – 83 laps
3) Drugovich, Aston Martin, 1m32.075s, C5 – 77 laps
4) Perez, Red Bull, 1m32.459s, C3 – 69 laps
5) Gasly, Alpine, 1m32.762s, C3 – 56 laps
6) Albon, Williams, 1m32.793s, C5 – 53 laps
7) Hulkenberg, Haas, 1m33.329s, C3 – 77 laps
8) Piastri, McLaren, 1m33.655s, C3 – 44 laps
9) Bottas, Alfa Romeo, 1m36.854s, C3 – 72 laps
10) De Vries, AlphaTauri, 1m38.244s, C3 – 87 laps

13.00 Buon pomeriggio amici di OA Sport e ben ritrovati per la diretta della sessione pomeridiana della terza e ultima giornata di test pre-stagionali della Formula Uno a Sakhir.

12.21 La diretta live va momentaneamente in pausa. Ci rivediamo tra poco con la seconda parte del Day-3. Grazie per la cortese attenzione e buon proseguimento di giornata!

12.18 CLASSIFICA TEMPI DAY-3

1 Charles LECLERC Ferrari1:31.024 67
2 George RUSSELL Mercedes+0.418 82
3 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+1.051 77
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.435 69
5 Pierre GASLY Alpine+1.738 56
6 Alexander ALBON Williams+1.769 53
7 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 77
8 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 43
9 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+5.830 72
10 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.220 87
11 Lando NORRIS McLaren- – – –
12 Fernando ALONSO Aston Martin- – – –
13 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team- – – –
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri- – – –
15 Esteban OCON Alpine- – – –
16 Lewis HAMILTON Mercedes- – – –
17 Carlos SAINZ Ferrari- – – –

12.15 BANDIERA A SCACCHI! SI CHIUDE LA MATTINATA DEL DAY-3

12.14 Solo ottime conferme, invece, in casa Red Bull. Sergio Perez ha messo in atto diversi long run su tempi letteralmente clamorosi. La RB19 in assetto da gara sembra di un altro pianeta rispetto a tutti gli avversari. Siamo ormai all’ultimo minuto del turno. Manca solo la bandiera a scacchi.

12.12 Secondo tempo per George Russell che ha lavorato parecchio sulla lunga distanza ma con una Mercedes che non sta impressionando, tanto da vedere una Aston Martin con Drugovich sempre più vicina. La “verdona” ha messo in mostra una costanza di rendimento interessante. Sembra davvero la scuderia ad aver compiuto il salto in avanti più corposo rispetto al 2022.

12.10 Dato che ormai si passa al regime di Safety Car e bandiera rossa e si può definire la sessione conclusa, passiamo ad una analisi di quanto visto. Charles Leclerc ha fatto segnare il miglior tempo sul giro secco. Bene con medie e soft fino all’1:31.024 con 418 millesimi su Russell. La Ferrari ha poi lavorato sul passo gara con le medie, mettendo in mostra un crollo di prestazioni preoccupante.

12.08 Come ogni finale di turno arrivano i test della direzione gara. Siamo in regime di Virtual Safety Car, per cui i piloti devono procedere a velocità ridotta.

12.05 Siamo ormai giunti agli ultimi 10 minuti della sessione mattutina. Si tornerà in azione alle ore 13.15 per la seconda parte che andrà a concludere i test di Sakhir. Leclerc torna ai box e potrebbe avere concluso il suo lavoro con 67 giri all’attivo. Russell gira in 1:39.015, Perez 1:39.691.

12.02 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3

1 Charles LECLERC Ferrari1:31.024 67
2 George RUSSELL Mercedes+0.418 75
3 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+1.051 74
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.435 67
5 Pierre GASLY Alpine+1.738 52
6 Alexander ALBON Williams+1.769 53
7 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 74
8 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 37
9 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+5.830 72
10 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.220 85
11 Lando NORRIS McLaren- – – –
12 Fernando ALONSO Aston Martin- – – –
13 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team- – – –
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri- – – –
15 Esteban OCON Alpine- – – –
16 Lewis HAMILTON Mercedes- – – –
17 Carlos SAINZ Ferrari- – – –

11.59 Leclerc chiude il suo ottavo giro con le soft in 1:39.0, quindi 1:38.798, Perez invece è stellare in 1:35.963. La Red Bull quando si parla di passo gara è davvero ad un livello straordinario rispetto a tutti. Albon spinge con le soft e segna 1:32.793 sua migliore prestazione.

