Seguici su

Ciclismo

LIVE Giro di Svizzera 2022, prima tappa in DIRETTA: sorpresa Williams, Pozzovivo 10°!

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA TAPPA DI OGGI

17:43 Si chiude qui la  nostra DIRETTA LIVE della prima tappa del Giro di Svizzera 2022. Grazie mille a tutti di averci seguito, buona serata e appuntamento a domani su OA Sport per la seconda tappa!

17:42 Tutti i big sono poi arrivati nel drappello di testa. Gran bella tappa quella odierna.

17:40 Stephen Williams è il primo inglese a guidare la classifica generale del Giro di Svizzera.

17:37 Di conseguenza, la classifica generale del Giro di Svizzera 2022:

  1. Stephen Williams (Bahrain-Victorious) 4h16’51”
  2. Maximilian Schachmann (Bora-Hansgrohe), +0:04
  3. Andreas Kron (Lotto Soudal), +0.10
  4. Marc Hirschi (UAE Emirates), +0.10
  5. Alexey Lutsenko (Astana), +0.10
  6. Ilan Van Wilder (Quick-Step), +0.10
  7. Stefan Kung (Groupama-FDJ), +0.10
  8. Sergio Higuita (Bora-Hansgrohe), +0.10
  9. Sepp Kuss (Jumbo-Visma), +0.10
  10. Domenico Pozzovivo (Intermarchè-Wanty), +0.10

 

17:32 Ecco la Top della tappa odierna:

  1. Stephen Williams (Bahrain-Victorious) 4h16’51”
  2. Maximilian Schachmann (Bora-Hansgrohe), s.t.
  3. Andreas Kron (Lotto Soudal), s.t.
  4. Marc Hirschi (UAE Emirates), s.t.
  5. Alexey Lutsenko (Astana), s.t.
  6. Ilan Van Wilder (Quick-Step), s.t.
  7. Stefan Kung (Groupama-FDJ), s.t.
  8. Sergio Higuita (Bora-Hansgrohe), s.t.
  9. Sepp Kuss (Jumbo-Visma), s.t.
  10. Domenico Pozzovivo (Intermarchè-Wanty), s.t.

 

17:26 Domenico Pozzovivo ha risposto presente anche oggi per quello che riguarda i colori azzurri. Il lucano ha dimostrato una grande forma, sempre nelle prime posizioni quando contava. Vediamo cosa riserverà questo giro di Svizzera per lui.

17:24 E’ stata una tappa divertente, esplosa negli ultimi 15 km con i big che si sono dati battaglia a viso aperto. Buone risposte da parte di Vlasov e Evenepoel, al rientro in gara e qui per preparare il Tour de France.

17:21 Stephen Williams coglie il primo successo stagionale, il terzo in carriera, sicuramente il più importante. Vestirà domani anche la maglia di leader della classifica generale.

17:20 Chiude in decima posizione Domenico Pozzovivo, miglior azzurro di giornata.

17:18 L’uomo che non ti aspetti viene fuori in volata alla prima tappa del Giro di Svizzera 2022, l’Inglese classe 1996 della Bahrain brucia il tedesco Schachmann (BOH) e il danese Kron (LTS).

17:17 VINCE STEPHEN WILLIAMS!!!!L’INGLESE DELLA BAHRAIN-VICTORIOUS SORPRENDE TUTTI!

17:16 E’ VOLATA!

17:15 Thomas prova a ricucire, la coppia Vlasov Evenepoel ha preso qualche metro di vantaggio. Ultimo chilometro!

17:14 VLASOV ATTACCA! EVENEPOEL RISPONDE!

17:13 -2 km all’arrivo. Si va verso una volata ristretta per decidere il vincitore della tappa odierna.

17:13 Fase di studio e di marcamento tra i corridori in testa.

17:12 Stanno rientrando diversi corridori, davanti saranno in una quindicina.

17:11 E’ presente nel gruppo di testa Domenico Pozzovivo, si è invece staccato Martinez (IGN).

17:10 8 uomini al comando, tutti i leader della classifica. Finito il GPM, 4 km all’arrivo.

17:09 EVENEPOEL E FULGSANG PROVANO AD ACCELLERARE!

17:08 Brambilla e Bettiol tra i corridori che si staccano. Grande selezione in questi ultimi chilometri, non sono rimasti tantissimi in gruppo.

17:07 Ripreso Alessandro Covi, il gruppo non lascia spazio, molto pimpante anche Domenico Pozzovivo, vigile nelle prime posizioni.

