Seguici su

Sci Alpino

Sci alpino, Francesca Marsaglia si ritira: “14 anni da protagonista, ma ora il mio fisico ha detto stop”

Pubblicato

il

Oggi, sabato 5 marzo 2022, abbiamo assistito all’ultima gara nella Coppa del Mondo di sci alpino di Francesca Marsaglia. La trentaduenne nativa di Roma ha concluso al 23° posto il superG di Lenzerheide (Svizzera) e, di conseguenza, non è stata in grado di qualificarsi per le Finali che si disputeranno a Courchevel (Francia) dal 14 al 20 marzo.

Anche per questo motivo, la sorella di Matteo, ha annunciato che ha deciso di ritirarsi e ha raccontato le sue emozioni e le motivazioni che l’hanno spinta a dire “stop”, ai taccuini di FISI: “Ho finito lo scorso anno con note molto positive, sfiorando due volte il podio in Coppa del Mondo e avevo tante motivazioni per rimettermi in gioco. Questa stagione, invece, è stata molto difficile perchè mi sono trovata spesso a rincorrere le cose piuttosto che allenarmi e gareggiare per il mio piacere”.

La nostra portacolori prosegue nel suo racconto: “Il fisico mi ha fatto capire che non sarei più riuscita a competere ai massimi livelli. Sono felice perchè ho vissuto 14 anni da protagonista, con tante top10 in molte discipline e mi sono trovata fortunatamente nella squadra più forte che abbiamo mai avuto in Italia. Dal mio punto di vista posso dire che ho sempre dato il massimo e che concludo con il cuore felice”.

Sci alpino, Federica Brignone vince la Coppa del Mondo di superG! Gara a Miradoli, quarta Bassino

Francesca Marsaglia conclude con i migliori ricordi e una serie di ringraziamenti: “E’ giunto il momento di abbandonare questo mondo e di conseguenza anche la testa e il cuore hanno seguito il fisico in modo naturale. Le giornate più belle che ho vissuto sono state due: l’esordio in Coppa del Mondo proprio sulla pista di casa a Sestriere nel 2008 in un’età in cui vivevo tutto al massimo, mentre la giornata del podio di Lake Louise è stata il vero coronamento di un periodo di due anni di continui stop, in cui avevo messo in dubbio persino il proseguimento della carriera. Ringrazio tutto il mondo dello sci e le compagne che sono state sempre carinissime con me, mi hanno spesso ricordato il mio valore, le loro lacrime all’annuncio del ritiro mi hanno commosso. Ora mi prenderò il giusto tempo per stare a casa e capire cosa fare in futuro. Vorrei affrontare il corso istruttori e fare la mamma che è il mio sogno da sempre”.

Foto: Pier Colombo