11.56 Continua il lavoro di Leclerc che, con le soft, procede in 1:38.822 e 1:38.664, Perez con le medie vola in 1:36.000 e 1:36.184, quindi Drugovich al decimo giro alza il ritmo in 1:38.240, mentre Russell torna in pista con le medie in 1:40.775.

11.53 Leclerc continua con le gomme soft in 1:39.314, 1:38.856 e 1:38.752. Drugovich con medie 1:38.173, 1:38.562, 1:38.571. Perez spara un 1:32.755 e torna subito ai box, dove è fermo Russell.

11.50 Una carrellata delle ali posteriori delle vetture edizione 2023

 

11.47 Torna in azione Perez che fa segnare un 1:39.385 con le gomme hard e rientra subito ai box, Drugovich 1:37.647 e 1:37.871 su medie, mentre anche Leclerc rimette naso sul tracciato. Gomme soft per il monegasco.

11.44 Al momento sono in pista solamente Drugovich con un ottimo 1:37.006 su gomma media nuova, quindi Hulkenberg e DeVries che prosegue con il suo lavoro su tempi altissimi.

11.41 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3

1 Charles LECLERC Ferrari1:31.024 56
2 George RUSSELL Mercedes+0.418 71
3 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+1.051 61
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.435 58
5 Pierre GASLY Alpine+1.738 49
6 Alexander ALBON Williams+2.154 47
7 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 62
8 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 31
9 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+5.830 72
10 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.793 72
11 Lando NORRIS McLaren- – – –
12 Fernando ALONSO Aston Martin- – – –
13 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team- – – –
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri- – – –
15 Esteban OCON Alpine- – – –
16 Lewis HAMILTON Mercedes- – – –
17 Carlos SAINZ Ferrari- – – –

11.38 Leclerc continua a soffrire con le gomme e chiude in 1:40.283 e torna ai box. Russell 1:38.091, al 14° giro con le hard.

11.35 Leclerc mette a segno un altro giro in 1:41.022 e conferma il crollo, Russell a sua volta peggiora in 1:39.121, Perez, invece, decide di fermarsi ai box. I tempi eclatanti del messicano potrebbero spiegarsi con la poca benzina…

11.32 11.32 Perez vola in 1:36.244 e 1:36.035, Russell alza il suo ritmo in 1:37.970. Leclerc fa segnare 1:40.259 provando a tenere duro con le medie che dopo 10 giri stanno crollando.

11.29 Leclerc di nuovo in 1:40.312 e 1:40.281. Come nel run precedente crolla con le gomme e inizia a guidare in difesa. Russell 1:37.239 e 1:38.055, Drugovich 1:38.539 mentre Perez 1:36.121, letteralmente impressionante la Red Bull.

11.26 Leclerc prosegue nel suo run con le medie in 1:39.665. Russell al settimo giro con le hard fa segnare 1:37.542. Drugovich con hard 1:38.799. Perez si rilancia ed è 1:36.182 con medie nuove.

11.23 Leclerc fa segnare 1:39.518 e 1:39.719, Russell risponde in 1:37.724 e 1:37.871, quindi Drugovich con hard 1.39.044 confermando la bontà della Aston Martin 2023.

11.20 Leclerc prosegue in 1:39.152, Russell 1:36.878, mentre Perez piazza un clamoroso 1:32.984 cercando il tempo.

11.17 Leclerc riparte con le medie in 1:39.002, Russell con le hard in 1:37.531, Perez con le medie in 1:40.499.

11.14 Tornano in azione Leclerc, Russell (con le hard), Drugovich, Hulkenberg e Albon.

11.11 Si riparte! Rimossa la vettura di Bottas e di nuovo SEMAFORO VERDE a Sakhir!

11.08 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3

1 Charles LECLERC Ferrari1:31.024 42
2 George RUSSELL Mercedes+0.418 56
3 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+1.051 45
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.435 49
5 Pierre GASLY Alpine+1.738 40
6 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 46
7 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 31
8 Alexander ALBON Williams+3.168 38
9 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo– 72
10 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.793 70
11 Lando NORRIS McLaren- – – –
12 Fernando ALONSO Aston Martin- – – –
13 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team- – – –
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri- – – –
15 Esteban OCON Alpine- – – –
16 Lewis HAMILTON Mercedes- – – –
17 Carlos SAINZ Ferrari- – – –

11.05 Occorrerà qualche minuto per la rimozione dell’Alfa Romeo di Bottas. Un brutto intoppo per il finlandese che, fino a quel momento, stava procedendo su tempi interessanti, probabilmente provando una simulazione di passo gara verso il finale della stessa, ovvero con minor carico di benzina.