17:06 PARTE ALESSANDRO COVI!!! ALL’ATTACCO L’ITALIANO, CHE GAMBA!

17:05 L’Italiano Fausto Masnada va a riprendere Vitzthum. La Quick-Step in testa al gruppo per Remco Evenepoel. Sulla ruota del belga si è già piazzato il russo Aleksander Vlasov.

17:04 Grandissima accelerata della Quick-Step, ripreso Pedersen. Davanti rimane solo Vitzthum.

17:03 Inizia ora il Küsnachter Berg! Salita breve, 2.8km, con pendenza media dell’8,2% e massima del 12%.

17:02 Si stacca dalla testa Chad Haga, rimangono davanti Pedersen e Vitzthum.

17:00 Ha perso contatto in discesa il francese Thibaut Pinot, ora costretto ad un difficile inseguimento.

16:59 I tre corridori in testa sono: Chad Haga (HPM), Casper Pedersen (DSM), Simon Vitzthum (SVI).

16:58 -10 km in vista, termina la discesa. I tre battistrada mantengono 20″.

16:56 Picchiata in discesa ora per raggiungere l’inizio del Küsnachter Berg, ultima salita di giornata, dallo cui cima mancheranno solo 5 km.

16:54 Foratura per il portoghese Rui Costa. Chad Haga (HPM), Casper Pedersen (DSM), Simon Vitzthum (SVI) provano a non arrendersi.

16:53 Molto vicino il ricongiungimento con i fuggitivi. Gruppo compatto per affrontare gli ultimi 15 km di questa tappa, che promettono spettacolo.

16:51 L’americano Simmons (TFS) passa per primo anche a questo GPM. Poi se ne prova ad andare insieme allo svizzero Vitzthum.

16:50 Tutte le squadre con gli uomini di classifica stanno cercando di portare i loro capitani nelle migliori posizioni possibili. Fase concitata di gara.

16:48 Il gruppo ora vede i quattro battistrada rimasti davanti.

16:46 Gruppo a 30″. Si stacca Peter Sagan. -20 km al traguardo.

16:45 Ricordiamo la composizione della fuga che ha caratterizzato la giornata, che ora però sembra essere arrivato alla fine del loro attacco, si sono già staccati Jay Vine e Johan Jacobs. Sono rimasti in quattro davanti: Chad Haga (HPM), Casper Pedersen (DSM), Quinn Simmons (TFS), Simon Vitzthum (SVI).

16:43 E’ iniziato il Pfannenstiel!

16:41 Il gruppo si avvicina sempre di più al sestetto di testa, ora a 40″. La Ineos ha preso in mano il controllo della situazione.

16:39 5 km dall’inizio dell’ultimo passaggio sul GPM del Pfannenstiel. Una salita che misura 4,1 km e con una pendenza media del 4,6%.

16:36 I sei battistrada non mollano e ci credono, sarà però molto difficile resistere al rientro del gruppo e ai movimenti degli uomini di classifica sulle ultime due salite.

16:34 Scende ora sotto il minuto il ritardo del gruppo, a 55″.

16:31 -30 km al traguardo. I sei corridori al comando sono Chad Haga (HPM), Johan Jacobs (MOV), Casper Pedersen (DSM), Quinn Simmons (TFS), Jay Vine (ALP), Simon Vitzthum (SVI).

16:29 Questa prima tappa presenta più di 2600 metri di dislivello, con un totale di quest’edizione del Giro di Svizzera che va oltre i 20.000 metri di dislivello. Pochissimi infatti i velocisti iscritti.

16:27 Nel gruppo principale è presente anche un grandissimo del ciclismo moderno che sta attraversando un periodo complicato, lo sloveno Peter Sagan. Vediamo se riuscirà a tornare lo splendido corridore che è stato fino a poco tempo fa.

16:25 Gruppo allungatissimo all’inseguimento dei 7 corridori in testa.

16:24 In gruppo sono sempre nelle prime posizioni gli uomini della Ineos, che in questo momento vengono aiutati anche dalla formazione della Bike-Exchange.

16:22 15 km all’attacco del Pfannenstiel. Il vantaggio dei fuggitivi continua a rimanere sopra il minuto.

16:20 Ricapitoliamo la situazione: in testa sono presenti fin dalle prime battute sette corridori: Chad Haga (HPM), Johan Jacobs (MOV), Casper Pedersen (DSM), Quinn Simmons (TFS), Jay Vine (ALP), Lewis Askey (FDJ), Simon Vitzthum (SVI). Il gruppo insegue a 1’07”, mancano 40 km all’arrivo.

