Seguici su

Senza categoria

Atletica, World Indoor Tour: Bogliolo 8.10 a Karlsruhe, Duplantis salta 6.02

Pubblicato

il

A Karlsruhe (Germania) è incominciato il World Indoor Tour di atletica leggera. In terra tedesca è andata in scena la prima tappa del massimo circuito mondiale al coperto, che domani sbarcherà negli USA. In pedana tre italiani: Luminosa Bogliolo corre 8.10 nella batteria dei 60 ostacoli, al debutto stagionale sulla distanza (minimo per i Mondiali, poi 8.15 in finale dove è settima nella gara vinta dalla giamaicana Williams in 7.84); Yassin Bouih è ottimo ottavo in 7:48.38 sui 3000 metri e ottiene lo standard per la rassegna iridata nella prova vinta da dall’etiope Berihu Aregawi, da stasera il quinto uomo di sempre su questa distanza al coperto a colpi di 7:26.20; Ayomide Folorunso riparte dai 400 metri ed è terza nella seconda serie (53.12): dopo una partenza cauta, prova a chiudere forte e rientrare nel finale sulle due atlete di testa, l’olandese Lieke Klaver (52.41) e la tedesca Corinna Schwab (52.59), meglio di loro avevano fatto nella prima serie la polacca Anna Kielbasinska (51.92) e l’irlandese Phil Healy (51.97).

Armand Duplantis fa subito faville nel salto con l’asta. Lo svedese doma 6.02 metri alla prima prova e poi sferra l’ennesimo assalto al record del mondo, ma i tre tentativi a 6.19 non vanno a buon fine. Vittoria in 7.54 per il francese Pascal Martinot-Lagarde nei 60 ostacoli, tripletta etiope nei 1500 femminili con il successo per Axumawit Embaye (4:02.12), pareggia il (suo) primato nazionale di Spagna Maria Isabel Perez (7.21) nei 60 metri.

Foto: Lapresse