11.02 Valtteri Bottas ha parcheggiato la sua vettura all’esterno di curva 8 dopo un brutto rumore della sua Alfa Romeo. Il finlandese è rimasto in quinta marcia e la macchina si è bloccata.

 

11.00 Russell 1:39.446, quindi chiude il giro numero 17 in 1:39.625. Leclerc 1:39.305, Bottas 1:37.7 e 1:37.930 poi si ferma a bordo pista per un problema. BANDIERA ROSSA in pista!

10.57 Leclerc inizia il nuovo run con le gomme medie nuove in 1:39.501.  Russell ancora con ottimi tempi 1:39.356 e 1:39.291.

10.54 Leclerc torna in azione, vedremo come si svilupperà ora il lavoro in casa Ferrari. Russell prosegue con un giro in 1:39.683 dopo 13 tornate, quindi ancora bene Bottas in 1:37.411.

10.51 Tornano in azione Gasly, Hulkenberg e Albon. C’è molto lavoro in pista in questo momento, nonostante le temperature siano elevate. Gomme messe alla frusta.

10.48 Russell mette a segno un altro 1:39.377, quindi un 1:39.186 e un 1:39.274, mentre Perez decide di fare rientro ai box. Bottas ancora in 1:37.037.

10.45 Perez continua in 1:36.391 con una Red Bull che sul passo gara appare di un altro pianeta rispetto a tutti. 7 giri per il messicano e nessun segno di cedimento. Bottas mette a segno un interessante 1:36.9 e un 1:37.102 con medie nuove.

10.42 Perez prosegue come un martello in 1:36.416 e 1:36.236. Leclerc 1:41.515 poi rientra ai box con una vettura quasi inguidabile. Russell 1:39.111 e 1:39.134.

10.39 Perez fa segnare 1:36.158, quindi 1:36.603,  Leclerc 1:40.538 e 1:41.237, Russell 1:39.285 e 1:39.068. Ferrari in evidente difficoltà con le gomme medie che nel weekend del GP saranno le soft e non saranno utilizzate in occasione della gara, a rigor di logica.

10.36 Perez inizia la sua simulazione con le medie nuove con un ottimo 1:36.287, Leclerc prosegue in 1:40.710 continuando nel crollo di prestazioni, Russell 1:38.811.

10.33 Leclerc peggiora ancora e, all’ottavo passaggi con le medie, raggiunge l’1:40.301. Russell con medie nuove inizia il suo run in 1:38.611.

10.30 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3

1 Charles LECLERC Ferrari1:31.024 33
2 George RUSSELL Mercedes+0.418 40
3 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+1.051 29
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.435 42
5 Pierre GASLY Alpine+1.738 32
6 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 35
7 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 25
8 Alexander ALBON Williams+4.182 32
9 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+7.132 56
10 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.948 55
11 Lando NORRIS McLaren- – – –
12 Fernando ALONSO Aston Martin- – – –
13 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team- – – –
14 Yuki TSUNODA AlphaTauri- – – –
15 Esteban OCON Alpine- – – –
16 Lewis HAMILTON Mercedes- – – –
17 Carlos SAINZ Ferrari- – – –

10.27 Leclerc prosegue nella sua simulazione di passo gara con le medie ma alza il ritmo, passando all’1:39.5 e 1:39.950. Momento di difficoltà con le gomme?

10.24 Intorno all’1’38” i primi tempi di Leclerc nella simulazione della gara.

10.21 1:32.048 per Drugovic che sale in terza posizione. Alza il piede Perez che abortisce il giro.

10.18 Gomma gialla per Perez e gomma gialla anche per Leclerc che inizia la simulazione del passo gara.

10.15 25 giri completati da Leclerc che ora si è fermato ai box.

10.12 Simulazione totale di gara per Russell che ha comincitato partendo dalla pit lane, ha fatto il giro di formazione e ora sta simulando i tempi di una gara.