16:17 Sarà un bellissimo finale di tappa, dopo il GPM di Küsnachter Berg, ci saranno 5 km senza un metro di pianura, con rampe in salita alternate a tratti in discesa con curve insidiose. Molto interessante il disegno dell’arrivo odierno.

16:15 E’ già finito il tentativo dei sei contro-attaccanti, ripresi dal gruppo.

16:14 Passaggio sotto il traguardo per il gruppo di testa, inizia l’ultimo giro. 45 km all’arrivo.

16:13 Ecco la composizione del drappello di 5 uomini che si sono avvantaggiati sul gruppo: Thomas Pidcock (IGD), Roland Thalmann (SVI), Ilan VanWilder (QST), Anthony Turgis (TEN), Philippe Gilbert (LTS).

16:11 ATTACCA ANCHE  THOMAS PIDCOCK!

16:10 Dietro a Philippe Gilbert si muovono altri quattro corridori, che guadagnano qualche centinaio di metri.

16:08 Philippe Gilbert (LTS) prova a evadere dal gruppo sulle rampe della salita.

16:07 Quinn Simmons (TFS) passa per primo sul GPM.

16:06 Si stacca dal gruppo di testa l’inglese Lewis Askey (FDJ), come già aveva fatto in precedenza.

16:05 E’ rientrato in gruppo lo svizzero Marc Hirschi (UAD).

16:03 Jay Vine (ALP) fa l’andatura, ma il vantaggio della fuga continua a scendere , ora a 1’16”.

16:02 I battistrada stanno affrontando le prime rampe del Küsnachter Berg. Salita breve, 2.8km, con la pendenza media dell’8,2% e massima del 12%.

16:01 I sette corridori al comando: Chad Haga (HPM), Johan Jacobs (MOV), Casper Pedersen (DSM), Quinn Simmons (TFS), Jay Vine (ALP), Lewis Askey (FDJ), Simon Vitzthum (SVI).

15:59 Foratura per uno dei favoriti della giornata odierna, lo Svizzero Marc Hirschi (UAD). L’elvetico non dovrebbe avere problemi a rientrare.

15:57 E’ sceso sotto i due minuti il vantaggio dei sette battistrada, ora al comando con 1’46”.

15:56 Settimana ricchissima questa per il ciclismo, sono infatti in corso sia il Giro del Delfinato sia il Giro d’Italia Under 23.

15:54 Anche il gruppo ha scollinato il GPM, ora siamo in discesa per arrivare all’attacco della seconda salita del circuito, la più breve ma anche la più impegnativa.

15:52 In gruppo l’andatura viene fatta dalla Ineos, tenendo a tiro i sette fuggitivi.

15:49 Vitzthum (SVI) vince il GPM, battendo in volata l’americano Quinn Simmons (TFS).

15:47 65 i km al traguardo, dopo 2 ore e 44 minuti di corsa la media oraria è superiore ai 41 km/h.

15:44 2’17” il vantaggio dei battistrada, così composti: Chad Haga (HPM), Johan Jacobs (MOV), Casper Pedersen (DSM), Quinn Simmons (TFS), Jay Vine (ALP), Lewis Askey (FDJ), Simon Vitzthum (SVI).

15:41 L’anno scorso la corsa è stata vinta da Richard Carapaz, l’ecuadoregno non difenderà però il titolo. Carapaz, dopo il termine del Giro d’Italia ha infatti annunciato che ora il suo obiettivo principale della stagione è la Vuelta.

15:38 Siamo all’imbocco del secondo passaggio sul Pfannenstiel. La tappa di oggi assomiglia molto ad una classica delle Ardenne.

15:35 I sette corridori al comando sono: Chad Haga (HPM), Johan Jacobs (MOV), Casper Pedersen (DSM), Quinn Simmons (TFS), Mike Teunissen (TJV), Lewis Askey (FDJ), Simon Vitzthum (SVI).

15:33 73 km all’arrivo. Il gruppo insegue i sette battistrada con un ritardo di 2’40”.

15:31 Anche il secondo passaggio sul traguardo volante di Gossau è stato vinto dall’americano della Trek-Segafredo Quinn Simmons.

15:28 Interessante sarà vedere lo schema tattico della Ineos. Sia Adam Yates sia Daniel Martinez vengono da due mesi di inattività, il Giro di Svizzera servirà loro per ‘fare la gamba’ in vista del Tour. Chissà che alla fine non sia Geraint Thomas a mostrare una condizione migliore.

