Seguici su

Senza categoria

Atletica, World Indoor Tour: gran chiusura a Birmingham, 5 italiani e sfilza di big

Pubblicato

il

Sabato 25 febbraio andrà in scena l’ultima tappa del World Indoor Tour (livello gold), il massimo circuito internazionale itinerante di atletica leggera al coperto. Sarà Birmingham (Gran Bretagna) a ospitare l’evento che precede di pochi giorni gli Europei Indoor (che si disputeranno a Istanbul dal 2 al 5 marzo). Saranno presenti cinque italiani, desiderosi di mettersi in luce prima della rassegna continentale.

Roberta Bruni è reduce dal record italiano indoor firmato domenica scorsa ai Campionati Italiani: la laziale riparte dal 4.62 per fronteggiare la slovena Tina Sutej (migliore dell’anno con 4.82), la finlandese Wilma Murto (oro agli Europei di Monaco), la greca Katerina Stefanidi (vincitrice di tutto in carriera) e la canadese Alysha Newman. Ossama Meslek ritorna sulla pista dove lo scorso anno firmò il record italiano dei 1500 metri (3:37.29).

Da non perdere Elena Bellò, che si cimenterà in un test sui 1000 metri (ci sarà anche la britannica Laura Muir) dove aver rinunciato agli Assoluti. Sprint sui 60 metri per Gloria Hooper dopo il sigillo tricolore in 7.31: ci saranno la giamaicana Shericka Jackson (Campionessa del Mondo dei 200 metri), le britanniche Dina Asher-Smith e Daryll Neita, la tedesca Gina Luckenkemper (oro continentale sui 100 metri). Spazio anche a Marco Fassinotti nel salto in alto, dove incrocerà il neozelandese Hamish Kerr (già a 2.34 in stagione), il tedesco Tobias Potye e il belga Thomas Carmoy.

Spettacolo sui 60 ostacoli con il confronto tra Grant Holloway e Daniel Roberts, mentre Keely Hodgkinson illuminerà gli 800 metri. Da seguire i 3000 metri con Gudaf Tsegay e Konstanze Klosterhalfen. Jerrem Richards favorito sui 400 metri contro Vernon Norwood. Nel salto in lungo spazio a Tajay Gayle, Thobias Montler e William Williams.

Foto: Grana/FIDAL