10.09 Bottas in pista con gomma media: prova a scrollarsi dalla nona posizione il finlandese dell’Alfa Romeo.

10.06 Si sta migliorando anche De Vries, ma rimane sempre in coda con la sua AlphaTauri.

10.03 Comincia la simulazione gara per George Russell: sarà interessante vedere come si disimpegnerà Mercedes sul passo gara.

10.00 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3:

1 Charles LECLERC Ferrari 1:31.024 25
2 George RUSSELL Mercedes+0.418 24
3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.435 35
4 Pierre GASLY Alpine+1.738 23
5 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+1.799 21
6 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 29
7 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 25
8 Alexander ALBON Williams+4.182 25
9 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+7.585 39
10 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.948 37

9.58 Bloccaggio per Leclerc poco prima del secondo intermedio: non riesce ancora a migliorarsi il pilota Ferrari.

9.56 Abortisce il suo tentativo con le C4 Charles Leclerc dopo qualche imprecisione di troppo nel primo settore: ora ci riprova il monegasco.

9.54 Russell in pista stavolta con gomma media, si lancia con gomma soft Charles Leclerc per il giro veloce.

9.51 Ancora dentro Perez sempre con gomma C3. Intanto Drugovich sale in quinta posizione con gomma prototipo: 1″799 il ritardo da Leclerc.

9.48 Queste le parole di Gunter Steiner, team principal Haas, ai microfoni di Sky Sport: “I test sono andati bene sin qui, abbiamo svolto tutto il programma. Hulkenberg si è integrato bene, lo abbiamo voluto per la sua esperienza e per cercare di crescere ancora. Come vedo la situazione? Si vede che Red Bull e Ferrari sono davanti, poi vedo Mercedes e Aston Martin appaiate e le altre 6 che sono tutte molto vicine tra loro, difficile stilare una classifica. Il nostro obiettivo? Migliorare il piazzamento, siamo arrivati ottavi e quindi l’obiettivo è salire di posizione“.

9.45 Migliora ancora Sergio Perez con C3 usata: 1:32.459, miglior tempo nella tre giorni per il messicano.

9.43 Sale in terza posizione Sergio Perez con gomma media C3 a poco più di un secondo e mezzo da Leclerc.

9.40 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3:

1 Charles LECLERC Ferrari 1:31.024 20
2 George RUSSELL Mercedes+0.418 21
3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.588 24
4 Pierre GASLY Alpine+1.738 19
5 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+2.305 24
6 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+2.551 16
7 Oscar PIASTRI McLaren+2.631 25
8 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+7.585 27
9 Nyck DE VRIES AlphaTauri+8.194 25
10 Alexander ALBON Williams+9.884 18

9.38 Si migliora ancora Charles Leclerc! 1:31.024 sempre con gomma C4: sempre più veloce il monegasco.

9.36 In pista oltre a Leclerc e Perez ci sono De Vries e Bottas: il finlandese dell’Alfa Romeo sta lavorando addirittura su gomme dure.

9.33 Ancora gomme medie per Sergio Perez in questa nuova sortita: il messicano non lavora quindi sul giro secco.

9.30 Leclerc per il suo giro veloce ha utilizzato gomma C4, quindi una mescola di differenza con la C5 di Russell: questo mostra la superiorità della Ferrari sulla Mercedes.

9.27 LECLERC! 1:31.164: è primo con 278 millesimi di margine su Russell.

9.25 Torna in pista Leclerc con gomma soft nuova: vedremo se avvicinerà o addirittura migliorerà il tempo di Russell.

9.22 1:31.442 per Russell che abbassa ancora il tempo con gomma C5 nuova e consolida la prima posizione.

9.20 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3:

1 George RUSSELL Mercedes1:31.564 20
2 Charles LECLERC Ferrari+0.656 14
3 Pierre GASLY Alpine+1.198 17
4 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.603 21
5 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+1.765 21
6 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+2.011 16
7 Oscar PIASTRI McLaren+2.091 21
8 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+7.045 17
9 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.654 15
10 Alexander ALBON Williams+9.344 17

9.17 Si migliora ancora Gasly con gomma C3, ma il francese rimane terzo. Nuovamente in pista Russell per un nuovo stint con le soft.

9.14 Quello di Russell è anche il miglior crono di questi tre giorni sfruttando la mescola più morbida. La prossima settimana in qualifica Pirelli non porterà né C4 né C5 e queste mescole non saranno quindi utilizzabili.