15:25 Questo finale di tappa sembra particolarmente adatto a Remco Evenepoel, il giovane belga potrebbe già tentare oggi di agguantare la vittoria di tappa e prendere subito la maglia di leader.

15:22 Il gruppo sta controllando la fuga. Non ha opposto particolare resistenza ma non ha neanche mai fatto andare il vantaggio oltre i 4 minuti. Importante il lavoro della Bora per il suo capitano, Aleksander Vlasov.

15:19 E’ iniziato il penultimo giro sul circuito di questa prima tappa, 82 km all’arrivo, abbiamo superato la metà tappa.

15:16 Al terzo passaggio sul Küsnachter Berg, mancheranno solamente 5 km all’arrivo. Trampolino di lancio ideale per chi vuole andare alla caccia della vittoria di tappa, gli uomini di classifica potrebbero già darsi battaglia in questa prima giornata.

15:13 Quinn Simmons (TFS), americano classe 2001, è passato per primo al secondo GPM di giornata.

15:10 In casa Italia sono 18 in tutto i corridori iscritti a questa corsa a tappe. Il faro è certamente Domenico Pozzovivo, il lucano, dopo aver chiuso in top10 a quarant’anno il Giro d’Italia, è alla ricerca di un altro buon piazzamento in classifica generale.

15:07 Lewis Askey, inglese della Groupama-FDJ. ha perso qualche secondo dai compagni di fuga. Ora i battistrada stanno affrontando il GPM di Küsnachter Berg.

15:04 Un altro uomo da tenere d’occhio questa settimana è sicuramente il russo Aleksander Vlasov, in forza alla Bora-Hansgrohe, squadra reduce dalla vittoria al Giro d’Italia con Jai Hindley.

15:01 Sono scattate le due ore di gara, percorsi ad una media di 40,2 km/h. Il gruppo sta piano piano recuperando terreno, 2’33” il ritardo in questo momento.

14:58 Ricordiamo i nomi dei fuggitivi: Chad Haga (HPM), Johan Jacobs (MOV), Casper Pedersen (DSM), Quinn Simmons (TFS), Mike Teunissen (TJV), Lewis Askey (FDJ), Simon Vitzthum (SVI).

14:55 100 km all’arrivo. Sempre intorno ai 3′ il vantaggio dei battistrada sul gruppo principale. Fra 4 km l’attacco del Küsnachter Berg, breve strappo di 2,8 km al 7.3%.

14:52 In questa tappa non c’è veramente un metro di pianura, da qui al traguardo sarà tutto un sali-scendi, caratterizzato dalla ripetizione di due GPM.

14:49 Il gruppo non lascia troppo spazio alla fuga. Sulla salita il plotone principale ha recuperato portandosi sotto i 3′ di distacco.

14:47 Scollinato il GPM, ora picchiata verso la seconda salita di questo circuito, lo strappo di Küsnachter Berg.

14:45 Tra i favoriti di questo giro di Svizzera non si può non mettere Remco Evenepoel. Il talentuosissimo belga della Quick Step-Alpha Vinyl ha già fatto sapere che vorrà puntare al miglior risultato possibile nella corsa rossocrociata, cercando la ‘tripletta’ dopo i successi finali alla Volta ao Algarve e al Giro di Norvegia.

14:42 I corridori stanno affrontando il GMP di Pfannenstiel, il primo dei sei previsti oggi. Sono già quindi tanti i punti in palio per la classifica degli scalatori.

14:40 Lo sprint intermedio di Gosseau è stato vinto da Quinn Simmons, il corridore statunitense della Trek-Segafedro.

14:37 Ricordiamo la composizione del gruppo di testa: Chad Haga (HPM), Johan Jacobs (MOV), Casper Pedersen (DSM), Quinn Simmons (TFS), Mike Teunissen (TJV), Lewis Askey (FDJ), Simon Vitzthum (SVI).

14:35 I fuggitivi sono a 3km dall’inizio del primo GPM, il Pfannenstiel. Una salita che misura 4,1 km e con una pendenza media del 4,6%.

14:33 Siamo già all’interno del circuito da percorrere tre volte, tale circuito è caratterizzato dai GPM di Pfannenstiel (4,1 km al 4,6%) e Küsnachter Berg (2,8 km al 7,3%).

14:30 120 km al traguardo, la situazione in corsa non è variata. I battistrada mantengono un vantaggio di 3’39”.

14:27 La squadra che probabilmente terrà in mano la corsa è la Ineos-Grenadiers, il team britannico ha deciso di schierare una corazzata, cappeggiata da Adam Yates e da altri tre tenori: Daniel Martinez, Tom Pidcock e Geraint Thomas. Prove generali e di qualifica in vista della Grand Boucle.

