Seguici su

Tennis

United Cup 2023, Italia-Brasile 1-1: Lorenzo Musetti fa il suo dovere e piega Meligeni Alves in due set

Pubblicato

il

Lorenzo Musetti

Missione compiuta per Lorenzo Musetti nella seconda partita della sfida valida per la United Cup 2023, torneo tennistico per nazioni (formazioni miste) di scena in Australia. Sul cemento di Brisbane il carrarino (n.23 del mondo) ha rispettato i pronostici e si è imposto per 6-3 6-4 in 1 e 14 minuti contro Felipe Meligeni Alves (n.166 del ranking). Una partita che si stava complicando per Musetti, dopo un primo parziale autorevole. Bravo, comunque, il toscano a ritrovare la via smarrita nell’ultima fase della seconda frazione con alcuni colpi d’alta scuola.

Un risultato che consente alla compagine tricolore di pareggiare i conti con il Brasile, dopo la sconfitta di Martina Trevisan contro la forte Beatriz Haddad Maia per 6-2 6-0. 1-1, dunque, nella prima giorna di incontri. Domani saranno di scena Matteo Berrettini contro Thiago Monteiro, Lucia Bronzetti opposta a Laura Pigossi e l’eventuale doppio misto che stabiliranno chi delle due squadre si imporrà.

Nel primo set l’avvio di Musetti è convincente: grande continuità al servizio e alcuni rovesci, specialità della casa, lo portano al break del quarto game. Momento di distrazione però per l’allievo di Simone Tartarini che perde poco dopo il vantaggio, salvo poi ripresentarsi nel sesto game con tre chance “break” e concretizzare al primo tentativo. Gioca con grande scioltezza Lorenzo, mentre Meligeni commette troppi errori, in palese difficoltà nel trovare una soluzione nello scambio. Sul 6-3 cala il sipario.

United Cup 2023, Italia-Brasile 0-1: Martina Trevisan deve cedere in due set a Beatriz Haddad Maia a Brisbane

Nel secondo set il break in apertura mette l’azzurro nelle migliori condizioni di gestire le operazioni. Musetti pare avere il match in mano, ma anche per l’innalzamento del livello dell’avversario le cose si complicano. Qualche prima di servizio in meno in campo c’è e così il contro-break arriva nel sesto gioco. La partita si fa decisamente equilibrata e si susseguono i game ai vantaggi. In questo braccio di ferro, il carrarino manifesta più solidità mentale, archiviando la pratica sul 6-4 con classe.

Leggendo le statistiche, sono stati ben 9 gli ace messi a segno dal nostro portacolori, ottenendo il 71% dei punti con la prima di servizio e il 63% con la seconda. Dato negativo il 56% delle prime in campo, aspetto che ha permesso al brasiliano di rendersi più pericoloso nella seconda frazione.

Foto: LaPresse