9.11 Lima ancora qualcosa al suo tempo Russell con gomma C5: 1:31.564 per l’inglese che sta cercando la prestazione sul giro.

9.09 Miglioramento anche per il brasiliano Felipe Drugovich con l’Aston Martin: sesta posizione a due secondi da Russell.

9.06 1:32.220: Leclerc è secondo a mezzo secondo da Russell con una mescola di differenza. Gomma C3 per il monegasco, gomma C4 per l’inglese.

9.03 Sei giri con gomma C3 per Sergio Perez che sta facendo simulazione di gara in questa fase.

9.00 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3:

1 George RUSSELL Mercedes1:31.707 15
2 Pierre GASLY Alpine+1.397 12
3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+1.460 20
4 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+1.622 13
5 Oscar PIASTRI McLaren+1.948 13
6 Charles LECLERC Ferrari+2.383 9
7 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+5.984 11
8 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+6.902 15
9 Nyck DE VRIES AlphaTauri+7.511 10
10 Alexander ALBON Williams+9.201 16

8.58 Primo tempo registrato anche per Alexander Albon che è in pista con gomma morbida C4.

8.56 Con gomma soft C4 passa in testa George Russell: 1:31.707 per il pilota britannico della Mercedes. Seconda piazza invece per Gasly con C3 a 1″397 dalla prima posizione.

8.54 Ecco il testacoda di Oscar Piastri:

8.51 Perez e Russell ora stanno girando senza griglie per cercare di lavorare sul giro secco da qualifica.

8.48 Perez si rilancia e fa il giro veloce: 1:33.167 il tempo, 162 millesimi più veloce di Hulkenberg. Miglior tempo personale per il messicano in questa tre giorni.

8.45 TESTACODA PER OSCAR PIASTRI IN CURVA 10! Il rookie australiano ha preso un sobbalzo e si è girato: fortunatamente c’è ampia via di fuga e si è rimesso subito in pista.

8.43 Si migliora ancora Leclerc con gomma C2 ed è quarto, torna al comando Nico Hulkenberg con il tempo di 1:33.329: migliorato di tre decimi e mezzo il crono di George Russell.

8.40 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3:

1 George RUSSELL Mercedes 1:33.685 12
2 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+0.005 10
3 Charles LECLERC Ferrari+0.457 8
4 Pierre GASLY Alpine+0.644 7
5 Oscar PIASTRI McLaren+1.114 9
6 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+4.006 11
7 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+4.924 15
8 Sergio PEREZ Red Bull Racing+6.547 9
9 Nyck DE VRIES AlphaTauri+9.490 5

8.37 Primo tempo cronometrato per Leclerc che è terzo a 457 millesimi da Russell: qualche saltellamento, una correzione in curva 1, ma il monegasco non ha cominciato male la sua giornata di test.

8.35 Torna in pista Charles Leclerc con treno usato di gomma media C2.

8.32 Leclerc è sempre fermo ai box ed è sceso dalla macchina: i meccanici hanno sostituito l’ala anteriore dopo i primi quattro giri compiuti.

8.29 1:33.685: George Russell precede di appena cinque millesimi Hulkenberg e passa al comando con un discreto giro.

8.26 Tutti in pista con gomme medie eccetto De Vries e Albon che girano con gomme soft.

8.23 Qualche immagine per Nico Hulkenberg diffusa dalla scuderia Haas:

8.20 AGGIORNAMENTO TEMPI DAY-3:

1 Nico HULKENBERG Haas F1 Team 1:33.690 8
2 Oscar PIASTRI McLaren+1.999 4
3 George RUSSELL Mercedes+2.401 7
4 Felipe DRUGOVICH Aston Martin+4.001 7
5 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+5.016 5
6 Charles LECLERC Ferrari+5.881 4
7 Sergio PEREZ Red Bull Racing+6.542 7

8.18 Nico Hulkenberg si porta davanti con il tempo di 1:33.690: stint da tre giri con gomma media con la sua Haas per il tedesco. Torna a girare anche Perez con i rastrelli.

8.15 Tornano in pista le vetture: fine del regime di bandiera rossa, è stato rimosso il pezzo caduto della macchina di Perez.

8.13 Finora il miglior tempo è di Oscar Piastri: 1:35.689. L’unico tempo fatto segnare da Leclerc è a quasi quattro secondi dall’australiano della McLaren.