14:24 Questo giro di Svizzera si annuncia molto interessante, con un percorso ricco di salite e una cronometro finale. Ai nastri di partenza corridori molto competitivi, che sfruttano questa gara come avvicinamento al Tour de France.

14:21 Mancano 2 km allo sprint intermedio di Gossau.

14:18 Il percorso della prima tappa vede i corridori affrontare, dopo aver già passato un inizio comunque non semplice, un circuito molto movimentato di 45,7 km, da ripetere tre volte e interamente nei dintorni della città di Küsnacht. Sono previsti sei GPM di terza categoria e si scollinerà sull’ultimo quando mancheranno poco più di 5 km al traguardo.

14:15 Sono stati percorsi 47 km, i battistrada hanno un vantaggio di 3’32”. Si è in corsa esattamente da 1 ora e 14 minuti, percorsi a 38.7 km/h di velocità media.

14:13 In testa al gruppo in questo momento ci sono gli uomini della Bora-Hansgrohe a lavorare, tenendo sotto controllo la fuga.

14:11 La composizione del gruppo dei battistrada è la seguente: Chad Haga (HPM), Johan Jacobs (MOV), Casper Pedersen (DSM), Quinn Simmons (TFS), Mike Teunissen (TJV), Lewis Askey (FDJ), Simon Vitzthum (SVI).

14:08 La situazione in corsa al momento è abbastanza tranquilla. Fin dai primi chilometri sono usciti dal gruppo 7 attaccanti, che ora viaggiano con un margine di 3’32” sul plotone.

14:05 La corsa è transitata al km 0 alle ore 13.00. Sono stati percorsi 38km e ne mancano 139 alla conclusione. I corridori hanno già affrontato la prima asperità di giornata e stanno per scollinare la seconda.

14:02 Oggi, domenica 12 Giugno, si corre la frazione inaugurale dell’edizione 2022, la Küsnacht–Küsnacht di 178 chilometri, una tappa ricca di insidie e che non presenta praticamente neanche un metro di pianura.

14:00 Buon pomeriggio amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima tappa del Giro di Svizzera 2022.

Buon pomeriggio amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE del Giro di Svizzera 2022. Oggi, domenica 12 Giugno, si corre la frazione inaugurale dell’edizione 2022, la Küsnacht–Küsnacht di 178 chilometri, una tappa ricca di insidie e che non presenta praticamente neanche un metro di pianura. Alla partenza del Giro di Svizzera 2022 sono presenti diversi nomi del grande ciclismo, in chiave azzurra l’uomo di punta sarà Domenico Pozzovivo.

In questo Giro di Svizzera la squadra che probabilmente terrà in mano la corsa è la Ineos-Grenadiers, il team britannico ha deciso di schierare una corazzata, cappeggiata da Adam Yates e da altri tre tenori: Daniel Martinez, Tom Pidcock e Geraint Thomas. Tra i favoriti di questa breve corsa a tappe non si può non mettere Remco Evenepoel. Il talentuosissimo belga della Quick Step-Alpha Vinyl ha già fatto sapere che vorrà puntare al miglior risultato possibile nella corsa rossocrociata, cercando la ‘tripletta’ dopo i successi finali alla Volta ao Algarve e al Giro di Norvegia. La Bora-Hansgrohe dovrebbe invece puntare su Aleksandr Vlasov mentre in casa Italia è Domenico Pozzovivo della Intermarché-Wanty-Gobert che potrebbe puntare a fare classifica.

Il percorso della prima tappa vedrà i corridori affrontare, dopo un inizio comunque non semplice, un circuito molto movimentato di 45,7 km, da ripetere tre volte e interamente nei dintorni della città di Küsnacht. Sono previsti sei GPM di terza categoria e si scollinerà sull’ultimo quando mancheranno poco più di 5 km al traguardo. Il circuito è caratterizzato dai GPM di Pfannenstiel (4,1 km al 4,6%) e Küsnachter Berg (2,8 km al 7,3%). E’ possibile l’arrivo di una fuga che parte da lontano, ma anche i corridori di classifica dovranno farsi trovare subito pronti su un percorso così esigente.

OA Sport vi offrirà la DIRETTA LIVE testuale della prima tappa del Giro di Svizzera 2022, la Küsnacht–Küsnacht di 178 chilometri con aggiornamenti costanti in tempo reale. I nostri aggiornamenti partiranno dalle 14.00. Buon divertimento a tutti!

Foto: Lapresse