Seguici su

Ciclismo

Giro di Svizzera 2022, Domenico Pozzovivo: “A cronometro posso regalare sorprese. Dopo il Campionato Italiano vado in vacanza”

Pubblicato

il

L’ottava posizione messa in cascina nel segmento di ieri consente a Domenico Pozzovivo di portarsi in top-5 nella classifica generale del Giro di Svizzera 2022. Il lucano ha saputo difendersi alla grande nei 197 km da Ambri a Malbun, oggi dovrà fare altrettanto a cronometro: sono in programma 25,6 km contro il tempo in quel di Vaduz.

Molto difficile conservare la quinta piazza in classifica. Lo specialista Stefan Kung si trova a soli 42” dall’azzurro e l’altro svizzero della Groupama-FDJ, Sebastien Reichenbach, insegue a 32”. Poco male, la top-10 è già in archivio e conferma il grande periodo di forma dell’immarcescibile “Pozzo”.

Queste le sue dichiarazioni al termine della tappa di ieri, con un focus sulla cronometro odierna: “Questa tappa è stata veramente durissima, non tanto per le pendenze quanto per il caldo che è stato anche uno dei fattori caratterizzanti di questo Tour de Suisse. la caduta nella terza tappa mi ha un po’ debilitato, ma per fortuna non ho avuto conseguenze gravi e la buona prestazione penso l’abbia dimostrato. Il segreto è stato gestirsi bene e si può dire che in questi casi l’esperienza aiuta veramente tanto”.

Giro di Svizzera 2022: Thibaut Pinot si impone in vetta a Malbun, Sergio Higuita in Maglia Gialla

“La cronometro non è molto adatta alle mie caratteristiche – confida a Tuttobiciweb – ma ultimamente nelle prove contro il tempo mi sono ritrovato a regalare qualche sorpresa. l’obiettivo è resistere al possibile recupero di Sebastian Reichenbach. Poi settimana prossima mi attende il campionato italiano in Puglia, anche quello non adatto a me, ma farò di tutto per aiutare i miei compagni di squadra e solo dopo la linea di arrivo potrò iniziare a pensare ad una meritata vacanza”.

Foto: Lapresse