Seguici su

Formula 1

F1, Toto Wolff: “Abbiamo problemi di affidabilità, perdiamo troppa potenza nel motore”

Pubblicato

il

Un venerdì tra luci e ombre per la Mercedes a Interlagos (Brasile), sede del quartultimo round del Mondiale 2021 di F1. Sulla pista brasiliana, infatti, Lewis Hamilton ha ottenuto il miglior tempo delle qualifiche per la Sprint Race di domani che, a sua volta, deciderà la griglia di partenza per la corsa domenicale.

Un bel segnale di vitalità per l’asso nativo di Stevenage, visto e considerato che sulla carta il tracciato sudamericano avrebbe dovuto essere più favorevole alla Red Bull. Max Verstappen, leader del campionato, si è dovuto accontentare del secondo tempo. Tuttavia per Lewis c’è da considerare un aspetto: la sostituzione del motore endotermico.

Le indiscrezioni sono state confermate e il britannico subirà una penalità di cinque posizioni nella griglia di partenza, trattandosi della quinta unità. Giova ricordare che la sanzione non verrà scontata nella Qualifying Sprint di domani, ma nell’appuntamento domenicale al via. Una situazione che è stata spiegata con estrema chiarezza dal Team Principal Toto Wolff, ai microfoni di Sky Sport.

Abbiamo problemi di affidabilità. E’ normale per un motore perdere un po’ di potenza, ma il nostro ne perde tanta quest’anno. La scelta su Lewis è stata fatta per restare competitivi nelle ultime gare. Lo abbiamo sostituito in Turchia? Solo tre gare fa, vero, ma è questo il nostro vero problema“, le parole del manager austriaco.

Foto: LPS