8.10 Bandiera rossa! E’ caduto un sensore dalla macchina di Sergio Perez: va rimosso qualche pezzo dalla pista. Vetture che devono quindi rientrare ai box.

8.08 Rastrelli sulla macchina di Sergio Perez per raccogliere quanti più dati possibili in questi test ed eseguire il lavoro in vista dell’inizio del Mondiale.

8.05 C’è anche Charles Leclerc che sta provando subito a far registrare il primo tempo cronometrato. Insieme a lui è dentro George Russell con Mercedes.

8.03 Subito in pista Sergio Perez con Red Bull, ma anche Bottas (Alfa Romeo), Drugovich (Aston Martin), Piastri (McLaren), De Vries (AlphaTauri), Albon (Williams).

VIA ALLA TERZA GIORNATA DI TEST!

7.57 Gli orari di questa terza e ultima giornata saranno come quelli dei giorni scorsi: sessione mattutina dalle 8 alle 12.15 e sessione pomeridiana dalle 13.15 alle 17.30.

7.55 Dovrà ancora lavorare molto la Mercedes per avvicinarsi al vertice: George Russell ha dichiarato che a questo punto dell’anno la scuderia di Brackley è messa meglio, ma sicuramente finora la differenza rispetto a Ferrari e Red Bull è ampia.

7.50 Oggi non sarà in pista Max Verstappen che ha già completato il programma nelle prime due giornate. Per la Red Bull girerà solo Sergio Perez che cercherà di mettersi in mostra

7.45 Anche se la Ferrari finora tiene più il passo della Red Bull nella simulazione delle qualifiche piuttosto che sul passo gara. Il Cavallino Rampante probabilmente in quest’ultima giornata si concentrerà soprattutto sul giro secco, visto l’imminenza dell’inizio della stagione: sabato prossimo sarà già tempo di prime qualifiche del 2023 di Formula 1 con il GP di Sakhir.

7.40 Una Ferrari apparsa sicuramente in crescita nella seconda giornata, specialmente sul passo. Ha convinto di più Sainz di Leclerc: il monegasco sembra dover ancora trovare il giusto feeling con la nuova vettura in particolar modo sul giro secco da qualifica.

7.35 Variazione in casa Ferrari rispetto agli scorsi giorni: ad aprire in mattinata sarà Charles Leclerc, mentre nel pomeriggio ci sarà Carlos Sainz.

7.30 Buongiorno e buon sabato amici di OA Sport, benvenuti alla terza e ultima giornata dei test pre-Mondiale 2023 di Formula 1 in Bahrain, sul circuito di Sakhir.

Come seguire la terza giornata di test in tv/streamingLa cronaca del day 1La cronaca del day 2

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE dell’ultima giornata dei test pre-season del Mondiale 2023 di F1. Sul tracciato di Sakhir, in Bahrain, i team saranno chiamati a completare il proprio programma prima di ritrovarsi per il via del campionato iridato proprio su questa pista.

La Ferrari potrà contare su entrambi i piloti anche in questo day-3. Contrariamente alle prime due giornate, sarà il monegasco Charles Leclerc aprire il programma dalle 08.00. Il ragazzo del Principato avrà a disposizione più di 4 ore per comprendere al meglio la sua Rossa, prima dello scadere delle 12.15. Dalle 13.15 sarà la volta dello spagnolo Carlos Sainz che entrerà nell’abitacolo della SF-23 per concludere il programma.

Per quanto si è visto finora, la Red Bull ha impressionato e la Ferrari è riuscita a tenere il passo della RB19 essenzialmente nella simulazione delle qualifiche, perché sul passo gara la monoposto progettata dalla mente geniale di Adrian Newey pare fare un altro sport, specialmente con l’olandese Max Verstappen alla guida. Il neerlandese non sarà presente in quest’ultimo giorno, avendo già ultimato il suo programma. Spazio al messicano Sergio Perez che cercherà di sfruttare l’occasione.

In casa Mercedes tanti punti di domanda. Probabilmente a Brackley avrebbero sperato di essere più vicini alle macchine di riferimento, ma il lavoro è ancora molto. Vedremo se la Stella a tre punte saprà trovare velocità che fino a questo momento si è notata.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE dell’ultima giornata dei test pre-season del Mondiale 2023 di F1: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle 08.00 e si girerà fino alle 12.15 italiane. A seguire la pausa pranzo e dalle 13.15 fino alle 17.30 in pista. Buon divertimento!

Foto: LaPresse